Il colosso cinese BYD, azienda leader nella produzione di veicoli elettrici, ha recentemente superato Tesla nelle vendite in tutto il mondo.

Quando parliamo di auto elettriche, il marchio che ci viene subito in mente è la Tesla di Elon Musk. Tuttavia, in questi anni abbiamo iniziato a prendere confidenza con un altro nome: BYD. Si tratta di un’azienda automobilistica cinese, che per il secondo anno consecutivo si è aggiudicata il titolo di maggior produttore mondiale di veicoli elettrici. Ovviamente il mercato di riferimento resta quello asiatico, ma a poco a poco anche le esportazioni stanno diventando un suo punto forte. Andiamo a scoprire qualche dettaglio in più.

I numeri di BYD, il primo produttore mondiale di auto elettriche

Anche se in questo momento non c’è una vettura firmata BYD nella classifica delle auto elettriche più vendute in Italia, presto potrebbero fare capolino anche qui. Con la diffusione sempre più capillare delle colonnine di ricarica, l’espansione di altri brand leader dell’elettrico avverrà naturalmente anche nel Belpaese.

Anche perché stiamo parlando di un gigante che si sta imponendo ovunque. Nel corso dell’ultimo trimestre del 2023, BYD ha sorpassato Tesla – colosso americano del settore – diventando il principale fornitore di veicoli elettrici a livello mondiale: si è affermata in più di 70 Paesi su 6 Continenti, con un incremento significativo delle esportazioni.

Nel 2023, BYD ha mantenuto per il secondo anno consecutivo il titolo di maggior produttore mondiale di auto elettriche, con un record di vendite che ha superato i 3 milioni di unità. Questo traguardo le ha permesso di entrare nella top 10 dei costruttori automobilistici globali. Forte della sua leadership nel mercato cinese, l’azienda ha registrato una crescita impressionante anche a livello internazionale, grazie a un aumento delle esportazioni del 334,2%, corrispondenti a 242.765 unità.

I modelli più venduti

Nello scorso anno, BYD ha ampliato il proprio portfolio di marchi, che include le serie Dynasty, Ocean, Denza, Fangchengbao e Yangwang. Le prime due serie hanno totalizzato 2.877.353 unità vendute, con un incremento del 55,3% rispetto all’anno precedente.
Denza ha venduto 127.840 unità nel 2023, mentre Yangwang e Fangchengbao, lanciati nello stesso anno, hanno già ricevuto riscontri positivi dal mercato: il modello Yangwang U8 è diventato il veicolo più venduto nella categoria dei NEV da un milione di Yuan (circa 126.000 euro), e il modello Bao 5 si è distinto nel segmento dei fuoristrada.

La storia di BYD

Fondata nel 1995 a Shenzhen, un importante hub industriale nel sud della Cina, BYD, nota anche come “Biyadi” in cinese o con lo slogan “Build Your Dreams”, ha iniziato come specialista nella progettazione e produzione di batterie. Nel 2003, l’azienda ha espanso la sua attività nel settore automobilistico, beneficiando del supporto del governo locale di Shenzhen, dove la flotta di autobus pubblici è già interamente elettrica. BYD è, inoltre, un fornitore chiave di batterie per diversi giganti dell’automotive, tra cui Tesla, BMW, Mercedes e Audi.