Scopri cosa vedere a Berlino e organizza il tuo tour di una giornata attraverso le bellezze artistiche e storiche della capitale tedesca.

In attesa della finale degli Europei 2024, che si svolgerà presso l’Olympiastadion Berlin, puoi approfittare delle ferie di luglio per esplorare come un local una delle mete europee più visitate in estate.

Città vibrante e dalla ricca storia, che ospita numerose manifestazioni artistiche come il Festival of Lights, e importanti eventi sportivi come gli Europei di Germania 2024 e la maratona cittadina, Berlino accoglie moltissimi luoghi d’interesse culturale, storico e artistico che meritano una visita almeno una volta nella vita.

Quali sono le attrazioni imperdibili di Berlino da vedere in un giorno?

Metropoli industriale sin dal ‘900 grazie alle sue importanti aziende elettriche e chimiche, Berlino è da sempre stata il cuore della politica e della cultura del Paese, e ha fatto da sfondo ad alcuni degli episodi più belli e terribili che hanno caratterizzato la storia della Germania.

Le memorie delle vittorie e delle tribolazioni affrontate dal popolo tedesco sono ancora visibili e visitabili da cittadini e turisti e, se vuoi conoscere più a fondo una capitale giovane ma dall’importante passato, hai bisogno di concentrare in 1 giorno la visita ai più importanti monumenti e poli culturali presenti a Berlino, una delle città di Euro 2024.

Inizia il tour dalla Porta di Brandeburgo, quel che resta di una storia di divisione e simbolo di una rinnovata unità

Costruita alla fine del ‘700 su commissione di Friedrich Wilhelm II, la porta che si ispira agli antichi Propilei ateniesi è situata nella grande Piazza Parigi (Pariser Platz) nel centro città.

Inizialmente pensata come Arco di Trionfo, nel corso del tempo ha assunto un differente ruolo: quello di segno tangibile della divisione tra Berlino Ovest e Berlino Est poiché è situata nella parte orientale della città, ben visibile anche da quella occidentale.

Oggi è invece simbolo dell’unità della Germania dopo la caduta del Muro ed è l’unica porta intatta della capitale.

Questa tappa, quindi, può essere un punto di partenza ideale del tuo itinerario alla scoperta di una Berlino insolita e con una storia affascinante.

Un salto al Reichstag, centro politico della capitale tedesca

Conosciuto con il nome più recente di Bundestag, il Reichstag è la sede storica del Parlamento tedesco.

Situato nel Quartiere Governativo di Berlino, questo palazzo nobile e dalla cupola imponente- descritta come di cattivo gusto dall’imperatore Guglielmo II- fu realizzato alla fine dell’800.

Malvisto dai Kaiser, poiché simbolo di un indirizzamento democratico del Paese, il Reichstag ha sempre rappresentato il fulcro politico della Germania e nel tempo ha subito diversi danneggiamenti, tra incendi e bombardamenti di guerra.

Oggi l’edificio è stato restaurato ed è visitabile tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 24.00, con ultimo ingresso alle ore 22.00.

Scopri il Castello di Charlottenburg, residenza sontuosa che sembra uscita da un libro di favole

Tra le cose da vedere a Berlino c’è sicuramente lo splendido Castello di Charlottenburg.

L’Europa è ricca di residenze principesche, come il Neuschwanstein, il Castello di Fénis o quello di Gruyères, e Charlottenburg, con il suo fascino rococò, riesce a conquistare i visitatori e ad attrarre migliaia di turisti ogni anno.

Realizzato per volere della Regina Sofia Carlotta di Hannover, mecenate e appassionata delle arti, questo palazzo estivo presenta delle sale riccamente decorate e degli alloggi lussuosi che portano indietro nel tempo.

La Galleria Dorata, la Camera delle Porcellane e la Camera d’Argento sono solo alcuni degli ambienti da favola che lasciano i visitatori a bocca aperta.

Da menzionare anche l’ampio giardino. Ideato in stile barocco, è stato poi adeguato al gusto del parco all’inglese. Ideale per delle passeggiate nel verde in primavera o estate, ospita inoltre il Mausoleum e il Belvedere.

Immergiti in un’atmosfera di arte e cultura all’Isola dei Musei di Berlino

Chi è appassionato d’arte non può mancare di visitare l’Isola dei Musei, il più grande complesso museale del mondo che è diventato Patrimonio UNESCO nel 1999.

Situata nel centro città e composta da 5 musei realizzati in epoca prussiana, più la moderna James-Simon Galerie, quest’isola della cultura è un’attrazione unica che può essere esplorata in 1 giorno.

L’area museale accoglie i seguenti edifici:

  • Il Museo di Pergamo: attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione, è il luogo che ospita le antichità classiche e i Musei dell’Asia Anteriore e dell’Arte Islamica;
  • Il Bode-Museum: al suo interno puoi trovare numerose sculture dal Medioevo al 1800, nonché opere di arte bizantina e un’importante collezione numismatica;
  • Il Neues Museum: attualmente ospita opere antiche e preistoriche, egizie e di epoca classica. Al suo interno, sotto la cupola nord, puoi ammirare il busto di Nefertiti;
  • L’Alte Nationgalerie: museo imponente e dalla facciata classica, mostra opere del Classicismo, Romanticismo e di diversi altri movimenti artistici prossimi all’età moderna;
  • L’Altes Museum: primo museo dell’isola, le sue sale sono dedicate ai capolavori dell’età classica.

Tour a Berlino: come arrivare in città?

Puoi arrivare a Berlino in diverse maniere. L’opzione più veloce è certamente l’aereo, specialmente se arrivi da un altro Paese. Scegliendo una compagnia low cost potrai acquistare un volo in app e atterrare all’Aeroporto di Brandeburgo, a circa 40 Km a sud della capitale tedesca.

Chi preferisce viaggiare in treno per l’Europa e parte dall’Italia, può in alternativa scendere alla stazione di Monaco di Baviera e, da qui, prendere un treno diretto a Berlino. Infine, chi sceglie l’auto come mezzo di trasporto, deve tenere in conto che, partendo a esempio da Roma, impiegherà circa 14 ore per arrivare a destinazione.