Sito sulla collina di Firenze, il Giardino di Villa Bardini offre una delle più belle fioriture primaverili del nostro Paese. Ogni anno lungo il celebre pergolato del giardino sbocciano centinaia di glicini, con cascate di fiori viola e lilla che emanano un profumo dolce e avvolgente.

La primavera porta con sé i profumi e le sfumature di numerose fioriture in tutta Italia: dal mosaico di colori della fioritura a Castelluccio di Norcia ai vivaci tulipani del Castello di Pralormo fino ai glicini di Villa Bardini, a Firenze.

Questo luogo offre un panorama da cartolina sul capoluogo toscano, aggiungendo un ulteriore tocco di magia all’esperienza.

Ecco come organizzare una visita in questi incantevoli giardini, meta ideale per un’indimenticabile vacanza primaverile!

La fioritura dei glicini a Villa Bardini

La fioritura dei glicini di Villa Bardini è iniziata ad aprile e durerà almeno fino alla metà di maggio. Occorre affrettarsi, dunque, specie se si sta considerando di ammirare lo spettacolo dei glicini in fiore per il ponte del 1° maggio.

Anche se le previsioni meteo sono piuttosto incerte, in questi giorni lungo il pergolato della Villa sarà possibile assistere a uno spettacolo incredibile, con varietà di glicine che vanno dal lilla, al rosa fino al bianco. Da qui è anche possibile godere di un panorama incredibile sulla città di Firenze.

Il pergolato-  lungo ben 70 metri per 4.5 metri di larghezza– è il luogo ideale per questi fiori, che così formano cascate floreali molto simili a quelle di un giardino giapponese. Secondo la leggenda, queste piante furono introdotte a Firenze da Marco Polo al ritorno dalla Cina.

Si possono ammirare la Wisteria Floribunda nelle varietà “Black Dragon” e “Royal Purple”- dai fiori porpora e viola scuro- e la “Showa Beni”; ma anche i grandi fiori viola della più comune Wisteria Prolific.

Orari e costi per ammirare i glicini in fiore

Il giardino di Villa Bardini è accessibile tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.30, con ultimo ingresso consentito fino alle 18:30. Ricordiamo però che rimane chiuso ogni primo e ultimo lunedì del mese.

Il biglietto d’ingresso è valido per l’intera giornata e include anche l’accesso allo splendido Giardino di Boboli, poco distante. Il costo del biglietto intero è di 10 euro, mentre il ridotto- per giovani dai 18 ai 24 anni- costa 2 euro.

Il prezzo può comunque variare a seconda delle mostre temporanee che la Villa potrebbe ospitare nel corso dell’anno, pertanto consigliamo di verificarlo in anticipo.

L’ingresso ai soli giardini della Villa è invece gratuito e senza obbligo di prenotazione per i residenti nella città metropolitana di Firenze e nei comuni e provincia di Grosseto ed Arezzo.

Villa Bardini a Firenze: dove si trova e come raggiungerla?

Villa Bardini e il suo splendido giardino si trovano sulla collina di Firenze, molto vicino al centro storico della città. Ci si può arrivare tranquillamente con una passeggiata di 15-20 minuti partendo da Ponte Vecchio e seguendo il Lungarno fino alla scalinata di Costa San Giorgio oppure passando da Piazzale Michelangelo. In entrambi i casi, il percorso- comunque molto panoramico- prevede una salita che potrebbe risultare un po’ impegnativa.

Chi preferisce può ugualmente raggiungere Villa Bardini prenotando un taxi via app oppure affidandosi alle linee bus C3, 23A, 23B e 37 del servizio di trasporto pubblico della città di Firenze, che fermano vicino non distanti dall’ingresso ai giardini.

Per i visitatori che arrivano in auto, si consiglia di utilizzare l’ingresso di Costa San Giorgio 2. Basta impostare il navigatore per il Forte Belvedere, dove sarà disponibile un parcheggio gratuito. Da qui la Villa è facilmente raggiungibile a piedi seguendo le indicazioni presenti in loco.