Attraversano laghi, mari e lagune, sorvolando specchi d’acqua o spingendosi lungo ex ferrovie sommerse: dalle Keys Island, in Florida, alla ciclabile sospesa del Garda, tra Lombardia e Trentino, un’immersione nelle vie verdi più suggestive ed emozionanti al mondo, da vivere in sella alla propria bici.

Lo chiamano affettuosamente “LOST”, ma l’appellativo non ha nulla a che vedere con l’omonima seria televisiva cult degli anni 2000. La parola, infatti, è l’acronimo di Lake Okeechobee Scenic Trail, un percorso spettacolare che corre dritto nel cuore della Florida, snodandosi come un nastro lungo le rive del lago Okeechobee, il secondo d’acqua dolce più grande degli Stati Uniti.

L’itinerario è un anello di 177 km in gran parte sopra la sommità della diga Herbert Hoover, alta 10 metri, che abbraccia il lago. Tutto intorno sono distese di campi di canna da zucchero e paludi dell’ecosistema delle Everglades. E poi spazi aperti a perdita d’occhio, albe e tramonti come acquerelli su una tela sconfinata e silenzi interrotti dal volo di un airone blu o di un’aquila americana.

La ciclabile lungo le rive del lago Okeechobee

Completamente priva di asperità e salite, la maggior parte della strada è asfaltata e si può percorrere a piedi o in bici. Il resto, invece, è sterrato e più indicato per la mountain bike o robuste e comode scarpe da passeggio.

Tra armadilli, tartarughe e alligatori, il sentiero di Lost è una lunga passeggiata sotto al sole della Florida (portarsi un cappello, non c’è ombra!) sempre accompagnati dall’acqua.

L’habitat palustre del lago Okeechobee

Pordelio, la ciclabile sorvola la laguna veneta

Con i suoi 5 km sospesi sulla Laguna di Venezia, la ciclabile del Pordelio è la pista a sbalzo più lunga d’Europa. Realizzata nel 2022 nel comune di Cavallino Treporti, offre una vista mozzafiato sulle isole di Burano e Torcello, il Mose e il Mar Adriatico. Adatta a tutti, grandi piccoli e pedoni, consente di vivere esperienza ecosostenibile unica nell’habitat lagunare.

Con i suoi 7 km di percorso totale, la ciclovia sull’acqua è realizzata in acciaio e legno. Di sera si illumina, rendendo possibili anche suggestive pedalate notturne in compagnia delle stelle. Non a caso il percorso è chiamato anche la Via del Respiro.

Il Podelio collega la zona di Cavallino con Punta Sabbioni, da dove è poi possibile prendere i mezzi per Venezia.

Un tratto della ciclabile a sbalzo Pordelio

Island Line Trail, pedalando sull’acqua del Vermont

Per chi ama pedalare o passeggiare circondato dall’acqua è sicuramente una meta da mettere nella propria “To do list”: l’Island Line Trail è uno spettacolare percorso di 22 km nel nord-ovest del Vermont.

Conosciuta anche come Colchester Causeway, la strada segue il tracciato dell’antica ferrovia realizzata dalla Rutland-Canadian Railroad nel 1899 per collegare i mercati costieri del New England con i Grandi Laghi fino all’Ontario. Trasformata negli anni ’80 in percorso ciclabile e pedonale di grande respiro, la via verde unisce il Burlington Bike Path, Colchester Park e l’area di accesso di Allen Point.

La sua particolarità? Oltre alle piacevoli spiagge e ai panorami unici, procede in mezzo al lago per 5 chilometri a vero contatto con la natura.

ciclabili acqua
La ciclabile in mezzo al lago chiamata Island Line Trail

Florida Keys Overseas Heritage Trail

Le Florida Keys sono un sogno tra mare e cielo. È possibile attraversarle in bici seguendo i 128 km del Florida Keys Overseas Heritage Trail. Di questo spettacolare percorso, uno dei tratti più suggestivi e panoramici è sicuramente il tratto tra il Channel 5 Bridge e Little Duck Key. Si tratta di una pedalata di 50 km, che sorvola il blu dell’Oceano attraverso due ex ponti ferroviari, lo storico Long Key Bridge (lungo 4 km), e il Seven Mile Bridge (11 km), definito l’ottava meraviglia del mondo.

ciclabili acqua
Il panorama lungo la Florida Keys Overseas Heritage Trail

Entrambe le strutture facevano parte della Florida East Coast Railway, realizzata dal magnate Henry Flagler nel 1900 al costo di 30 milioni di dollari, l’equivalente odierno di 1 miliardo di dollari.

Il 2 settembre del 1935, però, l’uragano Labor Day, uno degli eventi naturali più potenti e distruttivi mai registrati nella storia degli Stati Uniti, ha danneggiato gravemente le due opere ingegneristiche che dagli anni ’80 sono state trasformate in vie ciclabili. Una fortuna per i cicloturisti che da allora possono “navigare” queste acque scintillanti in sella alle due ruote.

ciclabili acqua
A sinistra il Seven Mile Bridge visto dall’alto

Garda by bike, la ciclabile è sospesa

ciclabili acqua
L’incredibile ciclabile sospesa del lago di Garda

È sostenibile, panoramica, scenografica al limite dell’onirico e può essere annoverata a pieno titolo tra le ciclovie più belle d’Europa e del mondo: la pista ciclabile sospesa del Lago di Garda è una rara meraviglia.

Raggiungibile con l’EuroVelo 7, è composta da 3 km a strapiombo sull’acqua lacustre e collega i comuni di Limone e Capo Reamol. L’esperienza che offre è quella di una pedalata che fluttua nell’aria, accompagnata dalla solida roccia della scogliera e dall’azzurro del Garda. Un’esperienza indimenticabile, che svela sorprese a ogni angolo, riempie gli occhi di inquadrature visive uniche, e le è valso l’appellativo di “ciclabile dei sogni”

Ideale per tutti i livelli di esperienza ciclistica e percorribile con qualsiasi tipo di bicicletta, al calar del sole la via verde si trasforma in un sentiero illuminato che galleggia nel buio della notte, cullato dal placido sciabordio dell’acqua.
Più che da raccontare, da provare.

ciclabili acqua
Cicloturisti lungo la pista sospesa del lago di Garda