Un viaggio incredibile attraverso i suoni, con i festival musicali da non perdere nel 2024. Da Coachella a Tomorrowland, un anno di musica senza confini.

Il 2024 si preannuncia come un anno straordinario per gli appassionati di musica di tutto il mondo. Dopo i tempi incerti vissuti a causa della pandemia, i festival musicali tornano a essere i protagonisti assoluti dell’intrattenimento dal vivo. Tante, dunque, solo le esperienze uniche che vanno ben oltre la semplice esibizione musicale. Ecco una guida agli eventi imperdibili che promettono di trasformare il desiderio di viaggiare in un’avventura indimenticabile attraverso diverse culture e sonorità.

Un mondo di musica da non perdere

L’anno 2024 segna il ritorno alla grande dei festival musicali internazionali, con un calendario ricco che copre tutti i mesi e soddisfa ogni genere musicale. Questi eventi rappresentano non solo l’occasione per assistere alle performance degli artisti più in voga ma sono anche una finestra sul mondo, offrendo la possibilità di esplorare nuove destinazioni e culture attraverso la lente universale della musica. Da Guanacaste in Costa Rica fino alle storiche strade di Edimburgo, ogni festival è un invito a vivere la musica come esperienza di viaggio, di scoperta e di condivisione. E è arrivato, dunque, il momento di partire alla scoperta dei tanti luoghi, tra l’Italia e l’Europa, dove la musica diventa la protagonista, sempre affidandosi ai servizi di mobilità per un viaggio sicuro e confortevole, senza sorprese.

Il tour mondiale dei festival musicali: da gennaio a ottobre 2024

L’anno 2024 si prospetta ricco di appuntamenti per chi vive di musica. Dai ritmi elettronici nelle terre tropicali del Costa Rica alle melodie iconiche del Festival di Sanremo in Italia, ogni mese c’è evento unico che celebra la diversità e la ricchezza della musica globale. Ecco un viaggio musicale attraverso i mesi, che svela le destinazioni e le date dei principali festival musicali del 2024.

I festival invernali

Gennaio

  • Ocaso Festival, Costa Rica (4-8 Gennaio): L’anno inizia con l’Ocaso Festival a Guanacaste, un paradiso per gli amanti della musica elettronica. Oltre 500 DJ trasformano questa oasi tropicale in un epicentro di ritmi incalzanti e festeggiamenti senza fine.

Febbraio

  • Festival di Sanremo, Italia (6-10 Febbraio): Il Teatro Ariston di Sanremo ospita la storica kermesse canora, dove tradizione e innovazione si incontrano tra le note di artisti affermati e nuove promesse della musica italiana. Sanremo poi, vale sempre una visita, grazie alle sue attrazioni imperdibili oltre l’Ariston;
  • Festival Internacional de la Canción de Viña del Mar, Cile (25 Febbraio – 1 Marzo): Il palcoscenico cileno si accende con le performance di artisti di fama internazionale, in uno degli eventi più attesi dell’America Latina.

I festival primaverili

Marzo

  • Ultra Music Festival, USA (22-24 Marzo): Miami diventa il cuore pulsante della musica elettronica, con i più celebri DJ e artisti del genere che si esibiscono in uno spettacolo mozzafiato.

Aprile

  • Coachella, USA (12-14 e 19-21 Aprile): Il Coachella Valley Music and Arts Festival è un crogiolo di generi musicali, dove artisti di fama mondiale si esibiscono in un’atmosfera unica e suggestiva.

Maggio

  • Eurosong Festival, Svezia (7, 9, 11 Maggio): Malmö diventa il palcoscenico dell’Eurovision Song Contest, un evento che unisce l’Europa attraverso la musica;
  • Primavera Sound, Spagna (29 Maggio – 1 Giugno): Barcellona celebra la diversità musicale, con un festival che accoglie artisti di ogni genere, da talenti emergenti a nomi consolidati. Chi ama la Spagna potrebbe partire proprio da Barcellona per un bel gran tour iberico.

I festival estivi

Giugno

  • Summerfest, USA (20-22, 27-29 Giugno, 4-6 Luglio): Milwaukee si trasforma nel più grande festival musicale del mondo, con oltre 800 performance live;
  • Glastonbury, UK (26-30 Giugno): La leggenda di Glastonbury, un festival che mescola musica, arte e cultura in un’esperienza indimenticabile.

Luglio

  • Exit Festival, Serbia (4-7 Luglio): Quattro giorni di festa nella storica Fortezza di Petrovaradin a Novi Sad, con un’ampia gamma di generi musicali;
  • Tomorrowland, Belgio (19-21, 26-28 Luglio): Un evento, quello del magico mondo di Tomorrowland, che propone scenografie da sogno e i migliori DJ internazionali;
  • Montreux Jazz Festival, Svizzera (5-20 Luglio): Un festival  famoso per la sua atmosfera intima e il pregio dei suoi spettacoli, che contano un bel pot-pourri di generi musicali.

Agosto

  • Lollapalooza Chicago, USA (1-4 Agosto): Chicago ospita Lollapalooza, con una lineup che attraversa tutti i generi musicali, in un festival che celebra la diversità;
  • Sziget Festival, Ungheria (7-12 Agosto): L’Isola della Libertà di Budapest diventa il teatro di un festival che offre una varietà artistica senza pari;
  • Edinburgh International Festival, UK, (2-25 Agosto): Edimburgo è la città dei festival e questo sarà incentrato sul tema “Rituals that Unite Us”. L’evento proporrà anche teatro, opera e danza;
  • Pukkelpop, Belgio, (15-18 Agosto): Questo festival si terrà a Kempische Steenweg, Kiewit-Hasselt, in Belgio e  proporrà il meglio dell’hip hop, del pop, del rock, dell’indie e della musica elettronica​.
  • Burning Man,  USA, ( 25 agosto-2 Settembre): Questo evento si svolgerà nel deserto di Black Rock, in Nevada. La sua comunità è dedicata all’arte, all’espressione di sé e all’autosufficienza e sa dare vita ad una metropoli temporanea ricca di creatività​.

I festival autunnali

Settembre

Ottobre

  • AMF Amsterdam, Olanda (19 Ottobre): L’AMF ad Amsterdam celebra la cultura dance, con la rivelazione dei Top 100 DJ di DJ Mag.

Oltre la musica: un’immersione culturale

I festival musicali del 2024 sono diventati vere e proprie esperienze culturali immersive, trasformandosi in piattaforme dinamiche dove la musica è solo l’inizio di un viaggio attraverso diverse espressioni artistiche. Questi eventi si arricchiscono di workshop educativi e creativi, dove i partecipanti hanno l’opportunità di imparare nuove abilità, dalla produzione musicale alla pittura, dalla danza alle tecniche di sostenibilità ambientale.

Le installazioni artistiche, spesso interattive, trasformano gli spazi in opere d’arte viventi. Queste ultime spaziano dalla scultura alla realtà aumentata, invitando i partecipanti a diventare parte integrante dell’arte stessa.

Le aree dedicate all’interno dei festival fungono da centri culturali, dove le tradizioni locali incontrano influenze globali, offrendo un assaggio di cucine da tutto il mondo, mercatini dell’artigianato che espongono le opere di artisti e artigiani locali e internazionali, e spazi di dialogo dove si discutono temi di attualità, sostenibilità e innovazione sociale.