Il Cinco de Mayo è una festa che unisce colori e tradizioni messicane e celebra la ricorrenza della vittoria delle truppe contro l’esercito francese nella battaglia di Puebla. Scopriamo come si festeggia in Messico. 

I ritmi che caratterizzano il Paese, i suoi sapori e i suoi balli, si diffondono nel giorno del 5 maggio non solo in Messico, ma anche negli Stati Uniti e in Europa, arrivando fino all’Oceania. Anche se la ricorrenza ormai accomuna vari popoli, per vivere le emozioni autentiche di questi festeggiamenti è necessario visitare in prima persona i luoghi in cui il Cinco de Mayo affonda le sue radici.

Perché in Messico si festeggia il Cinco de Mayo?

Sebbene la commemorazione unisca le persone in ogni angolo del mondo, molti confondono ancora il suo vero significato. È infatti importante distinguere questa festività dal Giorno dell’Indipendenza del Messico, che si celebra il 16 settembre ed è più simile alle festività del 4 luglio che si tengono negli Stati Uniti.

Il Cinco de Mayo, invece, è una festività che fonda le proprie radici sull’orgoglio messicano e sulla voglia di riscatto. Nel 1861 il Presidente del Messico, Benito Juàrez, decise di interrompere il pagamento del debito estero. Regno Unito, Francia e Spagna, per tutta risposta, si allearono tra loro per esigere il versamento di quanto dovuto. L’esercito francese riuscì a penetrare nel territorio, ma incontrò fortissime resistenze da parte della popolazione locale nei pressi di Puebla. Nonostante avessero armi ed equipaggiamenti migliori, i messicani sconfissero l’esercito francese e lo costrinsero alla ritirata il 5 maggio del 1862.

Dove festeggiare il Cinco de Mayo?

L’importanza del Cinco de Mayo è riconosciuta a livello globale e i festeggiamenti non si limitano al popolo messicano. Viaggiare durante le vacanze alla scoperta dei luoghi chiave di questa ricorrenza permette un’immersione profonda nelle tradizioni locali.

La vittoria messicana contro i francesi è un po’ come la storia di Davide contro Golia: un’esaltante e quasi inverosimile successo che viene ancora tramandato attraverso celebrazioni che mischiano la rievocazione storica al gusto della gastronomia locale. I festeggiamenti del Cinco de Mayo durano un mese intero tra mille colori, folklore e sfilate tradizionali.

La prima tappa, che non può mai mancare per festeggiare il 5 maggio, è proprio Puebla, seguita poi dalla capitale, Città del Messico.

Le celebrazioni del Cinco de Mayo a Puebla

Come abbiamo anticipato, i festeggiamenti del Cinco de Mayo a Puebla iniziano intorno al 2 aprile per concludersi intorno al 10 maggio. L’evento più atteso, però, si svolge proprio il 5 maggio: l’intera cittadina fa un salto indietro nella storia e rimette in scena le battaglie contro l’esercito francese. In poche ore viene esibita la storia del Messico e il suo orgoglio.

Mentre carri colorati sfilano lungo le strade, mentre vanno in scena parate e spettacoli di danza tipici, si possono gustare le prelibatezze della cucina regionale locale: mariachis, tacos e margaritas. Puebla è famosa anche per la “mole poblano”: una salsa molto piccante realizzata con peperoncino e cioccolato. Un altro piatto tipico è il “chiles en nogada” che nei colori ricorda la bandiera messicana col suo mix tra peperoncini, salsa di noci e semi di melograno.

La città, inoltre, è ricca di luoghi magici come la Cattedrale di Puebla, realizzata nel XVII secolo e dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO per la sua architettura, i dipinti barocchi e gli affreschi. Un’altra meta da non perdere è la Biblioteca Palafoxian- registrata come “Memoria del Mondo” dall’UNESCO- che contiene più di 45.000 libri e manoscritti datati tra il 1473 e il 1821.

Infine, prima di dirigersi in direzione Nord verso la Capitale, non può mancare una visita alle strade del Barrio del Artista. Qui, ogni weekend, tutti gli artisti scendono in strada per lavorare all’aperto alle loro opere d’arte.  Che rappresentano a tutti gli effetti il vero cuore pulsante della città. 

Città del Messico: cosa fare per il Cinco de Mayo

Città del Messico è un’altra destinazione popolare per festeggiare questa incredibile ricorrenza. Qui i visitatori possono partecipare al festival tradizionale che si svolge per le strade, cogliendo l’occasione per gustare cibi deliziosi nei numerosi ristoranti presenti in ogni zona della città.

Durante la celebrazione si potranno gustare anche le chalupas, spesse tortillas fritte ripiene di carne. Nella capitale messicana consigliamo di degustare le birre artigianali locali. Questi piatti e bevande tradizionali renderanno l’esperienza nel Paese ancora più speciale.

Come arrivare in Messico per il Cinco de Mayo

Per raggiungere comodamente il Messico dall’Italia è possibile scegliere i principali voli con destinazione Città del Messico. È possibile utilizzare i voli diretti dal Canada, dagli Stati Uniti, dai Caraibi e da molte città del Centro e Sud America. In ogni caso, è sempre consigliabile sottoscrivere una buona assicurazione di viaggio che copra eventuali spese sanitarie o lo smarrimento dei bagagli.

Per gli spostamenti interni è altamente consigliabile viaggiare in pullman sfruttando compagnie come la ADO, i cui biglietti sono acquistabili sia a bordo che online. In alternativa si possono utilizzare i furgoncini destinati al trasporto delle persone: un mezzo di trasporto molto comune, in grado di collegare le zone più vicine.