La conferma è arrivata il 10 maggio scorso: Apple Mappe rilancia la mobilità su due ruote aprendosi alle indicazioni- in tempo reale- sugli itinerari da percorrere in bici in Italia.

Dopo la Dichiarazione Europea della Bicicletta e le iniziative di livello internazionale volte a promuovere formule di mobilità sostenibile– come, tra le altre, il Bike to Work Day– ecco una novità dal mondo Apple: sono già disponibili le mappe digitali che consentono ai ciclisti italiani di scoprire i panorami mozzafiato del Bel Paese spostandosi in sicurezza.

Con Apple Mappe sarà possibile avere informazioni in tempo reale su percorsi, dislivelli e tempi di percorrenza semplicemente consultando il proprio smartphone. Basterà selezionare la bicicletta come modalità di trasporto predefinita per ottenere indicazioni dettagliate persino sul proprio Apple Watch.

Noleggiare una e-bike nelle principali città italiane:
leggi le guide di Moveo


Apple Mappe: tutte le informazioni sulla nuova funzione per gli amanti della mobilità dolce

Immaginate di pedalare attraversando itinerari selvaggi e ciclovie disseminate lungo le strade panoramiche più belle del nostro Paese, in tutta sicurezza. Scoprendo in anteprima dislivelli– così da evitare le salite più complesse- e tragitti. Utilizzando la nuova funzione di Apple Mappe potrete farlo davvero, con un semplice click.

Le principali novità introdotte forniscono informazioni davvero utili a tutti gli appassionati di mobilità dolce. Oltre alla già citata indicazione relativa ai dislivelli- che consente però di selezionare in anteprima i percorsi pianeggianti- la nuova funzionalità di Apple Mappe invia notifiche in tempo reale sugli eventuali tratti da percorrere a piedi.

Le indicazioni vocali consentono ai ciclisti di evitare distrazioni alla guida. Proprio come un navigatore satellitare tradizionale, dunque, questa funzionalità preserva la sicurezza stradale e guida materialmente gli utenti verso il percorso- o la pista ciclabile– più adatto alle proprie esigenze.

Le opzioni aggiuntive per i veri amanti del cicloturismo

Apple Mappe non si limita a fornire indicazioni relative al percorso ma, attraverso una serie di funzionalità aggiuntive, incentiva il cicloturismo tout court. Sfruttando le opzioni che la mappa interattiva mette a disposizione gli utenti possono selezionare i luoghi di interesse lungo il percorso.

Se avete in programma una gita di primavera su due ruote, utilizzando Apple Mappe potrete allontanarvi dal percorso originario in tutta sicurezza. Sarete così liberi di scoprire i borghi fantasma, le perle sconosciute al turismo di massa. O viaggiare tra le prelibatezze della cucina regionale italiana sostando nei borghi enogastronomici del Bel Paese. O, ancora, potreste ammirare le fioriture più belle di questa stagione nella consapevolezza che, con le giuste impostazioni iniziali, l’app saprà guidarvi senza farvi perdere il senso dell’orientamento.

Vengono inoltre indicate le officine per la riparazione della bici, le toilette pubbliche o eventuali luoghi di sosta lungo il tragitto. È poi possibile condividere l’orario di arrivo previsto con amici e familiari, che potranno così monitorare in tempo reale i vostri tempi di percorrenza per attendervi alla fine del percorso.