Volvo, Kia e BMW si aggiudicano i tre riconoscimenti del Car Design Award 2024, assegnati a Milano in occasione della settimana del design. Scopriamo i modelli che hanno vinto il premio e per quali motivazioni la giuria internazionale li ha selezionati.

Il Car Design Award è uno dei più prestigiosi premi al design automobilistico. La sua origine risale a quarant’anni fa. Venne infatti ideato nel 1984 in Italia, a Torino, su iniziativa della rivista Auto&Design.

Fermatosi nel 1997 dopo quattordici edizioni consecutive, la sua rinascita è avvenuta nel 2016 con l’obiettivo di celebrare le vetture e i concept che indicano la via del futuro nel design dell’auto, con un occhio particolare sulla mobilità sostenibile. Tre le categorie: Production Cars, Concept Cars, Brand Design Language.

La cerimonia di quest’anno ha avuto come location l’ADI Design Museum in zona Cimitero Monumentale durante la Milano Design Week. Ecco i vincitori, scelti tra una rosa di dieci finalisti per ciascuna categoria da una giuria composta da esperti di automotive e design e giornalisti delle maggiori testate di settore, presieduta dalla editor di Auto&Design Silvia Baruffaldi.

Car Design Award 2024: Volvo vince tra le Production Cars

La Volvo EX30 è l’auto vincitrice del Car Design Award 2024 nella sezione Production Cars. Il modello della casa svedese è un piccolo SUV elettrico che, a detta dei giurati, si presenta con un esterno perfettamente riuscito e un interno particolarmente spazioso. Un veicolo “con un forte senso del lusso – si legge nelle motivazioni – caratterizzato dal tipico linguaggio di design Volvo. Semplice, ecologico, pratico, ma anche capace di portare una sensazione di freschezza con il suo caratteristico design scandinavo, seppure inedito“.

Gli altri gradini del podio di questa categoria sono occupati da due supercar italiane. Al secondo posto la 33 Stradale di Alfa Romeo, tributo all’omonima fuori serie realizzata negli anni Sessanta; al terzo, la Revuelto, ibrida sportiva di casa Lamborghini.

Concept Cars: BMW al primo posto

Il progetto di auto elettrica Vision Neue Klasse di BMW ha ottenuto il primo premio nella sezione Concept Cars. Il team del marchio di Monaco di Baviera ha reinventato il linguaggio di design del brand in maniera moderna, senza perdere gli elementi di stile che lo contraddistinguono. “Nel design sempre più omogeneo dei veicoli elettrici – sottolineano i membri della giuria – un omaggio al passato e una visione per il futuro“.

Come per Volvo, anche il successo della casa tedesca sottolinea ancora una volta la crescente rilevanza che le auto elettriche avranno nei prossimi anni all’insegna di una sempre maggiore sostenibilità. Secondo piazzamento per Mazda con la Iconic SP, mentre al terzo posto ecco Mercedes-Benz con la Vision One-Eleven. Negli ultimi due anni tra le Concept Cars avevano trionfato Toyota Compact Cruiser EV nel 2022 e Genesis X Convertible nel 2023.

Brand Design Language: il miglior design

Infine, la sezione Brand Design Language, all’interno del Car Design Award 2024, è un premio al design dell’intera marca. Viene assegnato al team di design che meglio ha saputo lavorare sulla consistenza e sulla trasversalità del linguaggio espresso da un brand sulla sua intera gamma prodotto.

Vince la coreana Kia, che grazie alla sua filosofia Opposites United ha adottato un approccio anticonformista, mosso dalla volontà di affrontare le sfide della mobilità di oggi con una visione orientata al domani. Al secondo posto Toyota e al terzo BMW. Queste le motivazioni: “Inaspettati a prima vista, i nuovi modelli Kia rompono gli schemi di parametri estetici consolidati per introdurre un linguaggio formale moderno e totalmente nuovo. Un’innovazione incessante per realizzare una nuova identità”.