Dagli scarponi hi-tech agli accessori tecnologici che monitorano in tempo reale l’ossigeno e le prestazioni in pista: vi proponiamo una guida ai nuovi gadget tech per tutti gli amanti dello sci. 

Siete appassionati di sport invernali e piste innevate? Allora non potete perdervi questo rapido vademecum ai nuovi accessori tecnologici che renderanno unica la vostra esperienza sugli sci.

Da Carv– il dispositivo che monitora l’equilibrio attraverso 36 sensori collocati negli scarponi– ai servizi skipass, che consentono di pianificare la propria giornata in pista in tutta libertà, ecco gli accessori tecnologici da tenere assolutamente d’occhio. Per rendere indimenticabile la vostra esperienza durante questa magica stagione sciistica.

Quali sono gli accessori tecnologici più utilizzati dagli sciatori?

Dopo i nostri consigli sull’abbigliamento da sci più in voga in questa stagione, è il momento di analizzare gli accessori tecnologici più diffusi. E considerati più validi ed efficienti, specie sulle piste più difficili.

Partiamo innanzitutto dagli accessori tecnologici- per smartphone e tablet– da utilizzare per pianificare per tempo il vostro weekend da sogno sugli sci. Tra le più diffuse- e le più apprezzate- c’è sicuramente l’App Telepass. Che consente, appunto, di accedere ai principali comprensori sciistici senza dover acquistare in anticipo lo skipass. Calcolando, al contempo, la tariffa più conveniente anche per pagare i pedaggi e i parcheggi.

Ma non è la sola. Tra gli accessori tecnologici più innovativi spicca Carv. Uno speciale dispositivo che, inserito negli scarponi da sci, consente di disporre di ben 36 sensori che monitorano l’equilibrio. Questo strumento, inoltre, è in grado di offrire feedback sulle prestazioni in pista. Offrendo l’opportunità a chi lo utilizza di migliorarsi e valutare la stabilità in curva e in discesa.

Dalla maschera elettronica all’esoscheletro: gli accessori tecnologici più innovativi

La rivoluzione digitale e l’intelligenza artificiale invadono anche il mondo dello sci. Tra le novità più significative- in tema di accessori tecnologici- c’è sicuramente Electra: una maschera elettronica in grado di adattare la luminosità della lente alla luce ambientale in tempo reale. Creata dalla start-up italiana Out Of– fondata dai fratelli Laura, Roberto e Federico Righielimina le distorsioni ottiche. In più, questi occhiali intelligenti consentono di visualizzare mappe, statistiche e di interagire con altri appassionati di sci. Facilitando l’esperienza sulle piste da sci anche per i principianti.

Chi invece pensava di dover rinunciare agli sci dopo un brutto infortunio alle ginocchia, dovrà ricredersi: con Ski-Mojo, infatti, potrà sfruttare un vero e proprio esoscheletro progettato interamente per sciare. Questo dispositivo- da inserire come una sorta di tutore al di sopra o al di sotto della tuta da sci- allevia il dolore. E riduce la pressione sulle articolazioni del 40%.

Ultimo, ma non per importanza, è il nuovo Smartwatch Garmin Fenix 6 Solar. Al di là del nome altisonante, si tratta di un orologio praticamente predisposto e creato per tutte le discipline sportive invernali. Oltre la ricarica a energia solare, questo dispositivo rileva il livello di VO2- il consumo massimo d’ossigeno- in base ad altitudine e calore. Ed è dotato di un sistema Gps, utile per orientarsi in montagna.