Per le imminenti amichevoli internazionali contro il Venezuela e l’Ecuador, l’Italia ha annunciato un elenco di 28 giocatori convocati. Ecco chi giocherà nelle due sfide, date e orari delle partite.

Ci siamo: il cammino verso Euro 2024 entra ufficialmente nel vivo. Manca poco al torneo europeo per le nazionali di calcio più importante, e anche l’Italia nei prossimi giorni sarà impegnata in alcune sfide amichevoli. Le partite contro Venezuela e Ecuador rappresentano l’occasione per il CT Spalletti di testare i giocatori che saranno protagonisti durante la manifestazione. Andiamo a scoprire quali sono i convocati per i due match, date e orari.

Italia contro Venezuela e Ecuador: i convocati di Spalletti

Ci sono tre importanti novità per quanto riguarda i giocatori che scenderanno in campo nelle due amichevoli di marzo: si tratta del difensore Raoul Bellanova, in forza al Torino, del centrocampista Michael Folorunsho del Verona, e dell’attaccante Lorenzo Lucca dell’Udinese. Questa selezione segna la prima chiamata in assoluto per questi giocatori con la maglia della nazionale maggiore, un riconoscimento significativo dei loro recenti risultati e delle loro prestazioni a livello di club.

Di seguito ecco l’elenco completo dei convocati per le due amichevoli.

  • Portieri: Marco Carnesecchi (Atalanta), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Guglielmo Vicario (Tottenham);
  • Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Raoul Bellanova (Torino), Alessandro Buongiorno (Torino), Andrea Cambiaso (Juventus), Matteo Darmian (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Giorgio Scalvini (Atalanta), Destiny Udogie (Tottenham);
  • Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Giacomo Bonaventura (Fiorentina), Michael Folorunsho (Verona) Davide Frattesi (Inter), Jorginho (Arsenal), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma);
  • Attaccanti: Federico Chiesa (Juventus), Lorenzo Lucca (Udinese), Riccardo Orsolini (Bologna), Giacomo Raspadori (Napoli), Mateo Retegui (Genoa), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Aston Villa).

La preparazione per queste partite amichevoli avrà luogo inizialmente a Roma, presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti, situato nella zona dell’Acqua Acetosa, dove la squadra si riunirà la sera del 17 marzo. Il giorno successivo, lunedì, è prevista la prima sessione di allenamento, un momento cruciale per affinare strategie e coesione di squadra prima della partenza per gli Stati Uniti, fissata per la mattina di martedì.

Date e orari delle due amichevoli

Queste due partite rivestono un’importanza particolare, poiché la nazionale italiana fa ritorno negli Stati Uniti dopo un’assenza di 19 anni, con l’intenzione di ripercorrere le orme di momenti storici come quelli vissuti durante il mondiale USA ’94.

Il primo incontro vedrà gli Azzurri sfidare il Venezuela il 21 marzo al Chase Stadium di Fort Lauderdale, impianto di proprietà dell’Inter Miami, alle ore 22 italiane (17 locali). Il secondo match è programmato per il 24 marzo contro l’Ecuador alla Red Bull Arena, situata a Harrison, New Jersey, nell’area metropolitana di New York, con inizio alle ore 21 italiane (16 locali).

Dove vedere i match

Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta su Rai 1, permettendo ai tifosi di seguire da vicino le prestazioni della squadra in vista dell’EURO 2024. Eventualmente, sarà possibile guardarle in streaming su RaiPlay.

Perchè l’Italia gioca negli USA

La FIGC non ha fornito dichiarazioni ufficiali riguardanti la decisione di disputare partite amichevoli contro il Venezuela e l’Ecuador nel mese di marzo. Tuttavia, è noto che l’obiettivo principale di tale scelta sia stato quello di far prendere confidenza alla squadra con il pubblico nord-americano. Tutto ciò in previsione dei Mondiali del 2026 che si terranno negli Stati Uniti, Canada e Messico.

Sebbene l’Italia non abbia ancora assicurato la sua partecipazione al torneo, essendo mancata nelle ultime due edizioni, è certo che si impegnerà a qualificarsi per l’evento.