Organizza un gig-tripping sportivo per gli Europei 2024 e, in attesa della partita al Cologne Stadium, scopri cosa vedere a Colonia in una giornata.

Multietnica e sostenibile, la famosa città tedesca sulle rive del Reno è accogliente e ricca di attrazioni affascinanti e inusuali.

Insieme a Berlino e Amburgo, anche Colonia quest’anno ospiterà gli incontri di Euro 2024. Prima di recarti in uno degli stadi degli Europei di quest’anno approfitta del bel tempo estivo e delle ore di libertà per esplorare questa località allegra e suggestiva, ricca di bellezze storiche e creative opere contemporanee.

Visita Colonia, la città di origine romana eclettica e accogliente

Quarta città più importante della Germania, Colonia è una meta culturale molto gettonata per via della sua splendida cattedrale gotica.

Questa destinazione ha molto da offrire a cittadini e turisti, dagli eventi estrosi come il famoso Carnevale, ai siti archeologici e storici, visitati dagli appassionati dell’epoca romana.

La città, infatti, ha origini romane ed è stata fondata per volere dell’imperatrice Giulia Agrippina, madre di Nerone. Oggi preserva molte antiche memorie, che convivono con opere gotiche, barocche ed edifici più recenti e contemporanei, creando un creativo caos architettonico che affascina chiunque la visiti.

Se vuoi conoscerla bene in 1 giorno, è importante dirigerti verso i luoghi più significativi e capaci di raccontare al meglio la sua storia e la sua personalità.

Stupisciti di fronte al Duomo di Colonia, la terza chiesa più alta al mondo

La prima tappa del tuo itinerario non può che essere il simbolo della città e la sua attrazione più famosa.

Con una costruzione durata secoli (1248-1880), l’edificio religioso in stile gotico presenta 2 torri alte circa 157 metri che lo rendono la seconda cattedrale più alta d’Europa.

Patrimonio UNESCO e con circa 6 milioni di visitatori l’anno, il Duomo è una meta imperdibile che ti lascerà a bocca aperta.

Inizialmente realizzato per ospitare le reliquie dei Re Magi, il complesso è ispirato alla Cattedrale di Amiens e presenta una gran ricchezza di particolari architettonici tipici dello stile del tempo.

Sfortunatamente la pietra arenaria di cui è composto è molto fragile e sensibile agli agenti atmosferici. Proprio per questo il complesso è in continua manutenzione.

Nonostante le impalcature il Duomo di Colonia, con la sua eterea maestosità, continua ad attrarre turisti da tutto il mondo.

Scopri l’origine dell’Acqua di Colonia al Museo del Profumo

Conosciuta in tutto il mondo, l’Acqua di Colonia- ideata dal piemontese Giovanni Maria Farina- ha avuto la sua origine proprio nella città tedesca.

Il fascino di questa fragranza è riproposto dalla Boutique 4711, una profumeria storica da visitare che offre anche dei laboratori sul profumo adatti a tutti.

Il Museo del Profumo, sito a pochi passi dal Municipio, è un altro omaggio all’opera di Farina: introduce i curiosi e gli appassionati alla realizzazione della romantica fragranza.

L’esposizione ti porta attraverso 300 anni di storia del profumo, con un piano sotterraneo che mostra flaconi di tutte le epoche, una stanza interattiva delle fragranze e anche la riproduzione di un’antica distilleria.

Questo luogo curioso è visitabile solo con una guida e, per effettuare la prenotazione, puoi accedere al sito ufficiale Museo del Profumo.

Vivi Colonia come un local passeggiando tra le vie di Agnesviertel

Verso l’ora di pranzo puoi andare alla ricerca di un buon locale dove mangiare attraversando il quartiere residenziale bohémien di Agnesviertel.

Zona multietnica e dalle caratteristiche case colorate, accoglie diversi edifici storici, tra i quali la chiesa di St. Agnes e una porta di epoca romana.

Tra bar, gallerie d’arte, ristoranti tipici e mercati locali- tra i quali uno delle pulci che si tiene solo in estate, una volta al mese- questo quartiere dalle strade lastricate ti permette di respirare la vera aria di Colonia, quella più autentica e vibrante, e di vivere la città come un local.

Concludi il tuo itinerario con una tappa golosa al Museo del Cioccolato

Se ti piacciono i dolci, e soprattutto il cioccolato, puoi concludere il tuo tour al Museo del Cioccolato, un edificio moderno fondato nel 1993 che attira ogni anno grandi e piccini.

Pensato inizialmente come una semplice mostra in occasione del 150° anniversario della Stollwerck, importante produttore tedesco di cioccolato, è stato trasformato in museo per il grande successo ottenuto.

L’esposizione è coinvolgente e interattiva e consente di conoscere il processo di lavorazione del cioccolato, dalla fava di cacao alla tavoletta.

Alla fine del percorso, il visitatore si ritrova di fronte a una grande fontana da cui zampillano 200 Kg di cioccolato fuso, che è capace di far venire l’acquolina in bocca anche ai meno golosi. Generalmente un dipendente del museo lascia a tutti un gustoso souvenir per placare la fame di dolce: un wafer intinto nel cioccolato della fontana.

Come raggiungere Colonia durante gli Europei 2024?

Puoi raggiungere la città tedesca per vedere le partite degli Euro 2024 e visitare le sue bellezze in diverse maniere.

Se decidi di prendere l’aereo, puoi prenotare un volo in app e atterrare presso l’Aeroporto Internazionale di Koln-Wahn, a circa 15 Km dal centro città.

Chi preferisce viaggiare in treno, può prendere le linee regionali e Intercity da diverse località tedesche e scendere alla Stazione Centrale Koln Hauptbahnhof di Colonia. La stazione può essere ragggiunta anche da altre capitali europee.

Infine, puoi optare per il bus o per l’auto. Sappi che dal Nord Italia sono necessarie circa 8 ore per arrivare a destinazione.