Holidu, uno dei portali di prenotazione di case e appartamenti vacanza più utilizzati in Europa, ha recentemente sviluppato un indice dei viaggi generazionali, un innovativo strumento che valuta le mete di tutto il mondo in base a criteri rilevanti per i viaggiatori di diverse fasce d’età. Ecco quali sono le città preferite dai Millennial

I trend del turismo 2024 ci mostrano che Baby Boomer, Generazione X, Millennial e Generazione Z hanno gusti ben diversi. Trovare un viaggio che possa appagare tutti contemporaneamente è dunque una vera sfida! Per questo Holidu ha condotto un’analisi approfondita sulle città di tutto il mondo, valutando una serie di fattori cruciali per i viaggiatori di ogni gruppo di età. L’obiettivo era determinare le migliori destinazioni tenendo conto delle preferenze e degli interessi specifici di ciascuna generazione.

Dopo una breve panoramica, in questo articolo ci soffermeremo sulle 3 città preferite dai Millenial.

Le città ideali per viaggi multigenerazionali

Tra le città esaminate, Madrid emerge come la destinazione ideale per i viaggi che coinvolgono partecipanti di tutte le generazioni. La capitale spagnola – che è anche una delle mete preferite dagli Expat- offre una combinazione perfetta di cucina, cultura e attività, che soddisfano una vasta gamma di interessi.

Al secondo e al terzo posto della classifica delle mete multigenerazionali si collocano rispettivamente Tokyo, una metropoli cosmopolita, e New York, con i suoi ristoranti Michelin e i suoi monumenti (Statua della Libertà, in primis). Le due città sono facilmente raggiungibili grazie ai numerosi collegamenti aerei internazionali, e la possibilità di prenotare un volo via app sicuramente farà felice le generazioni più digitali.

Le città preferite dai Millennial, i viaggiatori social

Il termine “Millennial” si riferisce a coloro nati tra il 1981 e il 1995. Nell’analizzare il loro stile di viaggio, Holidu ha scoperto alcune interessanti tendenze.

Per prima cosa, i Millennials fanno largo uso dei social per la pianificazione dei loro viaggi. In particolare, il 71% di loro utilizza Instagram almeno una volta alla settimana come fonte d’ispirazione. Poi, la scelta delle destinazioni è spesso influenzata dalla qualità del cibo e delle bevande offerti in loco. Infine, il sondaggio ha rivelato che più della metà dei Millennials intervistati ha anche figli che li accompagnano durante i viaggi.

Partendo da questi presupposto, Holidu ha individuato le 3 città che meglio si adattano alle preferenze di questa generazione, ovvero città particolarmente instagrammabili, mete con il maggior numero di piatti nazionali inseriti nella “top 100” da assaporare, e destinazioni adatte alle famiglie.

Parigi, la metropoli perfetta per le foto su Instagram

La pima delle città preferite dai Millennial è la Parigi.

La capitale francese è, infatti, una città incredibilmente “instagrammabile” e, per questo, particolarmente apprezzata dalla generazione più social di tutte (del resto, conta più di 130 milioni di tag su Instagram). Tra monumenti famosissimi, catacombe e tour della Parigi più insolita, i Millenniasl hanno infinite occasioni per scattare e postare foto.

Inoltre, Parigi si distingue come una destinazione gastronomica di prim’ordine, vantando due dei “100 migliori piatti tradizionali” da provare: la steak au poivre (bistecca al pepe) e il beurre blanc (una deliziosa salsa cremosa a base di burro, vino bianco, scalogno e aceto di vino bianco).

A completare l’offerta, Disneyland Paris è il luogo per eccellenza dove vivere un’esperienza indimenticabile insieme ai bambini.

Barcellona, città dei Millennial gourmet

Al secondo posto delle città dei Millennial c’è Barcellona.

La capitale catalana eccelle nel deliziare i viaggiatori con la sua ricercata cucina. Qui i Millennial possono assaggiare specialità spagnole come le Gambas Al Ajillo e la Paella de Mariscos, accompagnandole con un bicchiere di Sangria.

La Spagna è decisamente una meta turistica tra le più apprezzate in Europa, ma ciò che rende Barcellona specificatamente interessante per i Millennial è -come per Parigi- anche la sua straordinaria capacità di ispirare foto perfette per Instagram: l’hashtag della città è stato utilizzato in oltre 68 milioni di post.

Madrid, la capitale accogliente

Al terzo posto della classifica si colloca un’altra città spagnola, Madrid.

La capitale spagnola Madrid è ampiamente riconosciuta dai Millennial come una destinazione accogliente per le famiglie. La maggior parte dei bar e dei ristoranti della città è infatti progettata considerando anche le esigenze dei più piccoli, e non è raro incrociare famiglie con bambini ovunque ci si volga. In più, tante sono le attività che si possono fare in vacanza con i bambini: dai picnic nel suggestivo Parco El Retiro alle numerose iniziative adatte a loro organizzate nei musei.

Che siate Millennial, Baby Boomer o Gen Z, qualsiasi sia la vostra destinazione per le prossime vacanze, semplificate la pianificazione prenotando il vostro volo tramite app.