Il progetto Apple Car apparentemente potrebbe sembrare in stand-by, ma in realtà ci sono diverse indiscrezioni riguardanti l’attesa auto elettrica del colosso di Cupertino.

Negli ultimi tempi i rumors riguardanti nuovi prototipi di auto a guida autonoma si stanno rincorrendo sempre di più. Pensiamo ad esempio al progetto di guida autonoma totale di Tesla, che per ora rimane ancora un po’ nebuloso ma sicuramente vivo nelle idee di Elon Musk.

In questo quadro, si inseriscono anche le speculazioni riguardanti il progetto di auto elettrica a guida autonoma Apple Car, altrettanto discusso negli ultimi mesi, che sono tornate in primo piano. In particolare per quanto riguarda i collaudatori, di cui l’azienda californiana ha aggiornato il numero aumentandolo significativamente. Andiamo a scoprire maggiori dettagli.

Apple Car, il misterioso progetto di Apple

Ma andiamo con ordine. Del progetto di auto elettrica a guida autonoma di Apple se ne parla da anni. Tuttavia, con il passare del tempo, le voci su questo progetto sono diminuite, tanto che la vettura con cui Apple prevede di entrare nel settore della mobilità è passata in secondo piano.

Sono emersi perciò molti dubbi sulla realizzabilità di questa iniziativa, nota come Project Titan, e riguardo alla sua effettiva concretizzazione. Di recente però sono emerse nuove indiscrezioni, che sembrerebbero piuttosto fondate, visto che provengono dall’interno dell’azienda stessa.

Il colosso di Cupertino aumenta il numero di collaboratori per Project Titan

Nello specifico, dopo aver ridotto il suo team di test per veicoli autonomi all’inizio dell’anno scorso, Apple ha ora iniziato a incrementare nuovamente il numero di collaudatori. All’inizio del 2023, l’azienda vantava il suo più grande team di collaudatori di veicoli autonomi, superando i 200 membri, ma poi ha ridotto significativamente questo numero per motivi non ancora chiariti.

Nell’ultimo aggiornamento riguardante i suoi sforzi nel settore dei veicoli autonomi, Apple ha però aumentato il numero di conducenti, mantenendo invariato il numero di veicoli in fase di test, almeno per ora. Secondo quanto riportato da macReports, l’azienda della “mela morsicata” conta attualmente 162 collaudatori e 68 veicoli autonomi.

Per quanto riguarda il lancio dell’Apple Car, il giornalista Mark Gurman di Bloomberg aveva precedentemente suggerito che il processo potrebbe richiedere ancora molto tempo, ipotizzando che l’auto a guida autonoma di Apple potrebbe non essere disponibile sul mercato, o meglio “sulle strade”, fino almeno al 2030. Di conseguenza, il progetto è ancora in una fase lontana dal completamento, ma si prevede che possa essere realizzato entro la fine di questo decennio.