Due anni fa ha raggiunto la semifinale del Mondiale in Qatar, oggi la Croazia si presenta a Euro 2024 con la voglia di essere ancora protagonista. Scopriamo tutti i segreti della selezione capitanata da Luka Modric.

Tra le squadre partecipanti a Euro 2024 ce n’è una che ci interessa particolarmente: è con la Croazia che verosimilmente l’Italia di Spalletti dovrebbe giocarsi la qualificazione agli ottavi di finale del torneo.

La selezione croata si presenta agli Europei di Germania con l’eterno Modric come capitano, a guidare una rosa che sta cercando di rinnovarsi. Ad allenarla c’è sempre il CT Zlatko Dalic, che ha portato la Nazionale in finale ai Mondiali del 2018 in Russia, persa poi con la Francia.

La rosa della squadra: i giocatori della Croazia a Euro 2024

La Croazia ha annunciato la lista dei convocati per Euro 2024. Zlatko Dalic ha selezionato 26 giocatori, includendo anche quattro calciatori che militano nella Serie A italiana. Si tratta di due difensori e due centrocampisti: Erlic del Sassuolo, Pongracic del Lecce, Pasalic dell’Atalanta e Vlasic del Torino.

Ecco la lista completa dei convocati.

Portieri (3)

  • Dominik Livakovic (Fenerbahçe);
  • Ivica Ivusic (Pafos);
  • Nediljko Labrovic (Rijeka).

Difensori (8)

  • Domagoj Vida (AEK Atene);
  • Josip Juranovic (Union Berlino);
  • Josko Gvardiol (Manchester City);
  • Borna Sosa (Ajax);
  • Josip Stanisic (Bayer Leverkusen);
  • Josip Sutalo (Ajax);
  • Martin Erlic (Sassuolo);
  • Marin Pongracic (Lecce).

Centrocampisti (9)

  • Luka Modric (Real Madrid);
  • Mateo Kovacic (Manchester City);
  • Marcelo Brozovic (Al Nassr);
  • Mario Pasalic (Atalanta);
  • Nikola Vlasic (Torino);
  • Lovro Majer (Wolfsburg);
  • Luka Ivanusec (Feyenoord);
  • Luka Sucic (Salisburgo);
  • Martin Baturina (Dinamo Zagabria).

Attaccanti (6)

  • Ivan Perisic (Hajduk Split);
  • Andrej Kramaric (Hoffenheim);
  • Bruno Petkovic (Dinamo Zagabria);
  • Marko Pjaca (Rijeka);
  • Ante Budimir (Osasuna);
  • Marco Pasalic (Rijeka).

Il profilo del CT della Croazia a Euro 2024: chi è Zlatko Dalić

Dal 2017 la nazionale croata è guidata dal 57enne Zlatko Dalic, sotto la cui direzione la squadra ha ottenuto i migliori risultati della sua storia. Nel 2018 ha raggiunto il primo grande traguardo arrivando in finale al Mondiale in Russia, dove ha perso 4-2 contro la Francia. Quattro anni dopo, in Qatar, la Croazia ha conquistato il terzo posto battendo il Marocco 2-1 nella finale per il terzo posto, dopo essere stata eliminata dall’Argentina in semifinale. Nel giugno 2023 ha sfiorato un altro successo, arrendendosi solo ai rigori contro la Spagna nella finale di Nations League.

Ex centrocampista offensivo, Dalic è stato nominato commissario tecnico nell’ottobre 2017, dopo aver allenato l’Al-Hilal, oggi club della Saudi Pro League ricco di stelle, e l’Al-Ain, squadra degli Emirati Arabi con cui ha vinto un campionato nella stagione 2014/15.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale croata agli Europei

La Croazia non ha mai vinto il Campionato Europeo UEFA. Il suo miglior risultato è stato raggiungere i quarti di finale. Nella sua prima partecipazione come nazione indipendente, la Croazia si è qualificata per Euro 1996 e, da allora, ha mancato solo un’edizione del torneo.

  • Miglior piazzamento: quarti di finale 1996, 2008;
  • Presenze agli Europei: 6;
  • Edizioni degli Europei da nazione ospitante: n/d;
  • Bilancio complessivo: G22, V9, P6, S7, GF30, GS28;
  • Bilancio fase a gironi: G18, V9, P5, S4, GF25, GS19;
  • Bilancio fase a eliminazione diretta: G4, V0, P1, S3, GF5, GS9.

Prima di Euro 2024, Luka Modrić ha accumulato 13 presenze e segnato tre gol nelle fasi finali dei precedenti campionati europei. Il capocannoniere di sempre della Croazia degli Europei è però Ivan Perisic, con 4 reti.

Gruppo B: tutte le news sulle avversarie della Croazia a Euro 2024

Il girone B si preannuncia estremamente equilibrato. La Spagna di De La Fuente parte con un leggero vantaggio nei pronostici, grazie a un organico che combina esperienza e gioventù. Le Furie Rosse hanno portato avanti un percorso di qualificazione quasi perfetto, con sette vittorie e una sconfitta su otto partite, e sono tra le squadre più attese del torneo.

Subito dietro, Italia e Croazia sono praticamente appaiate nella griglia di partenza: gli azzurri tornano a competere in un grande torneo dopo aver mancato la qualificazione ai Mondiali del 2022 e del 2018, mentre i croati sono ormai una certezza del calcio internazionale. Sulla carta, saranno gli uomini di Spalletti e quelli di Dalic a contendersi il secondo posto, ma ci si aspetta una lotta serrata a tre per il passaggio del turno.

Da non sottovalutare l’Albania, outsider del girone. La squadra di Sylvinho parte svantaggiata nei pronostici, ma ha dimostrato il suo valore nelle qualificazioni, piazzandosi al primo posto nel gruppo E davanti a Repubblica Ceca e Polonia. Alla loro seconda partecipazione ai campionati europei, gli albanesi cercheranno di sorprendere e ottenere un posto agli ottavi di finale.

Le partite della Croazia nel Gruppo B:

15/06: Spagna – Croazia (Olympiastadion di Berlino, 18:00);
19/06: Croazia – Albania (Volksparkstadion di Amburgo, 15:00);
24/06: Croazia – Italia (Red Bull Arena di Lipsia, 21:00).