Vivi un’esperienza da Mille e una Notte con il Festival dei Tuareg in Marocco, un evento unico che cade a marzo, arrivato alla sua 19esima edizione.

Inserito tra le 100 destinazioni mondiali da scoprire assolutamente, il Marocco è un luogo magico e misterioso che accoglie una cultura millenaria e offre a chi lo visita esperienze indimenticabili.

Se sei affascinato dai panorami desertici e hai già potuto ammirare il deserto di Atacama, oppure ti sei innamorato del paesaggio vivido della Namibia, non puoi mancare di esplorare M’hamid El Ghizlane, il villaggio ai margini del deserto che ospita ogni primavera il Festival des Nomades.

Cos’è il Festival dei Tuareg in Marocco

Il Festival dei Tuareg in Marocco è una manifestazione internazionale di più giorni (dal 14 al 16 marzo) aperta a tutti, che ha lo scopo di far conoscere la cultura e il costume delle popolazioni nomadi del deserto e, allo stesso tempo, di preservarli attraverso incontri, convegni, attività, laboratori e giochi.

Celebrato dal 2004 nel villaggio di M’hamid El Ghizlane, a circa 90 Km a sud di Zagora, l’evento prevede la presenza di artisti locali e internazionali e momenti di musica, canti, danze, poesie e racconti che permettono ai partecipanti di conoscere più a fondo una tradizione elusiva ma estremamente affascinante.

Non mancheranno attività sportive, come la corsa dei cammelli chiamata ellaz, e gli assaggi gastronomici delle pietanze del deserto, come il pane preparato nella sabbia, detto mella.

Infine, vi saranno interessanti appuntamenti che approfondiranno tematiche importanti come il rapporto tra nomadismo e cambiamento climatico, l’eredità culturale dei Tuareg e la preservazione dell’ambiente.

Qual è il programma del Festival dei Tuareg in Marocco?

Il programma pensato per il festival permette l‘incontro tra culture diverse e lo scambio di idee, e getta le basi per costruire insieme un futuro migliore per il pianeta.

Ecco gli eventi principali della manifestazione:

  • 14 marzo: cerimonia d’apertura e serata Sufi;
  • 15 marzo: lezione di danza Tanoura tenuta dal ballerino professionista Memo Sapour;
  • 15/16 marzo: corsa dei cammelli, sand hockey, convegni e workshop sulla cultura nomade, mostre di opere artigianali locali e concerti serali.

Come partecipare al Festival des Nomades 2024?

Alcuni eventi presenti nel programma necessitano obbligatoriamente di una prenotazione, che comprende il trasporto, il vitto e l’alloggio in albergo. Ad esempio, per assistere alla cerimonia di apertura è utile prenotare un pacchetto evento da 80 euro.

Anche i concerti serali prevedono l’acquisto di un ticket, sempre comprensivo di vitto e alloggio, per poter accedere all’area riservata al pubblico. I pacchetti per gli spettacoli musicali del 15 e del 16 marzo costano 60 euro e garantiscono la sistemazione in una camera doppia in hotel.

Per conoscere tutti i prezzi e le modalità di prenotazione, puoi visitare il sito ufficiale Nomad Festival.

Come raggiungere il Festival dei Tuareg in Marocco?

Tra le mete da visitare prima dei 40 anni, il Marocco è un paese ricco di tesori che saprà stupirti.

Ste stai programmando una vacanza a Marrakech a marzo, puoi approfittarne per partecipare al Festival dei Tuareg in Marocco.

Puoi acquistare un volo in app per l’aeroporto internazionale Marrakech-Menara e, da qui, noleggiare un auto per arrivare a M’hamid El Ghizlane.

Crocevia di culture, questo piccolo centro abitato di appena 8.000 anime è raggiungibile seguendo la strada nazionale N. 9.