L’iniziativa di Bike Club prevede un abbonamento per famiglie che consentirà- dopo soli 12 o 18 mesi- di riconvertire le vecchie bici o di scambiarle gratuitamente. Adattandosi, così, alle esigenze dei bambini in crescita. 

È una piccola rivoluzione, che trae propria linfa vitale dal concept stesso della mobilità sostenibile. Bike Club– una start up nata nel 2016- propone infatti di abbonarsi online per avere l’opportunità di noleggiare, scambiare o riconvertire monopattini e biciclette. Soprattutto per bambini.

In sostanza, questa iniziativa abbatterebbe costi e tempi che spesso condizionano le famiglie nella sostituzione delle bici e dei monopattini man mano che i bambini crescono. Realizzando, in tal modo, il connubio perfetto tra sport e sostenibilità.

Bici “antispreco”: ecco la proposta di Bike Club

È stato calcolato che in media è necessaria la sostituzione di sei o sette biciclette nel corso della crescita di un bambino. Per stare al passo con i tempi- e abbattere costi e fastidi- Bike Club ha pensato a una formula innovativa. Che consente alle famiglie, abbonandosi online, di riconvertire, noleggiare o sostituire i vecchi mezzi a due ruote dei propri bambini.

In pratica, dopo 12 o 18 mesi sarà possibile sostituire gratuitamente la bici con un mezzo più adatto alle esigenze del vostro bambino. Bike Club, una volta ricevuta la segnalazione, provvederà al ritiro della vecchia bicicletta- o monopattino- e alla consegna della nuova.

Il noleggio e il ripristino dei mezzi a due ruote divenuti obsoleti, effettuato e garantito con standard di elevata qualità, consente l’utilizzo di bici più sicure ed efficienti. Riducendo, al contempo, la domanda di biciclette nuove. E, dunque, l’inutile dispendio di risorse e materiali che occorrerebbero per realizzare ex novo velocipedi da sostituire nel giro di un anno o poco più. Per tenervi aggiornati su questa iniziativa e scoprire come utilizzare l’offerta vi invitiamo a consultare il sito ufficiale di Bike Club.

L’identikit Bike Club, la start up che punta sulla sostenibilità 

La start up londinese, nata nel 2016, oggi ha raccolto già circa 58 milioni di euro da investitori pubblici e privati. Tra cui figura anche la Circularity Capital, una delle principali società di venture capital dell’economia circolare in Europa.

Bike Club- dopo aver conquistato il mercato tedesco della sharing mobility– lo scorso anno ha realizzato in Spagna una piattaforma che consente ai bambini di noleggiare online la propria bici.

Noleggiare una e-bike nelle principali città italiane:
leggi le guide di Moveo


Noleggio bici a partire da 5 sterline: tutti i dettagli 

Scopriamo insieme tutti i dettagli di questa iniziativa che, nel favorire lo scambio e il noleggio di biciclette tra bambini, dà fortissimo impulso all’educazione ambientale.

Innanzitutto, la start up londinese offre il noleggio di diversi mezzi a due ruote– per bambini, ma anche per adulti- incluse bici ibride e mountain bike, a partire da 5 sterline al mese.

Lo scambio delle bicilette- inteso come vero e proprio bike sharing, con tutti i relativi servizi è particolarmente semplice. Dopo aver creato un account su Bike Club, infatti, è possibile selezionare dal portale la bicicletta più adatta alle vostre esigenze e a quelle dei vostri bambini. Se non siete già idonei per lo scambio gratuito del mezzo a due ruote, il costo complessivo dello scambio sarà di 14,99 sterline londinesi. Cui vanno sommate le spese di consegna. Successivamente, il corriere provvederà al recapito della nuova bici e ritirerà quella obsoleta. Che sarà così riconvertita e pronta al riuso.