Anche quest’anno a Torino c’è un ricco calendario di eventi in occasione della Festa della Liberazione. Ecco cosa fare nella città sabauda il 25 aprile.

Quest’anno il 25 aprile, giornata della Festa della Liberazione e festa nazionale, cade di giovedì: un ponte lungo dunque, occasione perfetta per molti per prenotare un volo o acquistare un biglietto del treno e godersi una pausa prolungata dal lavoro o dagli studi.

I turisti e i residenti avranno l’opportunità di immergersi nello spirito della città sabauda attraverso una serie di appuntamenti unici che celebrano la Festa della Liberazione. Ecco quindi una guida su cosa fare a Torino per il 25 aprile, tra concerti mostre ed eventi imperdibili.

Cosa fare il 25 aprile a Torino: incontri, concerti, mostre ed eventi unici

La città che per prima fu capitale d’Italia celebra degnamente la Festa della Liberazione con una serie di eventi unici, che coniugano il valore della riflessione e della memoria al piacere per la scoperta e per la cultura. In occasione del ponte del 25 aprile Torino può essere una meta ideale per una gita primaverile. Per visitare comodamente la città anche con i bambini consigliamo di sfruttare i parcheggi convenzionati nel centro di Torino.

Chi però preferisce spostarsi liberamente può sfruttare i monopattini in sharing o altri mezzi di mobilità sostenibile.

Scopriamo ora cosa fare a Torino il 25 aprile.

Festa della Liberazione 2024: gli appuntamenti per rivivere la storia

Torino commemora la Festa della Liberazione dal nazifascismo con numerosi appuntamenti programmati per la giornata di giovedì. Il calendario delle celebrazioni include incontri, commemorazioni, conferenze, visite guidate e altri eventi che rendono omaggio agli sforzi storici per la liberazione del Paese dalla dittatura.

Ecco tutti gli appuntamenti commemorativi in programma per il 25 aprile:

  • Ore 11.00, 15.00 e 17.00 – Passeggiate tra i Segni di Memoria: Il Museo Diffuso della Resistenza propone un percorso dedicato alle lapidi e alle pietre d’inciampo dislocate per la città, offrendo un momento di riflessione sui momenti più importanti della Liberazione di Torino;
  • Ore 11.30, 15.30 e 17.30 – Alle origini della Resistenza: una visita nella casa che fu di Ada e Piero Gobetti, nell’anno del centenario della morte di Giacomo Matteotti;
  • Ore 14.30 – La liberazione è una corsa: percorso narrativo con le scuole e la cittadinanza;
  • Ore 15.30 – Proiezioni a cura del Valsusa Filmfest: sarà proiettato il film “Il partigiano Carlo. Ricordi resistenti di un Maestro del cinema” di Roberto Leggio; a seguire alle 18.30 l’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza promuove la visione del film “Il sole sorge ancora” realizzato nel 1946;
  • Ore 16.00 – Bella ciao: storia di una canzone, di uno spettacolo e di tanti dischi;
  • Ore 17.00 – Lectio Magistralis: Combattere di Isabella Insolvibile;
  • Ore 18.00 – Apertura straordinaria allestimento permanente Torino 38-48. Dalle Leggi razziali alla Costituzione: promosso dal Museo Diffuso della Resistenza l’apertura dell’allestimento si protrarrà fino alle ore 20.00;
  • Ore 18.30 – Risuona la Resistenza | Concerto e letture dal vivo: per questo evento l’ingresso è libero ma con prenotazione obbligatoria.

Gli eventi però non si limitano a giovedì: ce ne sono anche nei giorni immediatamente precedenti e successivi. Maggiori informazioni sul sito del Polo del 900.

Torino Jazz Festival

Tra gli eventi clou in città, segnaliamo che il Torino Jazz Festival 2024 si svolgerà fino al 30 aprile celebrando il jazz in tutte le sue forme espressive per soddisfare i diversi gusti del pubblico attraverso un vasto programma che coinvolgerà varie realtà locali. Alle ore 18.00 del 25 aprile è in programma il concerto del gruppo Sélébéyone al costo di 10 euro. Altri concerti e attività sono completamente gratuiti: l’invito è quello di consultare il sito ufficiale della rassegna per tenersi aggiornati.

Musei gratis

In occasione del 25 aprile 2024 il Ministero della Cultura offre l’accesso gratuito ai musei statali per commemorare la Liberazione dell’Italia dal regime nazifascista. Ecco la lista completa di musei torinesi che offrono l’ingresso gratuito o ridotto.

  • Palazzo Carignano: ingresso gratuito dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.00);
  • Villa della Regina: ingresso gratuito dalle 9.30 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.00);
  • Gallerie d’Italia – Torino: ingresso gratuito dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle ore 18.00);
  • GAM – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea: ingresso a 1 € dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.00);
  • MAO – Museo d’Arte Orientale: ingresso a 1 € dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.00);
  • Palazzo Madama: ingresso a 1 € dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle 17.00).

Per chi volesse organizzare una gita fuori porta ci sono molti altri i musei gratis aperti il 25 aprile in Piemonte. La lista è consultabile sul sito della Direzione Regionale Musei Piemonte.

Libera e Vera come un 25 aprile

“Libera e Vera come un 25 Aprile” è il nome evocativo del format che prevede una passeggiata nei luoghi della Resistenza del quartiere di Barriera di Milano, con successivo pranzo al Circolo Risorgimento. La passeggiata inizia alle 10.30 ed è strutturata con soste in punti specifici del territorio che hanno rappresentato la storia di Torino, accompagnate dalla narrazione di eventi e storie partigiane. Dalle 13.00, poi, è previsto il pranzo presso il Circolo Risorgimento. Maggiori informazioni sul sito di Arci Torino.

Concerto di Fatoumata Diawara al Teatro Regio

Per celebrare la Festa della Liberazione Torino organizza un concerto gratuito al Teatro Regio in collaborazione con il Torino Jazz Festival 2024. Sul palco salirà la cantante Fatoumata Diawara che terrà un concerto omaggio alla resistenza giovanile e, in particolare, a Dante di Nanni nel 80° anniversario della sua morte.