Il noleggio auto senza franchigia è un’opzione interessante per chi desidera evitare costi imprevisti e preoccupazioni aggiuntive durante il noleggio di un veicolo. Ma cosa significa esattamente e come funziona questo tipo di servizio?

Ci sono molti aspetti a cui prestare attenzione quando si noleggia un’auto. Tra queste, le condizioni dell’auto, le politiche sulla restituzione del mezzo con il pieno del carburante o meno, il chilometraggio limitato o illimitato, le tempistiche, ecc. Oltre alle condizioni contrattuali, poi, vanno valutate la copertura assicurativa e l’eventuale franchigia, che può esserci o meno.

Cos’è la franchigia nel noleggio auto

Prima di capire come funziona il noleggio di auto senza franchigia, è importante comprendere il concetto di franchigia in generale.

La franchigia è l’importo massimo che un cliente è tenuto a pagare in caso di danni o furto dell’auto durante il periodo di noleggio. È una sorta di responsabilità finanziaria che il noleggiatore accetta in determinate circostanze.

L’importo può variare notevolmente da un’azienda di noleggio auto all’altra e può essere sotto forma di percentuale sul valore totale del veicolo noleggiato o di importo fisso.

Come funziona? Facciamo un esempio. Abbiamo noleggiato un auto con una franchigia pari a 600 € e abbiamo procurato un danneggiamento del mezzo pari a 1000 €. Sarà nostra responsabilità pagare i primi 600 €, mentre l’azienda di noleggio si farà carico dei restanti 400 €.

Cosa significa noleggiare un’auto senza franchigia e che vantaggi porta

Quando si noleggia un’auto senza franchigia, il cliente non è responsabile di alcun importo in caso di danni o furto del veicolo durante il periodo di noleggio. In altre parole, non c’è una somma massima che il cliente deve pagare in caso di tali eventualità, a condizione che si rispettino i termini e le condizioni del contratto di noleggio.

Optare per un noleggio di auto senza franchigia offre una serie di vantaggi.
Prima di tutto, costi chiari e trasparenti: non ci sono sorprese spiacevoli al momento del pagamento. Poi, ci si può godere una maggiore tranquillità durante il loro viaggio, senza il peso della responsabilità economica di eventuali danni, anche perché, in molti casi, il noleggio di auto senza franchigia include comunque dei servizi di assistenza stradale. Infine, anche se il noleggio di auto senza franchigia può essere leggermente più costoso rispetto a quello con franchigia, può ancora rappresentare un risparmio significativo, soprattutto nel lungo periodo, se si tiene conto del potenziale costo aggiuntivo di coprire la franchigia in caso di incidente.

Come funziona il noleggio auto senza franchigia?

Per noleggiare un’auto senza franchigia è necessario selezionare questa opzione al momento della prenotazione del veicolo. Molte compagnie offrono questa soluzione, sebbene, come già detto, possa comportare un costo più elevato rispetto al noleggio standard.

Durante il processo di prenotazione è importante leggere attentamente i termini e le condizioni del contratto di noleggio per comprendere appieno cosa include l’opzione senza franchigia e se ci sono restrizioni o limitazioni specifiche.

Inoltre, è sempre consigliabile considerare la sottoscrizione di un’assicurazione supplementare per il noleggio dell’auto, per una copertura aggiuntiva in caso di danni o furto del veicolo.

Cosa succede in caso di incidente con un’auto noleggiata senza franchigia?

In caso di incidente con un’auto noleggiata senza franchigia, le conseguenze possono variare a seconda delle condizioni del contratto di noleggio e delle leggi locali.

Dopo aver segnalato immediatamente l’incidente all’azienda di noleggio e, se necessario, alle autorità locali, l’azienda controllerà l’entità dei danni e determinerà se sono coperti dal contratto di noleggio. Nel caso di noleggio senza franchigia, chi guida non sarà responsabile di coprire alcun importo per i danni. In più, se l’utente ha acquistato un’assicurazione supplementare, questa potrebbe coprire i danni. Tuttavia, nonostante il noleggio senza franchigia e l’assicurazione opzionale, si potrebbe essere ancora responsabile per danni o lesioni causati a terzi. In questo caso, l’assicurazione potrebbe coprire tali responsabilità fino a determinati limiti, e si potrebbe dover pagare eventuali importi che li superano.