Da domani, sabato 3, sino al prossimo 24 febbraio, Viareggio diventerà la capitale dell’allegoria con il tradizionale Carnevale storico. Verranno proposte sei parate di carri allegorici che renderanno omaggio ad Alda Merini, Mario Tobino, Susanna Tamaro, Salvador Dalì e molti altri. Non solo carri, ma un calendario ricco contornato da spettacoli, concerti e mostre.

Il Carnevale di Viareggio è, assieme al Carnevale di Cento (Ferrara), la festa allegorica per eccellenza basata sui rinomati carri più amata ed apprezzata del nostro Paese, che attira ogni weekend di febbraio diverse migliaia di turisti che si recano in loco per ammirare le creazioni realizzate nel corso dell’anno dai vari carristi. Unitamente a Firenze, la località toscana è l’ideale per organizzare un breve viaggio con la propria famiglia durante il weekend.

Gli appuntamenti del Carnevale di Viareggio

Il Carnevale 2024 di Viareggio inizierà domani, sabato 3 febbraio alle ore 15 con la prima sfilata ufficiale.

Ad aprire la seconda sfilata di giovedì 8 febbraio, il concerto di Elio, Rocco Tanica e Mirco Mariani.

Martedì 13 e Domenica 18, sempre alle ore 15, si terranno rispettivamente la quarta e la quinta sfilata: quest’ultima si concluderà con il concerto di Albertino, Fargetta e Radio M2O.

Il gran finale è previsto per il 24 febbraio con il sesto ed ultimo corso mascherato in programma alle ore 15.

I bozzetti del Carnevale di Viareggio

I bozzetti dei carri allegorici, mediante il linguaggio satirico, sono caratterizzati da moltissime citazioni di poeti contemporanei e non solo. Jacopo Allegrucci, vincitore dello scorso anno, omaggia Susanna Tamaro con “Va dove ti porta il cuore” basandosi sull’adolescenza considerata come un mondo pieno di difficoltà.

Per raffigurare le personalità narcisiste del terzo millennio, Alessandro Avanzini propone “Il circo dei Sogni” di Salvador Dalì. Luca Bertozzi, prendendo spunto da Jurassic Park, si concentra sul bisogno di essere sempre connessi: meglio scappare dal T-Rex o riprendere il dinosauro con il cellulare e condividerlo sui social?

Luigi Bonetti rappresenta l’intelligenza artificiale come un grande polpo che pian piano si intromette nelle vite di ogni singolo individuo. Con il messaggio “Ascolta ragazzo”, i fratelli Breschi affrontano importanti temi sociali come la dipendenza da droghe e la cura dell’ambiente, così come fatto da Roberto Vannucci con “E’ tempo di cambiare”.

Divertimento in primis, ma con un occhio alle tematiche sociali

I carri sono prodotti in maniera totalmente artigianale dai maestri carristi.
Le nove creazioni di Prima Categoria, oltre a portare il divertimento a coloro che visiteranno la cittadina della Versilia, vogliono portare un momento di riflessione sulla società contemporanea: sono trattate diverse tematiche come le guerre, la crisi climatica, le dipendenze, le crisi sociali e l’intelligenza artificiale.

Le manifestazioni collaterali al Carnevale di Viareggio

Quello di Viareggio è uno dei carnevali più famosi d’Italia e del mondo, ma non è composto solo dalla tradizionale sfilata dei carri. Vi sono, infatti, numerosi eventi collaterali che arricchiscono il calendario della 151esima edizione della festa goliardica per eccellenza.

Il Carnevale dei Rioni

Anche i rioni della cittadina versiliana si vestono a festa per questo evento dal richiamo internazionale. Da non perdere l’appuntamento di via Coppino con il “CarnevalDarsena” (dal 9 al 13 febbraio);  via Regia con “Rione Vecchia Viareggio” (dal 2 all’8 febbraio), e via Garibaldi con “Rione Croce Verde Centro” (dal 22 al 24 febbraio).

Il Museo del Carnevale di Viareggio

Non si può non concludere il weekend in Toscana con un viaggio metaforico nella storia del Carnevale di Viareggio. Tra una sfilata e l’altra, vale la pena visitare il Museo del Carnevale: un racconto per opere ed immagini dove i visitatori potranno conoscere l’evoluzione dell’evento dal 1873 ad oggi, con foto inedite sul lavoro degli artisti.

Biglietti e informazioni utili

L’ingresso all’area dell’evento è a pagamento ed ha un costo di 16,50 euro per la singola giornata, oppure 50 euro per il pacchetto che comprende l’entrata a tutte e sei le sfilate. Il ticket è acquistabile anche online sul sito ufficiale del Carnevale di Viareggio o fisicamente agli ingressi del percorso delle sfilate.

Raggiungere Viareggio è facile con diversi mezzi di trasporto:

  • In auto: tramite l’autostrada Firenze Pisa Livorno A12/E80 e la SS1 Via Aurelia.
    I città sono presenti diversi parcheggi a pagamento e zone dotate di posteggi con strisce blu e strisce bianche. Va ricordato che durante il Carnevale la viabilità viene modificata e i posteggi potrebbero essere ridotti, quindi è meglio affidarsi a una app di servizi di mobilità per gestire gli spostamenti.
  • In treno: la stazione di Viareggio è ben servita e si trova a pochi minuti a piedi dalla passeggiata mare dove si tengono le sfilate dei carri.
  • In aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Pisa, ed offre collegamenti con Viareggio via pullman e treno.