In questo articolo troverai gli eventi in montagna per sabato 27 e domenica 28 gennaio: in attesa delle vacanze di Carnevale, i weekend sono l’occasione giusta per staccare la spina e cambiare aria, magari in mezzo alla neve.

Il prossimo weekend si preannuncia ricco di emozionanti avventure in montagna, con tanti eventi che promettono di attirare gli amanti della natura e degli appassionati di attività all’aria aperta. Dalle suggestive ciaspolate in notturna con guide esperte, passando per gli incontri culturali e i momenti di relax nei rifugi, l’agenda montana è fitta di attività coinvolgenti.

Piemonte: una ciaspolata al chiaro di luna nelle Valli di Lanzo

Sabato 27 gennaio, all’interno della rassegna di eventi “Montagna per tutti”, si terrà la Ciaspolata notturna al chiaro di luna, una giornata adatta a tutti di visite guidate alla scoperta delle bellezze della Valle di Lanzo, discese sulla neve con ciambelle, intrattenimento, animazione e giochi, balli tradizionali e la camminata notturna tra i paesaggi suggestivi illuminati dal chiaro di luna.

Gli eventi in montagna in Lombardia

Numerosi gli eventi in programma per il prossimo weekend in Lombardia, tra ciaspolate e feste sulla neve. Ve ne segnaliamo alcuni.

Ciaspolate in Alta Val Brembana

Per gli amanti delle ciaspole, sono ben tre le camminate previste questo weekend nei comuni dell’Altobrembo, tra natura, sapori e divertimento:

  • Sabato 27 gennaio, dalle ore 15.30, ciaspolata notturna alle Torcole di Piazzatorre, organizzata dal Rifugio Gremei, lungo un percorso affascinante tra le Alpi Orobie.
  • Sabato 27 gennaio, dalle ore 16, ciaspolata notturna con cena al Passo San Marco, organizzata dal CAI Piazza Brembana, con partenza dalla località Mezzoldo. La cena prevede molte squisitezze della cucina tipica montana, tra cui la polenta con cervo in umido. (Info e prenotazioni al numero 351.771006 o via mail piazzabrembana@cai.it)
  • Domenica 28 gennaio, dalle ore 9.30, Ciaspolando con gusto, una ciaspolata gastronomica organizzata alle baite d’alpeggio dei Piani dell’Avaro-Cusio: un percorso di circa 4 chilometri adatto a tutti che prevede diverse tappe in cui i produttori locali faranno assaggiare le proprie specialità tra i prodotti del territorio, tra cui salumi, formaggi e dolci. (Per info e prenotazioni: 333.2858655 oppure kairos.emotion@mail.com)

Il Tour delle Alpi in Valchiavenna

Tra le piste da sci più belle della Lombardia, Madesimo – in località Alpe Motta – offre una due giorni di ski test offerti dagli sponsor sia tecnici che commerciali all’interno del villaggio composto dagli chalet gonfiabili.

Celebrare il Giorno della Memoria in Val Seriana

Per chi si trova in zona Bergamo, segnaliamo una serie di eventi organizzati in Val Seriana dedicati al Giorno della Memoria, tutti in programma sabato 27 gennaio:

  • Casnigo: presso il Teatro del Circolo Fratellanza (in Via Trento, 10), un modo di ricordare le vittime del genocidio nazifascista attraverso musica e letteratura. L’inizio dell’evento, a ingresso gratuito fino esaurimento posti, è alle 20.30. (Per informazioni: 338.5336162 oppure info@lecinqueterredellavalgandino.it)
  • Selvino: il comune bergamasco è indissolubilmente legato alla colonia chiamata “Sciesopoli”, che tra il 1945 e il 1948 ha accolto e protetto circa 800 bambini e ragazzi ebrei, che, soli e ormai senza più una famiglia, sono così riusciti a sopravvivere alla Shoah. Il MuMeSE (Museo Memoriale di Sciesopoli Ebraica Casa dei bambini di Selvino), ha organizzato per la Giornata della Memoria un’apertura straordinaria del museo e dell’edificio storico di Sciesopoli dalle ore 10 alle ore 6.30.
  • Albino: presso l’Auditorium Cuminetti, il comune di Albino e l’Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia, dall’Internamento, dalla Guerra di Liberazione e Loro Familiari hanno organizzato a partire dalle ore 20.30 la presentazione di “87839 Il Diario”, uno spettacolo teatrale di e con Francesco Assolari, Giovanni Stucchi e Mario Seghezzi. (Per info: 035.759911)

Trentino Alto Adige: una montagna di eventi

San Martino di Castrozza, prezzi skipass 2022-2023. Giornaliero e stagionale

Le Dolomiti trentine sono le grandi protagoniste degli eventi per questo weekend, tra sport, cultura e musica ce ne è davvero per tutti i gusti.

Tanti eventi a San Martino di Castrozza-Passo Rolle

Molti gli eventi in quota questo weekend nella skiarea di San Martino di Castrozza e Passo Rolle, sull’Alpe Tognola, tra musica, divertimento e degustazioni, nel village sulla neve di 900 metri quadrati allestito nei pressi del Rifugio Tognola: l’ingresso, dalle 9 alle 16.30, è totalmente gratuito e le attività previste sono tantissime.

  • Torna per la sua quindicesima edizione il Vertical Winter Tour, che ogni inverno tocca 9 nove località sciistiche per altrettanti weekend di musica, sport e divertimento: il 27 e 28 gennaio la tappa è a San Martino di Castrozza. Sempre in partnership con Radio Deejay, il talent di turno sarà Vic, pronto a far ballare grandi e piccoli. All’interno dell’evento, da non perdere la possibilità di provare le auto Nissan e-4orce nel Test Drive allestito nel centro di San Martino di Castrozza.
  • Il Carosello delle Malghe da Tognola alla zona di Ces è nei radar degli amanti del buon cibo di montagna: sontuose sciate inframmezzate da pause del gusto nei punti di ristoro disseminati tra le piste, davanti alle imponenti Pale di San Martino, il gruppo più imponente delle Dolomiti, Patrimonio dell’Unesco.
  • Sulle stesse piste un altro appuntamento è molto atteso questo weekend dagli appassionati: il Telemark Event sulle piste del Carosello delle Malghe organizzato dalla scuola di Sci San Martino. Due giorni dedicati alle sciate a tallone libero, tecnica norvegese ideata a metà Ottocento.

La Marcialonga di Fiemme e Fassa

Domenica 28 gennaio atleti e appassionati si riuniscono a Moena per la più celebre gara di sci di fondo in Italia, un appuntamento classico tra queste valli trentine, giunto alla cinquantunesima edizione. Il tracciato storico, di 70 chilometri, da coprire esclusivamente con la tecnica classica, è uno dei più duri al mondo: la partenza è prevista alle ore 7.50 dalla piana di Moena. In parallelo la Marcialonga Light sempre a tecnica classica, è lunga 45 chilometri.

Snowboard a Madonna di Campiglio

Il place to be del weekend per gli appassionati di snowboard è la skiarea più famosa d’Italia: fino a domenica 28 gennaio è in corso il Mountain Mash, l’evento internazionale all’insegna della tavola con gare di slopestyle e banked slalom. Molti gli ospiti e gli eventi in programma, con la possibilità di partecipare anche per coloro che vogliono solo assistere alle competizioni. Inoltre chi lo vorrà potrà provare gratuitamente le tavole e gli attacchi Burton nelle strutture dell’Ursus Park.

La Ciaspomagna Cimbra

Tra gli eventi imperdibili in Trentino, segnaliamo la Ciaspomagna Cimbra, un percorso enogastronomico di circa 7 chilometri per questa ciaspolata tra le vette innevate dell’Alpe Cimbra, che parte da Folgaria per far tappa prima a Forte Lusérn e poi all’Agritur Galeno: un modo diverso e divertente per gustare la cucina tipica trentina e godere di paesaggi mozzafiato in mezzo alla neve illuminata dalla luce della luna.

In Veneto, gli eventi tra le Dolomiti Bellunesi

Piste da sci belle: Tofane-Cortina

Non solo neve tra gli eventi in Veneto: oltre al Campionato di Sci femminile a Cortina, anche tanta cultura.

Cortina, Audi Fis Ski World Cup

C’è grande attesa per la tappa del Campionato del Mondo di Sci Alpino Femminile a Cortina, che quest’anno prevede due gare di discesa libera (una oggi e l’altra sabato 27 gennaio) e un superG (domenica 28 gennaio). Come da tradizione, le gare si disputeranno sull’iconica pista Olympia delle Tofane: con una lunghezza di 2.560 metri e un dislivello di 750 metri, è tra le più difficili e insidiose d’Italia.

La Ciaspolata sulle orme della Grande Guerra a Cima Gallina

Il Rifugio Col Gallina di Cortina organizza ogni weekend una ciaspolata che ripercorre i luoghi dove si è svolta la Prima Guerra Mondiale, in collaborazione delle guide storiche-alpine. Tra racconti ancora tangibili e reperti come l’avamposto militare italiano d’artiglieria di Cima Gallina, a 2.322 m di quota, l’emozionante esperienza è arricchita da un momento conviviale proprio nella postazione di comando dell’artiglieria, dove la visita è accompagnata da prodotti tipici locali.

Giorgio de Chirico al Museo Rimoldi

Resterà aperta fino a fine marzo la mostra “Giorgio de Chirico-Biennale a fuoco 1950-1954”, che ricostruisce le vicende legate le “Antibiennali” organizzate dall’artista metafisico di origini greche in polemica con la Biennale di Venezia.

Belluno, la Sala degli Spadai nel Museo Fulcis

Per chi vuole fare una pausa dalla neve, è interessante il nucleo di 29 lame delle collezioni del Museo Correr di Venezia che vanno in deposito nella Sala degli Spadai appositamente creata nel Museo Fulcis di Belluno: è questa la parte di un progetto europeo volto a valorizzare la storia produttiva delle lame tra Quattrocento e Settecento in Veneto, Tirolo e Friuli.

Gli eventi in montagna del Friuli Venezia Giulia

Sappada, i prezzi dello skipass per la nuova stagione

Tra escursioni e divertimenti, anche il weekend montano in Friuli è denso di iniziative interessanti.

A Sappada inizia il Carnevale

Il 28 gennaio inizia ufficialmente il periodo di Carnevale di quest’anno: tra le tante occasioni per celebrare queste feste in montagna, a Sappada, isola linguistica di matrice tedesca, è una delle tradizioni più caratteristiche, un periodo in cui ogni anno la comunità rivive la cultura popolare, tra ritualità e folclore. Le protagoniste sono le tradizionali maschere in legno (lòrvn), intagliate dagli artigiani e che spesso vengono tramandate di generazione in generazione: i compaesani le indossano parlando in falsetto per non farsi riconoscere.
La tradizione sappadina vuole che le tre domeniche che precedono la quaresima siano ognuna dedicata a tre ceti sociali diversi: durante la “Domenica dei poveri” (pèttlar sunntach si indossano abiti dimessi e si svolgono i lavori più umili per guadagnarsi da vivere;  la “Domenica dei contadini” (paurn sunntach) che commemora gli antichi lavori agricoli;  la “Domenica dei signori” (hearn sunntach) infine è un’occasione di ostentazione dei costumi più raffinati.
Domenica 28 gennaio dunque sarà la domenica dei poveri: la mascherata itinerante avrà luogo nella borgata di Cima Sappada ed è aperta a tutti.

Escursioni e ciaspolate in provincia di Udine

Per gli sportivi che si trovano nella zona di Udine, sono molte le escursioni organizzate nel prossimo weekend:

  • A Forni di Sopra sono in programma due eventi:
    • Sabato 27 gennaio: arrampicata su ghiaccio accompagnati dalle guide alpine di ice-climbing;
    • Domenica 28 gennaio: ciaspolata mattutina tra le Alpi Carniche in compagnie delle guide naturalistiche. (Per entrambi gli eventi info: 0433 88676 oppure info.fornidisopra@promoturismo.fvg.it)
  • A Sauris sabato 27 gennaio avrà luogo un’esperienza molto interessante sia per gli adulti che per i più piccoli: la Caccia al Fossile nella Valle del Lumiei, un’escursione tra i viottoli di Sauris di Sopra alla ricerca delle tracce degli animali vissuti milioni di anni fa. (Per info e prenotazioni: ufficio turistico Sauris 0433.86076 oppure info@sauris.org)
  • Ad Arta Terme non mancherà il benessere fisico e mentale:
    • Sabato 27 gennaio: un Bagno di Gong può rappresentare un’esperienza diversa dal solito. Si tratta di immersioni nelle vibrazioni sonore emesse da gong di varie dimensioni che hanno un effetto benefico e rigenerante.
    • Domenica 28 gennaio: Ciaspolata con Merenda a Casera Avrint, il bivacco con vista sulla Valle del But.
  • A Piancavallo, domenica 28 gennaio, una ciaspolata pensata per le famiglie è un’occasione per osservare come la natura si trasforma in inverno.