Il 13 aprile abbiamo festeggiato la Giornata Internazionale del Bacio ma non bisogna aspettare questo giorno per dedicarsi un momento romantico e partire per un weekend o una vacanza, magari proprio dove sono stati immortalati i baci più famosi della storia. Ecco qualche idea per un viaggio all’insegna dell’amore.

Scegliere un luogo iconico, in Italia o nel mondo, reso celebre da una storia d’amore passionale non fa che aggiungere ulteriore magia ad un momento che può diventare indimenticabile. Ti proponiamo una selezione di 10 posti magici per il bacio migliore di sempre.

Dove scambiarsi un bacio speciale

Che sia il primo bacio, quello per suggellare una promessa speciale o quello per concludere una romantica passeggiata, il luogo scelto per scambiarsi un gesto così importante ha sempre il suo perché. Alcuni scorci, poi, per la loro bellezza artistica o naturale – o perché protagonisti di eventi importanti – suscitano delle emozioni particolari, amplificando il coinvolgimento e rendendo il momento memorabile per le persone che lo vivono.

Potrebbe essere una bella idea allora fare e farsi un regalo e programmare una vacanza o una fuga d’amore ricca di romanticismo e passione, oppure per chi si sposa in questo periodo e desidera impreziosire ulteriormente il proprio viaggio di nozze con una visita in questi luoghi iconici.

L’occasione ideale per programmare una crociera verso un luogo esotico o anche solo un weekend all’insegna del piacere di stare insieme, lontani dalla monotonia della quotidianità e, per viaggiare senza pensieri, puoi completare il tuo pacchetto con un’assicurazione viaggi per godere a pieno della vacanza.

10 luoghi famosi per baciarsi

I più romantici in Italia

La nostra meravigliosa Italia non poteva mancare in questo elenco e rimane sempre un Paese con proposte straordinarie e una delle location più ambite, anche dalle coppie di sposi straniere per celebrare il loro matrimonio tra monumenti conosciuti in tutto il mondo e i paesaggi naturali di rara bellezza.
Partiamo da Roma, la Città Eterna, che regala scorci mozzafiato per foto invidiabili oltre a rigogliosi parchi, ideali per poetiche passeggiate come il Giardino degli Aranci e i Giardini di Villa Borghese. Ogni via, ogni angolo offre l’occasione per scambiarsi tenere effusioni, incantati da tanta maestosità, come di fronte al Colosseo e ai Fori Imperiali. Ma c’è un posto che non può mancare nell’itinerario perfetto: la Fontana di Trevi che fa da sfondo ad uno dei baci più belli della storia del cinema, con la sensuale Anita Ekberg che invita Marcello Mastroianni a seguirla all’interno della vasca, nel film “La dolce vita” del 1960. Il film diventerà un cult e la fontana uno dei luoghi più fotografati al mondo.

Proseguendo nel nostro viaggio, ci spostiamo verso la città protagonista di una delle storie d’amore più tormentate che si conoscano: Verona con la vicenda di Romeo e Giulietta. Una visita al balcone della casa di Giulietta è d’obbligo per celebrare un amore che andrà oltre ogni limite terreno e che profuma di infinito, come quello narrato dal poeta William Shakespeare nella tragedia di fine Cinquecento. Qui vengono ogni anno centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Un’altra città incredibilmente romantica, se non addirittura magica, è Venezia: un tour tra le calli e in Piazza San Marco rimarrà nella memoria per sempre, concludendo poi la passeggiata con un appassionato bacio sul Ponte dei Sospiri, dove un tempo passavano tutti i condannati alla prigione e salutavano la libertà con un sospiro, e oggi chiamato Ponte degli Innamorati, dove scambiare dolcissimi baci a sospiri d’amore.

Tra le città europee

Cupido sicuramente è passato a Parigi, la Ville Lumiere, e anche in più luoghi, visto che rimane una delle destinazioni preferite per una fuga romantica e che è in fermento per l’arrivo delle prossime Olimpiadi.
Oltre alla Tour Eiffel e la passeggiata sugli Champs-Élysées, si può visitare il luogo del famoso scatto di Robert Doisneau, intitolato “Bacio davanti all’Hotel De Ville” del 1950, dove il fotografo immortalò questo gesto d’affetto davanti al municipio; si può proseguire con un omaggio alla tomba di Abelardo ed Eloisa nel cimitero di Père Lachaise, simbolo di amore passionale e proibito del XI secolo, e proseguire poi  verso Pont des Arts, nel quartiere di Montmartre, dove ammirare il “Mur des Je t’aime“, un’opera artistica dove  c’è scritto “Ti amo” in 250 lingue diverse.

Spostiamoci in Germania e immergiamoci nel regno delle favole con il Castello di Neuschwanstein, scelto per il suo splendore dalla Disney come ambientazione per “La Bella Addormentata“. Il maestoso castello bavarese fu fatto costruire dal re Ludwig II, definito come uomo molto romantico e grande appassionato di arte, e fa da tappa finale alla famosa Strada Romantica, un percorso di circa 350 chilometri che si estende per la Baviera meridionale e che permette di ammirare meravigliosi paesaggi, villaggi e città storiche in un crescendo di emozioni fino ad arrivare alla città di Füssen, nei pressi del famoso castello.

Passiamo a Londra, dove di certo non mancano le attrazioni più romantiche come fare una passeggiata nekl verde di  St. James’s Park, un giro sul London Eye e una gita in battello sul Tamigi. Si possono poi ripercorrere i luoghi delle scene di tanti film romantici come “Notting Hill“, “Love actually” e l’indimenticabile appassionato bacio nella neve de “Il diario di Bridget Jones” del 2001, ambientato davanti alla Royal Exchange Buildings, vicino alla Cornhill Fountain.

Luoghi da sogno per un bacio esotico

Prendiamo un aereo e andiamo dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, nella Città che non dorme mai, New York, per immergerci nel suo spirito cosmopolita e frizzante.
Eccoci allora a Times Square per replicare il famosissimo bacio tra un marinaio e un’infermiera, catturato da Alfred Eisenstaedt il 14 agosto del 1945, alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Un attimo di gioia, di vita e di follia proprio come l’amore che si prova per l’altra persona.
Sempre a New York, ripercorriamo le orme di un altro celebre film e del suo famoso bacio tra George Peppard e Audrey Hepburn sotto la pioggia in “Colazione da Tiffany”, del 1961, nell’Upper East Side newyorkese, tra Lexington Avenue e la Terza Avenue. Poi, volendo, si può proseguire con una visita nello scintillante negozio nominato nel film per un brillante regalo da far perdere la testa.

Sempre negli Stati Uniti, scegliamo un’ambientazione più selvaggia con la foresta lussureggiante dell’Olympic National Park, vicino Seattle e nella città di Forks, ambientazione ideale per molte scene della serie di culto Twilight e per i dolcissimi baci tra i due protagonisti, Bella ed Edward.

Nella classifica non poteva mancare una spiaggia meravigliosa, scelta per un bacio appassionato tra Burt Lancaster e Deborah Kerr nel film “Da qui all’eternità” di Fred Zinnemann del 1953. Si tratta della spiaggia di Haluna Cove, a Honolulu, nell’incantevole cornice delle Hawaii. Il film vinse ben otto Oscar su tredici nomination e questo bacio, così focoso, divenne uno dei più famosi della storia del cinema.

Chiudiamo con un altro bacio, sempre tratto da un film, che ha il sapore orientale e cosmopolita delle strade affollate di Tokyo. Si tratta di “Lost in Translation” del 2003, dove i protagonisti Scarlett Johansson e Bill Murray, dopo aver girato nei coloratissimi quartieri di Shibuja, nel finale del film si scambiano un tenero bacio tra centinaia di persone, proprio al centro dello Scramble Crossing, uno degli incroci più caotici e famosi al mondo.