In Germania, Tesla ha messo a disposizione un bonus ambientale di 6.000 euro sull’acquisto di auto elettriche di gamma. Un’iniziativa proposta dal patron Elon Musk per stimolare le vendite nel Paese, leggermente in calo. Una proposta interessante che- in caso di successo- potrebbe essere estesa anche nel resto d’Europa, Italia compresa.

Elon Musk– magnate e proprietario di aziende come Tesla, X e Space X– ha recentemente introdotto un bonus ambientale dal valore di 6.000 euro per chi acquista veicoli elettrici già prodotti nello stabilimento Tesla di Grünheide, in Germania.

Questa mossa arriva in un momento in cui Tesla ha osservato un calo significativo sul mercato tedesco, con una riduzione del 40% nelle vendite del Model Y nei primi cinque mesi dell’anno rispetto all’anno precedente. Ma da parte dell’azienda c’è anche l’intenzione di promuovere la transizione ecologica e la mobilità sostenibile in Europa.

Vediamo tutti i dettagli su questa iniziativa.

Perché sono calate le vendite di Tesla in Germania

Le vendite di auto Tesla in Germania riflettono due problematiche fondamentali: la scarsità di una rete di colonnine di ricarica efficiente e diffusa, ma anche la significativa riduzione dei prezzi nel mercato delle auto usate, dato che i compratori tendono a preferire veicoli nuovi.

Pesa anche l’accumulo di auto invendute in diverse località, come quelle nel porto di Melbourne, in Australia. Altre ancora invece restano nei parcheggi esterni alla fabbrica di Houston, Texas.

Per contrastare il declino nelle vendite, Elon Musk deve concentrarsi sul potenziamento delle vendite di Tesla, cercando di rilanciare il trend degli ultimi mesi attraverso iniziative come quella del bonus ambientale.

Tesla e bonus ambientale: chi può fare richiesta?

Il bonus ambientale di 6.000 euro introdotto da Elon Musk è rivolto ai cittadini tedeschi che acquistano un’auto Tesla. Questo sconto sostituisce l’incentivo precedentemente offerto dal Governo tedesco per l’acquisto di auto elettriche, che è stato interrotto alla fine del 2023 nonostante inizialmente dovesse durare fino al 2025.

Come indicato sul sito ufficiale di Tesla, il veicolo deve essere acquistato e consegnato entro il 30 giugno 2024. È importante notare che l’offerta non si applica ai veicoli usati e il bonus non può essere combinato con altre promozioni, come il finanziamento agevolato al tasso dell’1,99%.

Il bonus ambientale di Tesla arriverà anche in Italia?

Se l’iniziativa dovesse rivelarsi efficace nel rilanciare le vendite di Tesla, è possibile che l’azienda consideri di attuare una proposta simile anche ad altri paesi, tra cui l’Italia.

Al momento è comunque possibile acquistare auto a ridotte emissioni di CO2 grazie agli incentivi auto 2024 ancora disponibili. Iniziativa che ha avuto un successo assolutamente inaspettato, con oltre 38.000 veicoli elettrici in poche ore durante il “click day” del 3 giugno scorso.