Negli anni il numero di donne che viaggiano da sole è aumentato considerevolmente, a prescindere dall’età. Dati incoraggianti, ma che purtroppo non possono non tenere in considerazione di alcuni problemi che in certi luoghi potrebbero emergere. Con l’avvicinarsi dell’8 marzo, giornata in cui si celebra la Festa della donna, scopriamo quali sono le mete più sicure per una vacanza tutta al femminile.

L’8 marzo si celebra la Festa della donna, ricorrenza che ci fa riflettere sull’importanza dei diritti delle donne e dell’uguaglianze di genere. Proprio le lotte per l’emancipazione femminile hanno fatto sì che oggi le donne possano vivere la loro indipendenza, studiando, lavorando, praticando sport e decidendo del proprio corpo in autonomia, senza dover chiedere il permesso a nessuno.

Tutto ciò si riflette anche nella serenità di ritagliarsi una vacanza da sole o con delle amiche, senza mariti, compagni o altri uomini al seguito. Purtroppo però, non tutti i luoghi sono uguali e in alcuni viaggiare da sole può ancora comportare dei rischi e dei pericoli.

Quali sono le mete più sicure per una donna?

HomeToGo ha stilato una classifica con i 5 paesi più consigliati alle donne in viaggio. Per questo studio ha preso in esame non solo la sicurezza del posto, ma anche il costo medio del soggiorno, le attività disponibili e la facilità degli spostamenti. La gender mobility è, infatti, una realtà che dimostra come uomini e donne si spostino in modi diversi, con queste ultime che si trovano più spesso in difficoltà, anche se le app per i servizi di mobilità possono migliorare la situazione.

1. Italia

In cima alla classifica si posiziona proprio il nostro paese.

Amato dalle viaggiatrici di tutto il mondo per il senso di sicurezza unito anche all’ottima cucina, alla bellezza dei suoi paesaggi e alla ricchezza culturale e artistica offerta dalle sue città e dai suoi borghi.

L’Italia resta una meta perfetta sia per le amanti del turismo lento e sia per chi invece preferisce lanciarsi nella frenesia e vivacità di grandi città come Roma, Napoli o Bologna.

2. Indonesia

Un arcipelago di isole assolutamente da non perdere, l’Indonesia sembra anche essere il posto perfetto per una vacanza al femminile.

Tra le migliori mete al caldo per chi vuole partire a inizio anno, si tratta di una località sicura con l’unica raccomandazione di vestirsi in maniera più modesta nelle aree più conservatrici del paese. Per il resto, chi cerca un luogo in cui coltivare la propria spiritualità o per lanciarsi all’esplorazione di diversi sport acquatici in Indonesia non rimarrà deluso.

3. Perù

Tante viaggiatrici dicono di essersi trovate molto bene in Perù, in particolare per ospitalità e costi.

Tra i luoghi consigliati troviamo chiaramente Macchu Picchu, ma anche gli scavi di Choquequirao (che il New York Times inserisce tra le 52 mete da non perdere) e ovviamente Lima, la capitale del paese.

La cucina locale è assolutamente da provare.

4. Islanda

Le amanti di paesaggi alieni e desolati e dei viaggi on the road non possono perdersi l’Islanda.

Qui le donne potranno sentirsi serene anche nel viaggiare da sole, trattandosi del paese con il più basso tasso di criminalità al mondo stando al Global Peace Index.

Non si tratta però di una meta molto economica: per viaggio e soggiorno meglio mettersi da parte un po’ di risparmi.

Il clima anche non è tra i più favorevoli, per questo in Islanda è consigliato andarci a giugno o comunque durante il periodo estivo.

5. Marocco

All’ultimo posto di questa classifica abbiamo il Marocco, un paese ricco di storia e luoghi meravigliosi.

Tante viaggiatrici solitarie potrebbero escluderlo dalle mete papabili, ma seguendo alcuni piccoli consigli diventa anche questa una località assolutamente sicura per una donna. Basta vestirsi in modo discreto e fare attenzioni alle stradine più isolate, rimanendo tra la folla.

Scacciata la paura, sarà bellissimo organizzare invece un bel weekend a Marrakech o viaggiare fino a Essaoiura, una vera perla con una vista sull’Oceano Atlantico.