La Cala dell’Acquaviva è una delle spiagge più belle del Salento: un’insenatura caratterizzata da una natura selvaggia e incontaminata e un mare dalle acque fresche e cristalline. La destinazione perfetta per sfuggire ai primi caldi e organizzare una vacanza estiva all’insegna del totale relax.

La Puglia è una Regione meravigliosa che offre un’incredibile varietà di panorami: borghi affacciati sul mare, spiagge dalla sabbia finissima, ma anche boschi e montagne.

Ma c’è una perla nascosta nel cuore del Salento: l’incantevole Cala dell’Acquaviva. Un luogo in cui rilassarsi immersi in un paesaggio da sogno, a metà tra i fiordi norvegesi e le acque azzurre di Ibiza.

Cala dell’Acquaviva: una spiaggia da sogno nel Salento

La Cala dell’Acquaviva ha un fascino incredibilmente selvaggio, ma dispone anche di molti servizi utili per i visitatori, come un comodo parcheggio e un bar. Un dettaglio che la rende perfetta anche per chi viaggia in famiglia e con bambini piccoli.

Trattandosi di un’insenatura un po’ nascosta, questa caletta offre un ambiente intimo e accogliente. Le acque, sebbene piuttosto fredde, sono ideali per rinfrescarsi durante le calde giornate estive.

La temperatura così bassa dell’acqua è dovuta alle sorgenti naturali che alimentano la Cala dell’Acquaviva. La bellezza di questo luogo e la trasparenza del mare in quest’area- condizione ideale per chi ama praticare snorkeling o altri sport acquatici – dipende proprio dalla presenza di queste particolari correnti sotterranee.

Mentre la spiaggia, custodita da una ripida scogliera, offre massi levigati dalle onde dove è possibile distendersi al sole o tuffarsi nelle acque limpide. Il tutto mentre si è avvolti nell’incredibile biodiversità locale: un ambiente selvaggio ma accogliente al tempo stesso, con pareti di rocce e vegetazione tipica del Mediterraneo.

Come raggiungere Cala dell’Acquaviva

La Cala dell’Acquaviva si trova tra Castro e Marina Marittima, sulla costa Est del Salento. Si tratta di una meta che si può raggiungere agevolmente sfruttando indifferentemente tutti i servizi di mobilità. Anche se- va segnalato- è tra le tappe preferite dai bikers di tutta Italia, che si lasciano tentare da un tour in moto in questa splendida Regione.

Ecco le soluzioni più semplici per visitare la “Ibiza del Salento”:

  • In Auto: chi parte da Lecce può prendere la SS16 in direzione Sud fino a Maglie, seguendo le indicazioni per la SP363 in direzione di Santa Cesarea Terme. Da qui si continua sulla SP358 verso Sud fino a Marittima in direzione Cala dell’Acquaviva. Partendo da Otranto si passa invece dalla SP87 verso Santa Cesarea Terme e si prosegue sulla SP358 verso Sud fino a Marittima;
  • In Treno: la stazione ferroviaria più vicina si trova a Poggiardo, sulla linea Lecce-Gagliano. Una volta scesi, si può prendere un taxi o un autobus locale per raggiungere Marittima e poi Cala dell’Acquaviva;
  • In Autobus: durante l’alta stagione turistica, ci sono diversi servizi di autobus locali che collegano Lecce, Otranto e altri comuni con Marittima. Consigliamo di controllare gli orari dei bus delle FSE o altre compagnie locali per sicurezza.

Cala dell’Acquaviva dispone di una piccola area di sosta nelle immediate vicinanze. Una volta parcheggiata l’auto, è necessario seguire i sentieri segnalati che conducono fino alla Cala.