Riconosciuta come smart city per la neutralità climatica e con un turismo da record, Firenze si conferma anche per l’estate 2024 una destinazione di vacanze culturali, apprezzata soprattutto dai Millennial. Scopri cosa fare a giungo in questa città fluviale circondata da verdi colline e da campi di ulivi.

La culla del Rinascimento si prepara ad accogliere visitatori da tutto il mondo con un programma di eventi rivolti a grandi e piccini. Organizza un gig-tripping artistico in città e lasciati conquistare dai gioielli storici e culturali valorizzati da manifestazioni e appuntamenti imperdibili.

Cosa fare a Firenze a giugno?

Firenze a giugno indossa gli abiti delle feste per celebrare, al pari di Torino e Genova, il proprio Patrono San Giovanni Battista. Chi ha in programma una gita nel capoluogo toscano, non può mancare di partecipare a questo evento tradizionale ricco di fascino e di storia. Ma gli appuntamenti non finiscono qui. Vari luoghi della città, infatti, nel corso del mese ospiteranno iniziative culturali, mostre e concerti che inaugureranno un’estate colorata e piena di divertimento.

Partecipa alla Festa di San Giovanni e assisti alle avvincenti partite del calcio storico

Il 24 giugno è un giorno importante per i fiorentini. Chi si trova in città può approfittarne per immergersi nelle celebrazioni del Santo Patrono di Firenze, assistendo a riti tradizionali e ad attività sportive molto attese e amate dai cittadini e dai visitatori.

Ogni anno, nel corso della mattinata del giorno di festa, il Corteo della Repubblica Fiorentina e le autorità cittadine partono da Piazza della Signoria e raggiungono il Battistero per adempiere alla Cerimonia dei Ceri, un’offerta simbolica al Santo che consiste appunto in ceri riccamente decorati. Segue la Messa solenne in Duomo e l’ostensione della reliquia di San Giovanni Battista. Nel pomeriggio, invece, gli animi si accendono con la finale del calcio storico fiorentino, una competizione agguerrita che vede sfidarsi le squadre dei quartieri storici.

Eccezionalmente, il match finale di quest’anno non si svolgerà il 24 giugno, come da tradizione, bensì il 15 giugno, e vedrà lo scontro tra gli Azzurri di Santa Croce e i Rossi di Santa Maria Novella. La festa del Patrono si concluderà invece, come al solito, la sera del 24 giugno, con i classici Fochi di San Giovanni presso il Piazzale Michelangelo.

Musica e arte a Firenze: scopri gli appuntamenti di giugno

Grazie ai suoi numerosi musei e ai capolavori artistici che impreziosiscono diversi edifici storici, Firenze non delude mai gli appassionati di arte che decidono di trascorrere l’estate in questa città.

Ecco alcune mostre in corso che vale la pena vedere:

  • Pittura e Poesia. Ungaretti e l’arte del vedere: dal 3/06 al 7/06 presso la Galleria Tornabuoni Arte;
  • Personale di André Butzer: dal 7/06 al 9/06 presso il Museo Stefano Bardini;
  • Ritorni. Da Modigliani a Morandi: dal 23/03 al 15/09 presso il Museo del Novecento;
  • Uzbekistan: l’Avanguardia nel deserto: dal 17/04 al 28/07 presso Palazzo Pitti, Galleria Palatina e Appartamenti Reali;
  • Personale di Anselm Kiefer: dal 22/03 al 21/07 presso Palazzo Strozzi;
  • Yokai in Mostra a Firenze: dal 13/06 al 3/11 presso il Museo degli Innocenti.

Per quanto riguarda gli appuntamenti musicali, ecco alcuni degli eventi in programma:

  • Diego Ceretta dirige l’Ort: il 7/06 presso la Villa Medicea la Petraia;
  • Gazebo Live al Central Club Firenze: il 7/06 al Central Club;
  • Le Quattro Stagioni di Vivaldi per Fisarmonica: dal 9/06 al 10/06 presso l’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio;
  • Bob Vylan in concerto a Firenze: il 13/06 presso l’Ippodromo del Visarno;
  • Grandi nomi della musica a Firenze Rock: dal 13/06 al 15/06 presso l’Ippodromo del Visarno.

Come muoversi a Firenze?

Firenze è una città da visitare a piedi perché ad ogni angolo è possibile fermarsi per ammirare un tesoro architettonico, un dipinto o una scultura di grande fascino. Chi arriva in auto, può percorrere l’A1 e, una volta in città, trovare parcheggio affidandosi anche a servizi in app di mobilità, prestando particolare attenzione alle ZTL. Il capoluogo toscano appoggia la mobilità sostenibile, come dimostrano diverse iniziative, tra le quali “Pedala, Firenze ti premia“, ed è piuttosto semplice utilizzare servizi green come il bike sharing o il noleggio di monopattini elettrici, che ti consentono di spostarti attraverso il centro in maniera veloce e senza stress.