Siamo agli sgoccioli: manca ormai pochissimo all’inizio di Euro 2024. Ecco i numeri e le curiosità sul torneo che terrà incollati allo schermo- e sugli spalti- milioni di persone in tutto il mondo.

Euro 2024 è alle porte: venerdì 14 giugno in Germania si dà il via al torneo in cui le 24 squadre partecipanti proveranno a sfilare il titolo all’Italia campione in carica.

Per un mese le Nazionali di calcio più forti del Vecchio Continente si sfideranno a partire dalla fase a gironi fino alla finalissima del 14 luglio. Le curiosità sulla manifestazione sono tantissime: scopriamole insieme!

I numeri e le curiosità di Euro 2024

Saranno 51 i match totali che appassioneranno milioni di persone: per un mese intero i calciofili da tutto il mondo resteranno incollati allo schermo per seguire le partite degli Europei.

Ecco un elenco con i principali numeri di questa edizione del torneo continentale:

  • Durata di UEFA Euro 2024: 31 giorni, dal 14 giugno al 14 luglio;
    Partite: 51 partite in 22 giorni di gare; 6 partite, inclusa la finale, si svolgeranno a Berlino;
  • Squadre partecipanti: 24 squadre qualificate; i campioni in carica sono l’Italia;
  • Tifosi attesi a Berlino: 2,5 milioni, di cui 1,9 milioni di ospiti internazionali provenienti da circa 120 Paesi;
  • Biglietti venduti: 425.000 biglietti venduti solo per l’Olympiastadion Berlin; richieste di biglietti provenienti da oltre 170 Paesi;
  • Sedi: Euro 2024 si svolgerà in dieci città della Germania (e altrettanti stadi);
  • Trasmissione: l’evento sarà trasmesso in 210 Paesi in tutto il mondo.
  • Trofeo UEFA Euro 2024: dedicato al funzionario calcistico francese Henri Delaunay, determinante per la creazione della UEFA nel giugno 1954. L’attuale trofeo è realizzato in argento sterling, misura 60 cm (18 cm più alto dell’originale) e pesa 8 kg (2 kg più pesante del primo trofeo);
  • Mascotte: il nome della mascotte, Albärt, ha prevalso con il 32% dei voti su Bärnardo, Bärnheart e Herzi von Bär;
  • Volontariato: 40.000 persone si sono candidate per le 1.600 posizioni di volontariato a Berlino;
  • Eventi a Berlino: centinaia di eventi si svolgeranno a Berlino in occasione del torneo.

La cerimonia di apertura: quando si svolge, dove vederla e chi canta

La cerimonia d’apertura dei Campionati Europei di calcio in Germania nel 2024 renderà omaggio a Franz Beckenbauer, scomparso lo scorso 7 gennaio. Insieme a un video emozionante Heidi Beckenbauer, vedova della leggenda della Nazionale tedesca e del Bayern Monaco, presenterà il trofeo europeo allo stadio di Monaco prima della partita inaugurale di Euro 2024, in programma venerdì 14 giugno alle ore 21:00.

L’Italia sarà rappresentata anche nella cerimonia inaugurale. Tra gli artisti che si esibiranno sul campo dell’Allianz Arena prima del calcio d’inizio tra Germania e Scozia ci sarà il trio house italiano Meduza. La line-up sarà completata da Ryan Tedder, frontman del gruppo statunitense One Republic, e dalla cantante tedesca Leony.

La trasmissione dell’evento sarà garantita dalle stesse emittenti che copriranno tutto il torneo. Potrete seguirla su Rai 1, oltre che in streaming su RaiPlay.

Il pallone di Euro 2024: un’eccellenza tech

Tutte le 51 partite degli Europei di calcio saranno giocate con un pallone innovativo e tecnologicamente avanzato. Il pallone, chiamato Fussballliebe, che si traduce in Amore per il Calcio, è stato realizzato da Adidas e per la prima volta porterà la Connected Ball Technology al campionato europeo organizzato dalla UEFA.

Questa tecnologia avanzata permette di monitorare costantemente i movimenti della palla, fornendo un supporto fondamentale per il processo decisionale del VAR. Combinando i dati sulla posizione dei giocatori con l’intelligenza artificiale, questa innovazione contribuirà alla tecnologia semi-automatizzata del fuorigioco accelerando le decisioni in campo. Inoltre aiuterà il VAR a identificare ogni singolo tocco di palla, riducendo il tempo necessario per chiarire i casi di tocco di mano o di falli da rigore.

Il design di Fussballliebe rappresenta il movimento e l’energia del gioco attraverso prominenti forme di ali nere accentuate da bordi, curve e punti colorati. I colori rosso, blu, verde e arancione celebrano sia la vivacità che le nazioni partecipanti portano al torneo, sia la semplicità del calcio che appassiona i tifosi di tutto il mondo. Sul pallone sono raffigurate illustrazioni di ciascuno degli stadi del torneo insieme al nome delle città ospitanti.

Il pallone è realizzato con materiali sostenibili, come poliestere riciclato e inchiostro a base d’acqua, e utilizza materiali a base biologica eco-compatibili rispetto ai precedenti palloni ufficiali Adidas.