Spitbank Fort: situata al largo della costa meridionale dell’Inghilterra, l’antica fortezza costruita 146 anni fa è stata trasformata in un hotel di lusso. Un resort esclusivo che offre, a chi se lo può permettere, un’esperienza unica, che fonde storia e comfort moderni.

Immagina di prendere un volo per il Regno Unito e di soggiornare in una fortezza militare in mezzo al mare, lontana dalla riva e dal caos cittadino, con tutti i comfort di un hotel di lusso.

Quello che hai immaginato è esattamente ciò che succede a chi occupa una stanza della Spitbank Fort. Parliamo di una piccola isola artificiale che si trova nel canale della Manica, a 2 ore da Londra, la smart city inglese, e a pochi chilometri da Portsmouth (una delle clean air zon del Regno Unito).

Non è un hotel per tutte le tasche, ma sicuramente vale la pena considerarlo, se si desidera un’esperienza di viaggio diversa dal solito. E se decidi di concederti questo lusso, ricorda che ora, per entrare nel Regno Unito, serve l’ETA, il visto a pagamento.

Spitbank Fort: un po’ di storia

La fortezza Spitbank Fort è stata costruita nel 1878, insieme ad altri 3 forti per difendere le coste della Gran Bretagna dagli attacchi aerei e navali della Francia.

La Spitbank Fort è il più piccolo dei forti principali del Solent (il pezzo di mare che separa le coste della Gran Bretagna dall’Isola di Wight). Ha un diametro di quasi 50 metri, con un piano, un seminterrato e una corazzatura che guarda verso la Francia.

L’idea alla base del progetto era quella di servirsi della Spitbank Fort come riparo ulteriore per quelle navi nemiche che fossero scampate alle prime due fortezze, la Horse Sand Fort e la No Man’s Land Fort.

Chi lavorava su queste fortezze e in particolare sulla Spitbank Fort non aveva vita facile, al punto che il personale veniva scelto in base all’incapacità di nuotare per evitare qualsiasi tentativo di fuga.

Dopo la dismissione dell’artiglieria costiera nel 1956 e la sua successiva vendita nel 1962, la fortezza è rimasta inutilizzata fino a quando non è stata restaurata e aperta al pubblico come museo.

La rinascita di Spitbank Fort: da fortezza storica a lussuoso hotel

Dal 2012 l’ex fortezza è un resort di alta gamma, le cui stanze possono arrivare a costare oltre 800 € a notte. Un prezzo piuttosto alto, ma giustificato, considerando che la struttura dispone di:

  • 9 suite superlusso, ciascuna dedicata a celebri militari e politici inglesi come Lord Nelson, Winston Churchill e Sir Francis Drake;
  • una piscina termale sul tetto della fortezza;
  • una biblioteca;
  • tre bar;
  • tre sale da pranzo private;
  • spa e sauna;
  • una cantina di vini;
  • un caminetto all’aperto.

La Spitbank Fort permette inoltre di avere sempre a disposizione acqua sorgiva fresca, grazie al suo pozzo privato collocato a 120 metri sotto il livello del mare.

Gli interni mantengono gran parte delle infrastrutture grezze originali. Tuttavia, i proprietari hanno voluto aggiungere finiture di classe, come pareti in mattoni a vista, vecchi cannoni e piccole finestre difensive. Queste ultime permettono ai visitatori di godersi il panorama sulla Manica, sulle isole circostanti e sulla costa inglese da una posizione privilegiata e unica.

Attualmente, la proprietà della Spitbank Fort è nelle mani della Clarenco LLP. La compagnia sembra intenzionata a estendere il suo progetto con l’acquisizione delle altre due fortezze, la Horse Sand Fort e la No Man’s Land Fort, confermando così il suo impegno nella creazione di un’esperienza di soggiorno unica nel suo genere.

Come raggiungere Spitbank Fort e cosa vedere nelle vicinanze

La via più comune per raggiungere Spitbank Fort è prendere un traghetto o una barca privata da Portsmouth Harbour. Il tragitto dura circa 15-20 minuti, a seconda delle condizioni del mare.

La via più veloce per raggiungere Portsmouth Harbour dall’Italia è decisamente l’aereo, atterrando a Londra Heathrow, Londra Gatwick o a Southampton. Dopo essere arrivati, si può prendere un treno locale fino alla cittadina. Un’opzione avventurosa potrebbe essere quella di prendere un traghetto dalla Francia all’Inghilterra. Ci sono servizi di traghetti che collegano diversi porti francesi, come Le Havre, Caen o Cherbourg, a Portsmouth.

Vale poi organizzare una piccola gita alla scoperta della cittadina di Portsmouth. Tra le attrazioni principali ci sono il Portsmouth Historic Dockyard, un complesso museale dedicato alla storia marittima della città (a cui si può aggiungere anche una visita al Royal Naval Museum) , la Spinnaker Tower, una torre panoramica che regala viste mozzafiato, il Gunwharf Quays, centro commerciale ricco di negozi e ristoranti, e la Southsea Beach, la spiaggia più popolare di Portsmouth.