Un tratto dell’autostrada A22 del Brennero è andato letteralmente “in tilt” a causa di un errore su Google Maps: l’app, infatti, ha segnalato un’interruzione “fantasma” all’altezza di Raminges, in provincia di Bolzano. Chilometri di coda e disagi anche per gli automobilisti diretti verso Austria e Germania.

Continuano ancora i disagi sull’Autostrada del Brennero, dove ieri pomeriggio un errore su Google Maps ha causato gravi disagi portando a code chilometriche e rallentamenti. Esaminiamo insieme quanto accaduto, le possibili cause e le potenziali conseguenze.

L’errore di Google Maps: segnalata un’interruzione fantasma sull’Autobrennero

L’origine del caos sull’Autobrennero è in un errore del sistema di navigazione di Google Maps. Il software ha, infatti, segnalato un’interruzione dell’autostrada A22 del Brennero nei pressi della piccola frazione di Raminges, nei pressi di Vipiteno. Questa interruzione, che in realtà non è mai esistita, ha indotto molti automobilisti a lasciare l’autostrada al casello di Vipiteno. Da lì, i veicoli sono stati indotti ad attraversare la cittadina dell’Alta Val d’Isarco, creando ulteriori ingorghi. La situazione ha portato a code fino a 6 chilometri tra Bressanone e Vipiteno e a traffico intenso su entrambe le carreggiate dell’A22 su un tratto di oltre 100 chilometri tra Bolzano Sud e Affi.

L’impatto sul traffico delle festività austriache e tedesche

Il traffico intenso sull’Autobrennero non è causato solo dall’errore di Google Maps. Le festività nazionali in Austria e Germania, in particolare il ponte del Corpus Domini, hanno contribuito a un aumento significativo del traffico sulla A22. In direzione Sud si registrano rallentamenti e code tra Bressanone e Rovereto Sud, così come in direzione Carpi e l’allacciamento con l’A1. In direzione Nord si segnalano rallentamenti tra Affi e Rovereto Nord.

Inoltre, fino alle ore 22:00 di ieri era in vigore un divieto di transito per i tir in direzione Nord da Vipiteno fino al Brennero: un’ulteriore pressione alla rete stradale. Il blocco tuttavia non era valido per il traffico leggero. Non si esclude che possa essere stato proprio questo a trarre in inganno l’app di Google, causandone l’errore.

Le previsioni del traffico: A22 da “bollino nero”

Traffico da bollino nero è previsto per domani pomeriggio in direzione Nord sulla A22, a causa del rientro dei turisti tedeschi dopo il ponte di Corpus Domini e della fine delle vacanze di Pentecoste. Stando ad alcune fonti giornalistiche, la società Autobrennero starebbe valutando possibili azioni legali contro Google per l’errore che ha causato il caos.

Il vicesindaco di Vipiteno Fabio Cola ha dichiarato alla stampa che non è la prima volta che i navigatori indicano di uscire in presenza di maggiore traffico in autostrada, sottolineando come questo possa portare a congestioni delle strade statali e secondarie, con possibili ripercussioni in caso di emergenze anche per il transito dei mezzi di soccorso.