Le buche stradali sono un pericolo per tutti: guidatori di auto e moto, ciclisti e anche pedoni. Ma come e perché si formano? Scopritelo con il nostro articolo.

Sulle strade italiane, purtroppo, si riscontra frequentemente la presenza di alterazioni del manto stradale e di vere e proprie buche che possono causare incidenti e anche significativi danni ai veicoli. Proprio per questo, sono previste apposite procedure per richiedere un risarcimento in caso di danni dovuti alle buche stradali.

Vediamo di seguito cosa sono le buche stradali, perché si formano, come impattano sulla guida e come prevenirne i danni.

Cosa sono le buche stradali

Per buca stradale si intende qualsiasi dissesto o avvallamento presente sulla superficie dell’asfalto. Quest’ultimo, detto anche “manto di usura”, costituisce la parte superiore della pavimentazione stradale di strade urbane, extraurbane e autostrade.

Composto da materiale roccioso e bituminoso, ricopre gli ulteriori 4 strati che formano la strada, ossia il binder, la fondazione e il suolo sottostante, parte finale deputata ad assorbire e distribuire il peso e i carichi del passaggio di automobili, mezzi pesanti e altri veicoli.

Come si formano le buche sulla strada

Proprio il passaggio di macchine, autobus, camion e altri mezzi costituisce una causa importante nella formazione delle buche stradali. Insieme ad esso agiscono, come concause, la pioggia e altri agenti atmosferici.

Per la precisione, al passaggio dei veicoli, e in particolare di quelli maggiormente pesanti, l’asfalto subisce pressioni e flessioni che, nel tempo, possono generare delle fenditure. Si verifica così l’effetto che gli addetti ai lavori chiamano “strada a pelle di coccodrillo”, in cui sono visibili ramificazioni di crepe proprio sulla parte superiore del manto stradale.

In occasione delle piogge, entra in gioco poi l’altro principale fattore che incide sulla formazione delle buche stradali. L’acqua piovana, infatti, si infiltra tra le fenditure dell’asfalto. Gli ulteriori passaggi di veicoli, sulla strada già indebolita dalle crepe, comportano sgretolamenti e rotture della pavimentazione, fino alla generazione di una vera e propria buca.

Stesso fenomeno, si verifica in caso di gelo. Quando si abbassano notevolmente le temperature, l’acqua delle piogge penetrata tra le crepe si trasforma in ghiaccio e può causare, sotto l’asfalto, piegature e rigonfiamenti che si tramutano poi un buche.

Tipi di buche stradali

Da un punto di vista tecnico, è possibile classificare le buche stradali in 2 tipologie:

  • Le buche superficiali, che si generano per sgranatura del manto d’usura e difficilmente arrivano ad interessare gli strati sottostanti della pavimentazione stradale;
  • Le buche strutturali, maggiormente pericolose e difficili da sistemare, che coinvolgono anche gli strati profondi dell’asfalto, creando dei crateri di vario diametro sulla strada.

Come le buche stradali impattano sulla guida

In ogni caso, siano superficiali o strutturali, le buche possono essere causa di problemi, più o meno gravi, ai veicoli.

Passare con l’auto su una buca stradale, soprattutto se a velocità sostenuta, può, ad esempio, comportare disallineamenti o perdita di convergenza al veicolo, nonché danni o fori ai pneumatici, fino anche allo scoppio degli stessi.

I danni più importanti, possono impattare su semiassi, dischi dei freni, ammortizzatori o, addirittura, comportare ripercussioni sul motore.

Come prevenire i danni da buche stradali?

Per evitare le spiacevoli conseguenze che le buche stradali possono avere su automobili e moto è sicuramente utile guidare in maniera responsabile e rispettosa dei limiti di velocità previsti in ogni tratto di stradale.

Ciò è ancora più importante in caso di pioggia e di altri fenomeni atmosferici che possono ridurre la visibilità della condizioni della carreggiata. Acqua su strada, nebbia e ghiaccio, possono nascondere agli occhi dell’automobilista insidie come buche, dissesti e avvallamenti del manto stradale. In ogni caso, quando si è alla guida, è sempre bene fare attenzione all’eventuale presenza di cartelli che indichino una strada dissestata.

Inoltre, fondamentale per ciascun guidatore, è disporre di un’assicurazione su misura per auto, moto, furgoni o altri mezzi, che protegga ogni mezzo da qualsiasi imprevisto possa verificarsi in strada.