Essere informati su dove parcheggiare a Bologna è indispensabile se si decide di raggiungere in auto l’estesa area urbana del capoluogo dell’Emilia-Romagna.

Bologna è una città dinamica e ricca di iniziative culturale, oltre che sede della più antica Università dell’Occidente, ed è nota per i portici e le torri che caratterizzano il centro storico. Snodo stradale e ferroviario di primaria importanza, in una zona a forte vocazione industriale e commerciale, vanta un grande polo fieristico ed è particolarmente famosa per la sua gastronomia.
Come in tutte le città di grandi dimensioni, sia per i residenti che per i pendolari e i turisti trovare parcheggio a Bologna può risultare complesso ed è necessario sapere come funzionano la mobilità locale, il sistema dei parcheggi e la disciplina della sosta. Inoltre è cruciale fare attenzione alla ZTL che vige in centro e alle Zone 30 introdotte per contenere la velocità dei veicoli.
Spostarsi a Bologna con i mezzi pubblici è sempre consigliato, così come ricorrere alla micromobilità in sharing, ma se si decide di andare al volante non si può fare a meno di prestare attenzione a una serie di accortezze, per muoversi e sostare in città in comodità e sicurezza.
Per parcheggiare a Bologna sono presenti varie soluzioni. Le principali sono i parcheggi in struttura o con area perimetrata con sbarra e i parcheggi a bordo strada, con stalli a pagamento delimitati da strisce blu. Alcuni di essi sono predisposti per l’interscambio con il trasporto pubblico o per la sosta prolungata presso i principali servizi e infrastrutture.

Parcheggi in struttura a Bologna: quali sono

A Bologna esistono vari parcheggi in struttura, in gran parte coperti e multipiano oppure realizzati in aree all’aperto con sbarra di accesso. I parcheggi in struttura, che possono essere pubblici o privati, sono disposti generalmente intorno al centro o vicino a stazioni ferroviarie, aeroporti, ospedali, centri fieristici e altri snodi della città. Propongono una tariffa oraria variabile, sono aperti 24 ore e prevedono prezzi agevolati per l’intera giornata oppure abbonamenti settimanali e mensili.
Buona parte delle strutture sono convenzionate con il servizio Parcheggi di Telepass, incluso in tutte le offerte.

Questi sono i parcheggi a Bologna convenzionati Telepass:

  • Aeroporto Guglielmo Marconi;
  • Fiera Nord Michelino;
  • Fiera Sud Piazza Costituzione;
  • Piazza VIII Agosto;
  • Riva Reno;
  • Sant’Orsola;
  • Stazione Bologna.

Parcheggi in strada a Bologna: strisce blu, bianche o gialle

Per chi si trova a Bologna per una sola giornata o per poche ore, la sosta a pagamento sulle strisce blu può essere la soluzione più indicata. Da ricordare che il costo e la modalità di parcheggio possono variare in base alla zona, al giorno e all’orario, quindi è opportuno controllare sempre la segnaletica verticale più vicina al punto in cui si lascia l’auto. È inoltre consigliato di verificare che, soprattutto se lontano dal centro, il proprio luogo di sosta sia a breve distanza da una fermata dei mezzi pubblici.
Le strisce blu a Bologna sono organizzate in quattro zone e sono in vigore dal lunedì al sabato, in diverse fasce orarie, mentre la domenica e nei giorni festivi sono gratuite:

  • Cerchia del Mille (ore 8:00-20:00);
  • Centro storico (ore 8:00-20:00);
  • Corona semicentrale (zone A1, B, C, D, E, F, ore 8:00-18:00);
  • Corona semiperiferica e periferica (zone A2, I, L, M, N, P, Q, ore 8:00-18:00).

Da ricordare che nelle zone Corona semicentrale e Corona semiperiferica e periferica sono vigenti aree a rapida rotazione, indicate dall’apposita segnaletica, in cui il pagamento inizia alle 9:00.
Chi guida un veicolo elettrico, ha diritto alla sosta gratuita in tutte le aree a pagamento e alla circolazione libera nelle zone a traffico limitato e nelle giornate di limitazioni al traffico per la qualità dell’aria.
Le strisce bianche segnalano i parcheggi gratuiti a tempo limitato con disco orario oppure quelli completamente liberi. Le strisce gialle, invece, contrassegnano gli spazi riservati a persone con disabilità, a specifiche categorie speciali oppure ai mezzi per carico e scarico merci.

Quanto costa parcheggiare a Bologna

Le tariffe dei parcheggi a Bologna sono variabili a seconda della tipologia e della zona. Sulle strisce blu i costi vanno da un minimo di 1,20 € a un massimo di 2,40 € all’ora. Nei parcheggi a struttura la sosta costa leggermente di più, soprattutto in quelli più vicini al centro. Si va dai 2,00 € ai 3,20 € all’ora. È opportuno valutare la possibilità di acquistare un ticket giornaliero con tariffa agevolata.
I turisti che alloggiano in hotel o bed & breakfast possono spesso usufruire di spazi riservati o parcheggi convenzionati con tariffe speciali riservate ai clienti.
Nei parcheggi del quartiere fieristico, in occasione degli eventi, si parte da un prezzo base di 1,50 € all’ora fino a un biglietto giornaliero da 18,00 €.
All’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna la sosta breve va da 2,00 € per i primi 15 minuti ai 40,00 € della tariffa giornaliera, mentre la sosta lunga parte da una base di 5,00 € per un’ora a 17,00 € al giorno.

Come pagare il parcheggio a Bologna

Ci sono vari metodi per pagare il parcheggio a Bologna. La prima distinzione da fare è se si deve pagare la sosta in struttura (o nelle aree con sbarra di accesso) o quella a bordo strada.

Nel primo caso, sono disponibili in genere le seguenti modalità:

  • Parcometri: presenti soprattutto nelle aree con sbarra, accettano contanti e carte;
  • Casse automatiche: controllare se accettano contanti (banconote o monete) o solo carte;
  • Casse manuali: si paga direttamente a un operatore;
  • Online: alcune strutture consentono di prenotare e pagare in anticipo il parcheggio attraverso il loro sito;
  • Telepass: come in autostrada, nei parcheggi convenzionati si può entrare e uscire più rapidamente grazie al dispositivo Telepass. All’ingresso su devono cercare le colonnine con il logo e prendere la corsia riservata, quindi rallentare quando si è vicino alla sbarra e transitare dopo il segnale acustico del dispositivo. L’addebito sul proprio conto avviene ogni tre mesi: soste e spese sono controllabili direttamente dall’App Telepass.

Per la sosta a bordo strada (strisce blu), le opzioni sono quattro:

  • Parcometri;
  • Titoli di sosta e abbonamenti cartacei (in vendita in edicole e tabaccai);
  • Titoli di sosta e abbonamenti dematerializzati (in vendita sul portale BomoB);
  • App Telepass.

Bologna centro, consigli su dove e come parcheggiare

Oltre alle strisce blu, parcheggiare a Bologna Centro è una soluzione percorribile grazie a tre strutture site a nord dell’area monumentale, che si trovano anche a breve distanza dalla stazione ferroviaria.
La maggiore è il Parcheggio Piazza VIII Agosto, presso Via Indipendenza e Parco della Montagnola. Si tratta di un multipiano da 981 posti auto aperto tutto il giorno, comodo per raggiungere in pochi minuti il cuore della città.
Verso ovest ecco un altro multipiano: il Parcheggio Riva Reno, dotato di 543 posti auto e aperto 24 ore. A pochi metri in direzione est c’è invece il Parcheggio Piazzale Baldi, scoperto, a pagamento dalle 9:00 alle 20:00 con formula a rapida rotazione (non sono validi abbonamenti e permessi per residenti). Attenzione: il venerdì, il sabato e nei giorni di mercato straordinario non è possibile parcheggiare qui dalle 5:00 alle 21:00.
Lungo i viali di circonvallazione, da cui è facilmente raggiungibile il centro di Bologna, si individuano almeno altri tre parcheggi. A sud l’Ex Staveco, area scoperta da 180 posti in Viale Panzacchi. A est i due parcheggi a servizio dell’ospedale: Policlinico (Via Zaccherini Alvisi) e Sant’Orsola Malpighi (Via Albertoni) con orari e tariffe varie.

Bologna Centrale, dove parcheggiare in stazione

Se c’è necessità di lasciare l’auto in prossimità della Stazione di Bologna Centrale, sono presenti diverse soluzioni sia in struttura che allo scoperto.
Il Parcheggio Bologna Centrale offre 488 posti e vi si accede da Via Giacomo Matteotti e Via Sebastiano Serlio. La struttura si suddivide in tre parti: P1 (ore 5:30-24:00); P2 Kiss & Ride (5:30-23:00); P3 (5:30-23:00).
A pochi metri, in Via Aristotile Fioravanti, si trova il Nuovo Parcheggio Stazione con 800 posti auto. Più distanti, verso ovest, il Parcheggio Marco Polo (99 posti) in Via Mario Fantin, scoperto, e il Parcheggio Tanari nell’omonima via, gratuito per chi parcheggia e prende i mezzi pubblici o la bicicletta.

Bologna Fiera, dove parcheggiare

 Il quartiere fieristico di Bologna, uno dei più importanti d’Italia e d’Europa con i suoi continui eventi e manifestazioni di grande richiamo, si trova a nord-est del centro ed è raggiungibile direttamente dall’uscita Bologna Fiera dell’autostrada A14.
Il parcheggio a servizio del complesso è il Fiera Nord Michelino, multipiano capace di contenere 5700 auto. È aperto 24 ore soltanto nelle giornate di fiera.
Sempre in Fiera, ma dal lato opposto, c’è il Parcheggio Fiera Sud Piazza della Costituzione, in Via Stalingrado, con 369 posti e aperto dalle ore 7:00 alle 21:00 (festivi non di fiera esclusi).
Altri parcheggi a servizio della Fiera di Bologna sono il Parcheggio Manifattura Tabacchi (253 posti) e il Parco Nord (750) in zona Dozza, aperti nelle sole giornate di fiera.

Bologna Aeroporto, dove parcheggiare

L’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna offre una disponibilità complessiva di 5100 posti auto nelle sue strutture di parcheggio, tutte convenzionate Telepass e dotate di ingresso da corsia dedicata, posti riservati riconoscibili dal logo e pagamento automatico via app dopo il ritiro del veicolo.
Prenotare attraverso tale convenzione, inoltre, garantisce un posto anche in caso di parcheggio al completo: per usufruire di questa opportunità è sufficiente citofonare presso le colonnine di ingresso e comunicare il codice di prenotazione all’operatore.

Al Marconi è possibile scegliere tra sosta breve e lunga. Per la sosta breve le opzioni sono due:

  • P Express (consigliato per massimo 3 ore di sosta);
  • Kiss & Fly (consigliato per accompagnatori).

Per chi accompagna o attende un viaggiatore, inoltre, è molto utile la Wait Zone, un’area di attesa dedicata a chi è in anticipo rispetto all’orario di partenza o arrivo. Qui è consentito sostare gratuitamente per 60 minuti, con conducente a bordo.

I parcheggi lunga sosta all’aeroporto di Bologna sono quattro:

  • P1 Terminal (coperto al 60%, di fronte al terminal);
  • P2 Business (coperto, di fronte al terminal);
  • P3 Comfort (coperto al 30%, a 200 metri dal terminal);
  • P4 Long Stay (scoperto, a 1,5 km dal terminal, 5 minuti con navetta gratuita 24 ore ogni 20 minuti).

Nelle vicinanze dello scalo sono disponibili alcune strutture private, con tariffe giornaliere di varia entità, tra le quali King Park Bologna, ParkinGO Bologna, Aeroport Car.