Gli appassionati di turismo culturale e mobilità dolce possono finalmente scoprire le bellezze della Lombardia a bordo della propria bicicletta grazie alla nuova ciclovia Bergamo-Brescia.

Questo percorso ciclabile unisce due città ricche di storia e arte, offrendo vedute mozzafiato e la possibilità di immergersi nella bellezza di un territorio dal valore inestimabile. Ecco le caratteristiche di questo itinerario unico e le attrazioni più belle.

Noleggiare una e-bike nelle principali città italiane:
leggi le guide di Moveo


Nuova ciclovia Bergamo-Brescia: una full immersion nel verde e nella storia

Elette nel 2023 come Capitali della Cultura italiane le due città lombarde ora sono ora unite da una ciclovia che si estende per circa 76 chilometri, offrendo percorsi personalizzabili e accessibili a tutti. Qui i ciclisti esperti e i principianti potranno trascorrere momenti indimenticabili in sella alle proprie bici, sia in solitudine che in compagnia delle persone più care. Utilizzando la nuovissima Apple Mappe, inoltre, potranno conoscere tutti i dettagli sugli itinerari in bici in tempo reale.

La pista ciclabile è ben segnalata e protetta dal viavai delle automobili e dei grandi mezzi a motore, garantendo la massima sicurezza durante il tragitto. Comprende anche delle aree in cui è possibile sostare per trovare ristoro, ricaricando le energie con una pausa gustando i tradizionali piatti della cucina regionale lombarda.

Questo percorso- insieme alla Ciclovia dei Parchi, a quella del Sole e alla nascente Ciclovia della Sardegna– è un ulteriore passo verso un turismo sostenibile, rispettoso dell’ambiente e della persona.

Sfruttando tutti i servizi di mobilità– o perché no, noleggiando una bici in app– sarà possibile godere di questa ciclovia unica, immersa tra i panorami a perdita d’occhio della Lombardia.

Quali sono i percorsi della nuova ciclovia Bergamo-Brescia?

Questa ciclovia è stata inaugurata il 13 aprile scorso 2024 a Paratico, alla presenza dei 28 sindaci che rappresentano i Comuni attraversati dalla pista ciclabile. Anche se il percorso complessivo è di 76 km, i più allenati possono decidere di allungare il viaggio percorrendo i 13 anelli culturali opzionali, godendosi un’esperienza immersiva senza precedenti.

Il punto di partenza è la piazza Cittadella situata nel cuore di Bergamo, da dove l’itinerario prosegue districandosi tra le vie del centro verso la Ciclovia del Parco del Serio. I ciclisti si avventurano poi nell’accogliente pianura, ammirando i laghi che caratterizzano questa Regione: il Lago d’Iseo, il Lago di Provaglio d’Iseo e il Lago Borgonato.

Proseguendo si possono ammirare antichi castelli ed edifici che raccontano secoli di storia in alcuni dei borghi più belli d’Italia, come Brusaporto, Costa di Mezzate e Montello.

Nuova ciclovia Bergamo-Brescia: le tappe più belle

Ecco qualche dato su questa nuova ciclovia, che regala tappe meravigliose e panorami da cartolina:

  • L’itinerario attraversa 34 centri storici e piccoli borghi;
  • Sono 800 i beni d’interesse storico-culturale da scoprire lungo il percorso, tra palazzi nobiliari e monumenti di valore;
  • La ciclovia attraversa complessivamente 3 parchi regionali, 3 parchi locali e una riserva naturale.

Il percorso, ben visibile grazie alla segnaletica stradale dedicata ed estremamente sicuro- poiché lontano dal traffico e dall’inquinamento- offre attrazioni di notevole pregio e valore. Tra queste annoveriamo sicuramente i castelli bergamaschi, i Castelli della Val Calepio, la Valle dell’Oglio e i celebri vigneti della Franciacorta

Lungo il tragitto si possono sfruttare le postazioni di ricarica elettrica delle e-Bike installate sulle piazzole che costellano la ciclovia.