Lungo la Riviera di Ponente, tra Albissola Marina e Varazze in provincia di Savona, sorge Celle Ligure, uno scenografico e turistico paese con caratteristiche case colorate che si affacciano su una spiaggia sabbiosa.

Il tratto litoraneo lungo il quale si trova Celle ligure è conosciuto come Riviera delle Palme. Dopo essere entrato a far parte del club dei Borghi più belli d’Italia, è ora tra i borghi finalisti della rassegna Borgo dei Borghi 2024.

Celle Ligure: le origini storiche

Celle Ligure si presenta come una località perfetta per chi ama fare la classica vacanza al mare, grazie alla presenza di vari stabilimenti balneari attrezzati per ogni esigenza. Ma è anche l’ideale per chi vuole andare alla scoperta di luoghi di interesse storico-artistico e incamminarsi in passeggiate a caccia di panorami mozzafiato.

Le sue origini risalgono al Medioevo, con la prima attestazione che compare in un documento del 1014. Ha dato i natali a Francesco della Rovere, Papa dal 1471 al 1484 con il nome di Sisto IV. Attraverso i secoli la cittadina ha beneficiato della prosperità della vicina Genova in ambito marittimo e mercantile.

Ecco ora alcune informazioni utili per visitare Celle Ligure e godere di un’esperienza indimenticabile.

Cosa vedere a Celle Ligure

Anche a Celle, che oggi conta circa 5000 abitanti, non manca l’aspetto tipico dei borghi e delle città della Liguria: le alture che si innalzano immediatamente alle spalle del mare.

Nell’abitato si distinguono due zone: i Piani di Celle, più moderna e a chiara vocazione balneare, e il centro storico, dove ci si diverte a perdersi tra i tipici “caruggi” – un labirinto di stretti vicoli comune a tanti centri della regione, Genova in primis – che di tanto in tanto regalano bellissimi scorci panoramici sul mare.

Passeggiata Mare e Passeggiata Romana

La Passeggiata Mare, cioè il lungomare di Celle Ligure, è ovviamente imprescindibile per chi vuole visitare questo borgo della Liguria. Si snoda tra gli ombrelloni da un lato e una serie di case colorate dall’altro. Vi sono ubicate l’antica Chiesa di Nostra Signora della Consolazione e la Galleria Crocetta, un ex troncone ferroviario riempito di opere d’arte. Per chi desidera invece ammirare una veduta d’insieme, allora si consiglia la Passeggiata Romana, che un tempo era l’unico collegamento tra Celle e le vicine frazioni.

Pineta dei Bottini

La Pineta dei Bottini è un’interessante parco boschivo che si raggiunge grazie a un ascensore panoramico inclinato (ex funicolare degli anni Venti, rinnovata nel 2016) che regala una straordinaria vista sul vicinissimo mare. L’area è attrezzata con panchine, fontane e giochi per bambini ed è stata abbellita con opere d’arte contemporanea grazie al progetto Celle Land Art.

Palazzo Ferri

Situato in Via Boagno, è la sede del Comune e fu costruito nel Settecento. Conserva al suo interno alcune opere del pittore Raffaele Arecco, mentre nella sala consiliare spicca un ritratto scolpito in ardesia dell’artista Nanni Servettaz. La scritta “Municipio” sopra la porta d’ingresso è uno stencil del 1976 firmato dall’architetto Pasquale Gabbaria Mistrangelo e dal pittore Gianpaolo Parini.

Le “case forti”

Celle Ligure dispone di una serie di antiche torri e fortificazioni che, fin dal Medioevo, avevano lo scopo di proteggere il borgo dalle incursioni di nemici e pirati che giungevano dal mare. Alcune sono state abbattute nel corso dei secoli, mentre tuttora sono visibili alcune “case forti” con funzioni di avvistamento e controllo e le due torri merlate dette del Cornaro.

Celle Ligure: cosa mangiare

Uno dei più importanti prodotti gastronomici di Celle Ligure, tipico della cucina regionale di questo territorio, è la focaccia, disponibile nei numerosi forni, focaccerie, bar e ristoranti del paese. Simile a quella genovese, è di forma quadrata, abbastanza alta e con alveoli ben marcati.

Tra le altre specialità della zona, figurano la pasta al pesto e basilico, le acciughe sotto sale ma soprattutto il prebuggiun cellasco, mazzolino composto da sette erbe spontanee commestibili. Inoltre, la zona offre olio d’oliva, miele e marmellate di qualità.

Come arrivare a Celle Ligure

Sono diverse le soluzioni per raggiungere Celle Ligure. Eccone alcune:

  • In Auto: Celle Ligure ha un proprio casello autostradale lungo la A10, nota anche come Autostrada dei Fiori, che collega Genova a Ventimiglia. Chi esce qui, può velocizzare le procedure con il servizio di telepedaggio. È attraversato anche dalla Strada Statale 1 Aurelia, che connette Celle con Albissola Superiore a ovest e Varazze a est. Celle Ligure, inoltre, è uno dei comuni liguri in cui il parcheggio sulle strisce blu si paga via app.
  • In Bus: per raggiungere Celle in autobus è necessario utilizzare i mezzi extraurbani dell’azienda TPL Linea con partenze continue dal capoluogo Savona. Il tragitto dura circa 25 minuti;
  • In Treno: la stazione di Celle Ligure si trova lungo la ferrovia Genova-Ventimiglia ed è servita dalle linee regionali Trenitalia con partenze da Genova e Savona. Una volta scesi, raggiungere il centro storico è questione di pochi passi.