L’Umbria si anima di musica con l’edizione 2024 del Chroma Festival. Da oggi, 6 giugno, fino a domenica 9, il comune di Bastia Umbra ospiterà uno dei festival estivi più attesi della regione. Concerti live e altri spettacoli imperdibili saranno protagonisti di questo evento tutto dedicato ai giovani!

Comincia oggi, giovedì 6 giugno, l’edizione 2024 del Chroma Festival, una rassegna musicale dedicata alla scena contemporanea italiana che sta diventando una realtà sempre più rilevante per l’Umbria ed i suoi artisti. Scopriamo, quindi, tutto quello che c’è da sapere sul Chroma Festival a partire dai suoi ospiti e vediamo come organizzare il perfetto gig-trip per unire musica e paesaggi da cartolina di questa splendida regione.

Tutto quello che c’è da sapere sul Chroma Festival

Il Chroma Festival è un evento piuttosto giovane. Quella del 2024 è, infatti, appena la sua settima edizione. Nata come una piccola rassegna, di anno in anno continua a fare numeri sempre più alti, tanto che, la scorsa edizione, ha contato più di 10 mila partecipanti. Lo scopo del Festival è di ampliare sempre di più l’intrattenimento ospitando non solo nomi famosi dello show italiano, ma dando anche la possibilità agli artisti regionali di farsi conoscere mostrando il loro talento. Eventi come il Lucca Summer Festival o il Roma Summer Fest sono nati proprio così.
E la musica non è la sola protagonista del Chroma Festival: le giornate saranno ricche di workshop, installazioni e attività collaterali pronte ad intrattenere i partecipanti all’evento.

Ospiti dell’evento e costo dei biglietti

Vediamo quali sono gli ospiti dell’evento.

  • 6 giugno: questa sera il Chroma Festival verrà inaugurato dal cantautore Motta che sarà accompagnato dal Roberta Sammarelli, bassista della band italiana Verdena. A seguire ci sarà Marco Castello, celebre cantautore della splendida Siracusa;
  • 7 giugno: ad aprire la seconda serata ci sarà un volto già visto al Festival di Sanremo: la nuova icona del pop italiano Ditonellapiaga. Subito dopo si ballerà sulle note del musicista meneghino Venerus;
  • 8 giugno: sarà una serata dedicata al rap quella di sabato. I protagonisti saranno Massimo Pericolo e la giovanissima Eleonora Antognini, in arte Ele A, rapper Svizzera classe 2002;
  • 9 giugno: per la serata di chiusura, i protagonisti saranno il produttore di raggae italiano Paolo Baldini e uno dei massimi esponenti mondiali di musica elettronica: Lorenzo Senni.

Ma vogliamo ricordare che il Chroma Festival mira soprattutto a far conoscere i migliori artisti dell’Umbria. Ad animare il già ricco programma ci saranno, infatti: Adriana, Alberto Gardi, Bilowi, Black Merend’ass, Chiskee, Franco B, Friday I’m in Rock, Il Maro, Juicy, Kaorama, Lagoona, Nur, Rollover, Screamakenoise, Shokker, Tangram, The Dose, Ugolatalp & Nicola Pitassio e Wabeesabee.

Biglietti per il Chroma Festival

Questo è il costo dei biglietti per accedere al Chroma Festival:

  • Full Pass dal 6 al 9 giugno: 55 euro. Con questo pass si ha accesso libero a tutte le giornate;
  • Giovedì 6 giugno: 15 euro;
  • Venerdì 7 giugno: 15 euro;
  • Sabato 8 giugno: 25 euro;
  • Domenica 9 giugno: 15 euro.

I biglietti potranno essere acquistati allo sportello in loco o online dal sito ufficiale. Ricordiamo, inoltre, che i cancelli apriranno a partire dalle 18:00.

Umbria oltre la musica: una regione tutta da scoprire

Non solo musica. L’Umbria è una regione splendida con parchi e deliziosi borghi da visitare. Se state pensando di partecipare al Chroma Festival, perché non approfittarne per scoprire anche qualche angolo di questa magnifica regione.

Parco del Montecucco

Polmone verde di circa 105 km quadrati, il Parco del Montecucco è un’area naturale protetta che comprende, oltre a quattro comuni, anche il monte da cui prende il nome. Il bellissimo parco è attraversato da due fiumi e presenta una fauna ricca e diversificata rendendolo, quindi, un perfetto esempio di biodiversità. Per gli amanti del trekking è sicuramente un luogo suggestivo e da non perdere.

Assisi

Famoso comune delle colline umbre, è conosciuto soprattutto per l’imponente Basilica di San Francesco, uno dei patrimoni Unesco più famosi d’Italia. La struttura ha visto la sua costruzione tra il 1228 ed il 1253, anno anche della sua consacrazione. Ogni anno sono migliaia i visitatori ed i fedeli che vanno ad ammirare questa magnifica opera architettonica che, ne siamo certi, non potrà fare a meno di lasciarvi a bocca aperta.

Cascata delle Marmore

A pochi Km da Terni è possibile, poi, ammirare la cascata delle Marmore, la cascata artificiale più alta d’Europa e tra le più alte del mondo con i suoi 165 m di altezza. È divisa su tre dislivelli e prende il suo nome dalle rocce che bagna, molto simili a marmo bianco. Anche qui si potranno ammirare diverse specie animali, soprattutto volatili, come il Merlo Acquaiolo o il Martin Pescatore.

 Come raggiungere il Chroma Festival

Attraverso i numerosi servizi di mobilità sono diverse le opzioni per raggiungere il Chroma Festival.

Aereo

L’aeroporto internazionale dell’Umbria-Perugia dista appena 8 minuti d’auto dall’evento.

Auto

In auto da nord:

  • Autostrada del Sole A1 (Firenze-Roma) uscita Bettolle-Valdichiana, quindi raccordo autostradale per Perugia-Assisi;
  • Autostrada Adriatica A14 (Pesaro-Ancona) uscita Fano; si prosegue sulla Flaminia in direzione Perugia;
  • Superstrada E45 (Cesena-Orte) uscita per Assisi, Bastia Umbra, Foligno.

In auto da sud:

  • Autostrada del Sole A1 (Roma-Firenze) uscita Orte; si prosegue sulla superstrada E45 in direzione Perugia-Assisi;
  • Autostrada Adriatica A14 (Pescara-Ancona) uscita Civitanova; si prosegue in direzione Foligno-Perugia;
  • Superstrada E45 (Cesena – Orte) uscita per Assisi, Bastia Umbra, Foligno.

Treno

La stazione più vicina è quella di Bastia Umbra e vi si può arrivare da qualsiasi stazione italiana effettuando il cambio a Perugia.