Un mezzo innovativo e sostenibile per esplorare mari, fiumi e laghi senza emissioni nocive grazie all’E-sup di Progetto 44. Un mezzo che combina una tavola da paddle con un manubrio e un motore elettrico. Un “monopattino marino” a tutti gli effetti, che promette avventure uniche nel pieno rispetto della natura.

L’E-sup si presenta come una soluzione versatile ed ecologica per navigare da una spiaggia all’altra, ma anche esplorare fiumi o laghi con facilità. Questo paddleboard elettrico è adatto a tutti ed è progettato per essere smontato e trasportato senza sforzo. Entra comodamente in una sacca e una valigia e il peso totale ammonta a un massimo di 16 kg.

Inoltre, poiché viene alimentato a energia elettrica permette di fare piacevoli escursioni in acqua e raggiungere le spiagge più isolate senza inquinare e senza la fatica fisica richiesta dai SUP tradizionali a remi.

Scopriamo tutti i dettagli.

Visitare le città italiane in monopattino:
leggi le guide di Moveo


E-sup: cos’è e come funziona

Con il suo manubrio ergonomico regolabile, l’E-sup di Progetto 44 offre un’esperienza di paddleboarding accessibile e chiunque. Progettato per essere ecologicamente sostenibile, questo paddleboard elettrico è comodo, sicuro e facile da usare. La tavola misura 305 x 105 x 15 cm, circa il 25% in più dei modelli standard, incrementando così stabilità e sicurezza.

Dispone di un sistema di accelerazione controllabile tramite leve, con velocità regolabile fino a 6 km/h e capacità di movimento in avanti e indietro. Un braccialetto con calamita assicura l’arresto automatico del motore in caso di caduta in acqua.

La tavola può essere ripiegata e riposta in uno zaino con ruote (110 x 50 x 30 cm, 16 kg) presente nel kit, mentre il motore removibile si colloca nella valigia apposita (105 x 37 x 30 cm, meno di 11 kg). L’E-sup è dotato di una batteria rimovibile con autonomia da un’ora e mezza a poco più di tre ore, a seconda dell’uso.

Paddleboard elettrico E-sup: quanto costa?

Il kit base dell’E-sup che include la tavola, il motore, la batteria, una sacca e una valigia, è disponibile al prezzo di 1.590 euro (IVA inclusa), a cui aggiungere il costo del trasporto.

Chi vuole, può acquistare anche delle batterie aggiuntive.

  • Da 270 Wh al costo di 290 euro con un’autonomia di un’ora e mezza;
  • Da 540 Wh al prezzo di 582 euro che offre fino a tre ore e dieci minuti di autonomia.

Andare in vacanza con E-sup: consigli e destinazioni

La bella stagione porta con sé anche la voglia di mare e spiaggia o di rinfrescarsi in meravigliosi fiumi e laghi di montagna. Con l’estate 2024 sempre più vicina, E-sup è lo strumento perfetto per organizzare vacanze sostenibili all’insegna del relax e dell’avventura.

Ecco tre consigli su dove portare E-sup nella prossima vacanza!

Golfo di Orosei – Sardegna

Il Golfo di Orosei, situato nella Gallura inferiore in Sardegna è rinomato per custodire alcune delle più belle spiagge della Regione. Quest’area offre un rifugio tranquillo lontano dal turismo di massa, con acque cristalline e calette nascoste tutte da esplorare. È il luogo ideale per chi ama il mare e le attività all’aperto e cerca un’esperienza unica in uno degli angoli meno affollati dell’isola sarda.

Favignana – Sicilia

Favignana, perla delle Egadi in Sicilia, è rinomata per le sue spiagge incantevoli, il centro storico suggestivo, e i sentieri panoramici, ideali per il trekking e il cicloturismo. Nonostante la sua popolarità, Favignana mantiene intatta la sua natura incontaminata, con acque cristalline e spiagge di sabbia bianca: è una delle mete più belle della Sicilia occidentale.

Lago d’Orta – Piemonte

Il Lago d’Orta, situato in Piemonte tra le province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola, è la destinazione ideale per una gita immersi nella natura. A solo un’ora di distanza da Milano e vicino al più vasto Lago Maggiore, è circondato da montagne, paesaggi mozzafiato e alcuni dei borghi più belli del Paese. Sono presenti diverse spiagge libere dove poter fare il bagno e piccole escursioni con il proprio E-sup.