Domenica 28 gennaio 2024, dalle 11 alle 13, torna il Corteo Acqueo che dà il via alle celebrazioni del Carnevale di Venezia

In partenza l’ultimo Carnevale prima che il ticket di ingresso a Venezia diventi ufficiale. Una buona occasione per raggiungere la città lagunare e perdersi tra la folla e le maschere, morsicando una bella frittola alla crema o qualche croccante galano (le chiacchiere). Si parte questa domenica, con il Corteo Acqueo.

Cos’è il Corteo Acqueo che apre il Carnevale di Venezia?

Il Corteo Acqueo è, come suggerisce il nome, una sfilata di imbarcazioni, addobbate e decorate in occasione del Carnevale. Ne fanno parte imbarcazioni diverse, dalle gondole a barche a remi di ogni tipo, e anche i vogatori sono rigorosamente in costume.

Il Corteo parte da Punta della Dogana, in bacino San Marco, proprio davanti all’omonima splendida piazza, e segue il percorso del Canal Grande, fino a Rialto.

Elemento immancabile è la Pantegana, un enorme topo di cartapesta che copre quasi del tutto la barca che guida il Corteo e che è uno dei simboli del carnevale popolare veneziano.
Quando la parata storica raggiunge Rialto, la Pantegana viene fatta saltare in aria, in un tripudio di coriandoli colorati. È il momento in cui il Carnevale di Venezia prende ufficialmente il via e, abbandonate le barche, la festa continua in Erbaria, al famosissimo mercato di Rialto, tra musica, balli, canti, e buon cibo locale.

Informazioni utili sul Corteo

Realizzato in collaborazione con il Coordinamento Associazioni Remiere di Voga alla Veneta, il Corteo Acqueo è uno degli eventi più attesi e amati dagli abitanti di Venezia, nonché un’occasione per i visitatori di scoprire le tradizioni locali.

Quest’anno, il Corteo si terrà domenica 28 gennaio, dalle 11 alle 13.

Lungo il Canal Grande sono numerosissimi i punti da cui potrete ammirare e seguire la sfilata di barche in costume.

Se volete approfittare del weekend per visitare Venezia, sappiate che in occasione del Corteo Acqueo le linee 1 e 2 del vaporetto non effettueranno corse tra Piazzale Roma e San Marco, proprio per lasciare spazio alle barche a remi. Potete tranquillamente acquistare il biglietto del vaporetto in app, ma assicuratevi di controllare l’effettivo servizio prima di programmare i vostri itinerari.