Le immatricolazioni globali di veicoli elettrici e ibridi plug-in continuano a crescere, registrando un incremento del 19%. Analizziamo modelli e cifre del mercato delle auto elettriche nei primi mesi del 2024. 

Paragonando le cifre del marzo 2024 con quelle del marzo 2023 emerge che il mercato delle auto elettriche è cresciuto complessivamente del 19% nel mondo. Le immatricolazioni di EV hanno toccato quota 1.314.687 unità. 

Nel nostro Paese si attendono gli incentivi 2024 per dare nuovo impulso alla mobilità elettrica: dopo l’approvazione del decreto Ecobonus e l’ok della Corte dei Conti, ora si attende solo pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e l’aggiornamento della piattaforma ministeriale da sfruttare per accedere ai fondi stanziati. Ben 950 milioni di euro complessivi che, a partire dal prossimo mese di giugno, dovrebbero sbloccare anche in Italia la vendita di auto elettriche nel 2024.

Il mercato delle auto elettriche nei primi mesi del 2024

Le auto elettriche (BEV) e le ibride plug-in (PHEV) continuano a guadagnare terreno nel mercato automobilistico globale. Nel dettaglio, i veicoli full electric hanno rappresentato il 65% delle vendite totali di marzo 2024, con 855.000 unità vendute e una crescita del 7% rispetto all’anno precedente.

Le ibride plug-in, invece, hanno visto un aumento addirittura del 50%, con 460.000 unità vendute. Complessivamente, queste categorie hanno portato la la loro fetta nel mercato automobilistico al 19%. Un anno prima era al 16%.

Se si analizza tutto il trimestre gennaio-marzo 2024, questi 3 mesi hanno visto un totale di 3,2 milioni di vendite di auto elettriche e ibride plug-in, con una quota di mercato complessiva del 16%. Nel dettaglio, sono stati venduti 2 milioni di veicoli full electric, che rappresentano il 10% del mercato, e 1,2 milioni di ibride plug-in, che costituiscono il 6% del mercato.

Una crescita complessiva del 25% rispetto ai primi tre mesi del 2023.

I modelli più venduti: costante il dominio di Tesla e BYD

Tesla e BYD continuano a dominare la classifica dei modelli più venduti. La Tesla Model Y si conferma il modello più popolare, con 119.000 unità vendute a marzo 2024. BYD segue con la Song (64.616 unità) e la Qin Plus (52.305 unità). Anche la Tesla Model 3 si mantiene forte, con 41.035 unità vendute. Al 5° posto, troviamo la BYD Seagull con 30.466 immatricolazioni.

Ecco nel dettaglio la top 20 dei primi mesi del 2024:

  • Tesla Model Y, 118.985 immatricolazioni;
  • BYD Song (BEV e PHEV), 64.616;
  • BYD Qin Plus (BEV e PHEV), 52.305;
  • Tesla Model 3, 41.035;
  • BYD Seagull/Dolphin Mini, 30.466;
  • BYD Yuan Plus/Atto 3, 29.182;
  • BYD Han (BEV e PHEV), 23.138;
  • BYD Destroyer 05, 19.153;
  • Aito M7, 18.512;
  • BYD Dolphin, 17.959;
  • Wuling HongGuang Mini EV, 16.046;
  • Aion S, 15.009;
  • Volkswagen ID.4, 13.650;
  • Aion Y, 13.496;
  • BYD Tang (BEV e PHEV), 13.271;
  • Changan Lumin, 12.231;
  • Wuling Bingo, 12.136;
  • Li Xiang L7, 12.068;
  • Volkswagen ID.3, 10.167;
  • Denza D9 (BEV e PHEV), 10.036.

Analisi dei marchi di auto elettriche: BYD al vertice

Analizzando le vendite per marchio, BYD si posiziona al 1° posto con 286.712 unità vendute a marzo 2024, seguita da Tesla a quota 167.883. Al 3° posto troviamo BMW con 50.799 unità, mentre Mercedes e Wuling completano la top 5, rispettivamente con 38.069 e 36.374 unità vendute.

Ecco il dettaglio della top 20 dei marchi di EV più venduti a marzo di quest’anno:

  • BYD, 286.712 immatricolazioni;
  • Tesla, 167.883;
  • BMW, 50.799;
  • Mercedes, 38.069;
  • Wuling, 36.374;
  • Volvo, 34.651;
  • Volkswagen, 33.694;
  • Li Auto, 32.606;
  • Aion, 31.995;
  • Geely, 25.542;
  • Audi, 25.469;
  • Toyota, 25.449;
  • KIA, 24.442;
  • Aito, 24.353;
  • Hyundai, 22.809;
  • SAIC, 22.639;
  • Changan, 17.236;
  • Ford, 17.212;
  • Jeep, 16.324;
  • Qiyuan, 15.207.

Il mercato delle auto elettriche e ibride plug-in nel 2024 continua a crescere rapidamente, con aumenti significativi nelle immatricolazioni. Tesla e BYD restano protagonisti indiscussi, sia per numero di modelli venduti che per prestazioni complessive dei rispettivi brand.

Con una domanda crescente e una maggiore adozione da parte dei consumatori, anche facilitata dagli incentivi che i Paesi europei stanno mettendo a disposizione, il futuro delle auto elettriche sembra accingersi a diventare sempre più promettente.