La Festa del camminare ha lo scopo di unire gli appassionati di trekking, celebrando così l’arrivo della primavera e il risveglio della natura. Ecco la data e gli itinerari più consigliati.

La Festa del Camminare è alle porte, ed è davvero un momento molto atteso dagli appassionati di trekking. L’evento si propone di esplorare l’Italia da cima a fondo, isole incluse, attraverso cento itinerari che offrono un’occasione unica per immergersi in un’avventura pedestre che copre l’intero Paese.

L’edizione di quest’anno, che si svolgerà domenica 24 marzo, promette di arricchire l’esperienza con nuove proposte pensate sia per i novizi che per gli escursionisti esperti. Le Vie dei Canti- la serie di cammini proposta- si estendono in lungo e in largo per tutte le regioni italiane, proponendo percorsi di varia difficoltà. Scopriamo tutti i dettagli.

Festa del camminare: data e itinerari

La data da segnare in agenda, dunque, è domenica 24 marzo. In occasione di questo evento, saranno organizzate escursioni guidate lungo alcuni tra gli itinerari più affascinanti di ogni regione. L’evento comunque non si limita a un singolo giorno, ma si espande in una serie di avventure di due o più giornate, programmate per il resto dell’anno e suddivise stagionalmente.

Questo permette ai partecipanti di selezionare l’itinerario che più si adatta ai propri gusti e alle proprie capacità, preparandosi a un’esperienza ricca di emozioni e contatto con la natura. Scopriamo insieme alcuni tra i percorsi più suggestivi per una gita memorabile all’insegna dell’esplorazione e del benessere all’aria aperta.

Itinerari nel Nord Italia

Iniziamo con “Le acque risorgive del Sile“, un itinerario che vi condurrà attraverso le bellezze dell’entroterra veneto seguendo il tranquillo flusso del fiume Sile che scorre verso Venezia. Questo fiume emerge dalla terra con sorgenti naturali chiamate “fontanassi”, serpeggiando tra le campagne e brillando al sole. Anticamente il Sile sfociava nella Laguna di Venezia, ma oggi il suo corso termina nell’Adriatico, tra il Lido di Cavallino e Jesolo. Questo tour si svolgerà dal 4 al 7 aprile 2024.

Per chi cerca qualcosa di più stimolante, c’è l’itinerario “Al passo con le onde“, in programma dal 24 al 28 aprile 2024. Questo percorso abbraccia i maestosi paesaggi delle Alpi Marittime, una delle zone più pittoresche della Liguria. Offre un’esperienza che intreccia le camminate nella natura con pratiche di yoga e meditazione, ideale per staccarsi dallo stress quotidiano e ritrovare la pace interiore.

Infine, “La via delle cicogne” è un cammino accessibile a tutti, che si svolgerà dal 25 al 28 aprile 2024 nel Parco del Ticino. Nei pressi di Milano, lungo il fiume Ticino, questa area verde accoglie pittoreschi villaggi agricoli, una natura selvaggia, vasti campi di riso e antiche rotte commerciali conservate nella loro magnificenza originale. Un tuffo nella tranquillità e nella bellezza naturale.

Itinerari nel Centro Italia

Nel cuore dell’Italia centrale si snodano alcuni tra i cammini più suggestivi, pronti a guidare gli appassionati attraverso la scoperta di paesaggi mozzafiato e ricchi di storia. Uno di questi è il percorso denominato “La valle delle cascate“, situato all’interno del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, nel Lazio. Questo itinerario di quattro giorni, dal 4 al 7 aprile 2024, promette un’avventura entusiasmante con lo zaino in spalla, attraversando alcune delle zone più selvagge e affascinanti della regione. Lungo il cammino, si possono ammirare estese faggete e cristallini corsi d’acqua, oltre a incantevoli borghi millenari come Vallepietra.

Un’altra esperienza imperdibile è “Le antiche vie d’erba“, un viaggio che segue le tracce delle storiche rotte della transumanza nel Molise. Dal 6 all’11 aprile 2024 questo itinerario permette di esplorare paesaggi autentici, testimoni di un’epoca in cui pastori e greggi migravano stagionalmente tra le montagne e le pianure.

Per coloro che cercano un’esperienza che fonde natura e spiritualità, il percorso “Il bosco dei poeti” rappresenta una scelta ideale. Attraversando Toscana e Emilia-Romagna, questo cammino segue le orme di Dante Alighieri e attraversa i luoghi che ispirarono il poeta Dino Campana. Tra il 10 e il 12 maggio 2024, i partecipanti avranno l’occasione di immergersi in foreste lussureggianti. Qui scorrono limpide acque fluviali e sono disseminati antichi eremi, quasi nascosti al mondo esterno. Questi itinerari offrono un tuffo profondo nelle bellezze naturali e culturali dell’Italia centrale, promettendo un’esperienza di cammino indimenticabile.

Itinerari nel Sud Italia

Raggiungiamo ora il meraviglioso Sud Italia, dove l’itinerario “La grande bellezza” vi porterà a esplorare i pittoreschi paesaggi della Costiera Amalfitana, immersi tra borghi marinari, uliveti e vigneti. Dal 26 marzo al 1° aprile 2024, questa esperienza unica condurrà alla scoperta dei resti archeologici di Pompei. Offrirà così una finestra sul passato romano prima di portarvi a visitare le incantevoli isole di Capri e Procida, gioielli del turismo italiano.

Proseguendo la nostra esplorazione verso le isole, ci spostiamo in Sicilia con l’itinerario “Le isole dove il vento suona“, dal 1° all’8 giugno 2024. Un’avventura settimanale che permetterà di esplorare le affascinanti Eolie, ciascuna con la sua unicità. Dalla vivace Lipari alla natura incontaminata di Vulcano, dalle altezze di Salina all’idilliaca Alicudi. Esplorando sentieri che costeggiano il mare, resterete incantati dalla bellezza delle coste rocciose e dalla lussureggiante vegetazione mediterranea.

Concludiamo con “Basilicata coast to coast“, dal 27 aprile al 1° maggio 2024. Il percorso inizia dal Lago Laudemio, situato più a sud di qualsiasi altro bacino glaciale in Europa, per poi condurvi fino alla pittoresca Maratea- quest’anno in lizza per il titolo di “Borgo dei Borghi 2024” con vista sul Mar Tirreno. Questa avventura offre l’opportunità di scalare montagne, ammirare borghi arroccati su speroni rocciosi e godere delle spiagge paradisiache bagnate da acque trasparenti.