I migliori panorami al mondo offrono una vista che lascia senza fiato davanti all’immensità che ci circonda. In questo articolo te ne indichiamo dieci che ti regaleranno emozioni incredibili!

Gli appassionati di trekking lo sanno bene: quando raggiungono la loro meta tutta la fatica è ripagata dal paesaggio che li circonda, come il Belvedere di Canazei, nelle Dolomiti, o gli scenari maestosi del Passo del Grimsel.

Anche le città sanno come offrire viste spettacolari: basta salire, ad esempio, sul Monte Tibidabo a Barcellona, o raggiungere il Cristo Rei di Cacilhas, a Lisbona.

Ma quali sono i panorami migliori al mondo? Noi abbiamo scelto dieci luoghi unici e incantevoli dove la vista si perde all’orizzonte.
Pronto a prenotare il prossimo volo?

I 10 migliori panorami da raggiungere subito

Anche se è vero che la bellezza è soggettiva e che ciò che piace a noi potrebbe non piacere ad altri, ci sono alcune cose al mondo che mettono d’accordo tutti, come alcuni dei più incredibili punti panoramici al mondo, diffusi nella natura, tra le città e i monumenti del nostro pianeta.

1.     Preikestolen, il Pulpit Rock di Stavenger in Norvegia

Il Preikestolen, o Pulpit Rock, è un’imponente scogliera di granito situata nel comune di Forsand, in Norvegia. Si trova sul Lysefjord, un fiordo lungo 42 chilometri e profondo 422 metri. La scogliera è alta 604 metri sopra il livello del fiordo e si affaccia sul fiordo stesso e sulle montagne circostanti.
La formazione del Preikestolen iniziò circa 10.000 anni fa, durante l’ultima era glaciale: i ghiacciai che ricoprivano l’area scavarono il Lysefjord e lasciarono una cresta di granito che in seguito divenne il Preikestolen, che oggi è una destinazione turistica molto popolare, con oltre 300.000 persone che lo visitano ogni anno. L’escursione fino alla cima dura circa 4 ore ed è piuttosto impegnativa, ma la vista dalla cima vale sicuramente lo sforzo.

2.     Lo spettacolo indimenticabile dell’aurora boreale

Uno degli spettacoli della natura più incredibili al mondo è quello offerto dall’aurora boreale, prevalentemente vista ad alte latitudini: in Europa puoi ammirarla non solo in Lapponia, magari se vai in visita nella casa di Babbo Natale, ma anche in Finlandia, in Svezia, in Norvegia e in Islanda, mentre nel resto del mondo l’aurora boreale appare in Alaska, in Canada, in Groenlandia e in Siberia. L’effetto ottico è causato dalla collisione di particelle cariche del sole con l’atmosfera terrestre.

3.     La vista dall’Empire State Building, il grattacielo iconico di Manhattan

Grattacielo iconico nel centro di Manhattan, l’Empire State Building è una tappa obbligata per chiunque sia in visita a New York. Con i suoi 381 metri di altezza e i 102 piani, è stato l’edificio più alto del mondo dal 1931 al 1972 e ancora oggi è uno dei grattacieli più famosi e riconoscibili al mondo.
La vista dalla cima dell’Empire State Building è semplicemente mozzafiato.
Ci sono due terrazze panoramiche: una all’86° piano e l’altra al 102° piano.
Dall’86° piano puoi godere di una vista a 360 gradi su Manhattan, come Central Park, il Chrysler Building, il Ponte di Brooklyn, la Statua della Libertà e molti altri punti di riferimento iconici.
Il 102° piano offre una vista ancora più spettacolare: grazie alle finestre dal pavimento al soffitto, puoi vedere per chilometri in ogni direzione. In una giornata limpida, puoi persino vedere la costa del New Jersey e le montagne del Connecticut!

4.     Un panorama per temerari: la Gola del Diavolo sulle Cascate di Iguazù

La Gola del Diavolo è una cascata a forma di U situata nel sistema delle Cascate dell’Iguazù, al confine tra Argentina e Brasile. È la cascata più grande e potente del sistema e uno dei panorami più incredibili al mondo: larga circa 150 metri e profonda 80 metri, l’acqua precipita in una gola stretta e tortuosa, creando un suono assordante e una nuvola di nebbia che si alza nell’aria.
Per vivere un’esperienza davvero indimenticabile, puoi ammirare il salto più alto delle Cascate di Iguazù dalla passerella sospesa di quasi due chilometri: una terrazza panoramica che dà sul vuoto e che davvero toglie il fiato.

5.     Il fascino senza tempo dell’Alhambra, a Granada

Se fai un tour della Spagna, una delle tappe obbligate è Granada. Qui, mentre visiti i complessi fortificati dell’Alhambra, non puoi mancare di salire sul Mirador di San Nicolàs, specialmente all’ora del tramonto. I tramonti dal Mirador de San Nicolás infatti sono considerati tra i più belli del mondo: il sole che cala dietro la Sierra Nevada, la catena montuosa più alta della Spagna, crea una luce calda e dorata che illumina l’Alhambra e i giardini del Generalife.

6.     Un panorama da film: South Rim, nel Grand Canyon

Situato sul bordo meridionale del Grand Canyon, il South Rim si trova a un’altitudine di circa 2.134 metri sul livello del mare ed è lungo circa 43 chilometri: da qui la vista sul gran canyon è incredibile e puoi spaziare con lo sguardo per chilometri in ogni direzione, con il canyon che si estende come un mare di roccia. Qui è obbligatorio scattare quante più fotografie possibili per rendere questo ricordo indelebile.

7.     Camminare nel vuoto sulla Dachstein Sky Walk in Austria

Situata in Austria sul ghiacciaio Dachstein, a ben 2.700 metri di altitudine, la Dachstein Sky Walk è una piattaforma panoramica che si estende oltre il bordo della montagna: la pedana è realizzata in vetro spesso e resistente e dà la sensazione vertiginosa di camminare nel vuoto.
La Dachstein Sky Walk è un’attrazione imperdibile per chi ama il brivido e i paesaggi alpini: unisce l’emozione di trovarsi sospesi nel vuoto con la meraviglia delle montagne innevate, per un’esperienza davvero indimenticabile.

8.     Il punto panoramico più alto d’Europa è il Matterhorn Glacier Paradise, in Svizzera

Sul ghiacciaio del Matterhorn (che è il Cervino in tedesco) c’è il punto panoramico più alto d’Europa, a 3.883 metri, da cui ammirare il Cervino, le Alpi, il ghiacciaio del Gorner e i meravigliosi laghi svizzeri. Per raggiungerlo devi prendere la funivia che parte da Zermatt, la Gornergrat Bahn. Puoi raddoppiare l’avventura raggiungendo Zermatt con la spettacolare funivia da Cervinia, la Matterhorn Glacier Ride II, dotata di fondo trasparente.
Oltre a uno dei migliori panorami, il Matterhorn è anche un comprensorio sciistico estivo molto grande, meta degli appassionati di sport invernali di tutta Europa.

9.     Le suggestive scogliere irlandesi a picco sul mare

Se stai programmando un viaggio in Irlanda, magari per celebrare la festa di San Patrizio, potrebbe essere una ghiotta occasione per andare ad ammirare le imponenti Cliffs of Moher, le scogliere a picco sull’Oceano Atlantico situate sulle coste sud occidentali della contea di Clare. Tra le attrazioni più spettacolari dell’Irlanda, si estendono per circa 14 chilometri e raggiungono un’altezza di 214 metri.
Le Cliffs of Moher si sono formate oltre 320 milioni di anni fa e gli strati di roccia sono formati da scisto, arenaria e calcare: per questa ragione sono diventate un Geoparco Globale dell’Unesco.
Una curiosità: proprio perché offrono un panorama estremamente suggestivo, queste scogliere sono state tra le location di numerosi film, tra cui “Harry Potter e il Principe Mezzosangue” e “Star Wars: il Risveglio della Forza”.

10.  Raggiungere la vetta di Kala Patthar per ammirare l’Everest

Il Kala Patthar fa parte della catena del Mahalangur Himal, in Nepal, proprio di fronte al Monte Everest, la montagna più alta del mondo. La sua vetta si trova a un’altezza di 5.643 metri e da qui puoi godere di una delle viste migliori sull’Everest e sulle vette circostanti, il Lhotse, il Makalu e il Cho Oyu, tutte montagne che superano gli 8.000 metri di altitudine.
La salita al Kala Patthar è un’escursione molto impegnativa, ma davvero gratificante, che ti premierà con un panorama che non dimenticherai facilmente.