Esplora Francoforte e scopri cosa vedere in 1 giorno nella città tedesca del business, tra i musei dell’arte europea, maestosi monumenti e luoghi del Romanticismo.

Città ospite degli Euro 2024, la Manhattan tedesca– il cui quartiere finanziario è chiamato proprio Mainhattan– è pronta ad accoglierti con numerose attrattive che sapranno distrarti in attesa delle partite finali del Campionato di Calcio Europeo 2024 alla Frankfurt Arena, uno degli stadi di questa competizione.

Situata sul fiume Meno e con circa 6 milioni di turisti all’anno, questa metropoli della Germania è una destinazione prescelta per trasferte di lavoro, a esempio per partecipare a fiere come Imex. Ma è al tempo stesso meta privilegiata del turismo culturale, poiché è ricca di tesori artistici e letterari.

Organizza un veloce tour attraverso le tappe più affascinanti di Francoforte

Al pari di altre città che ospiteranno la competizione, come BerlinoDortmund, Colonia, Dusseldorf e Amburgo, Francoforte è una località che, nonostante la massiccia presenza di grattacieli ed elementi da metropoli cosmopolita, conserva ancora delle memorie del suo glorioso passato imperiale, capace di raccontare ai visitatori una Germania nascosta e di grande fascino.

Le cose da vedere a Francoforte sono molte e visitarla tutta in 1 giorno può essere difficile. Puoi comunque optare per un itinerario breve che ti consentirà di organizzare un gig-trip in attesa delle gare di Euro 2024 e scoprire la città come un local.

Partenza dalla zona antica, tra un giro in piazza e una visita al maestoso Duomo

Il punto di partenza del tuo itinerario può essere la vivace Piazza Romerberg, fulcro delle attività cittadine sin dal Medioevo. Circondata da edifici comunali dallo stile caratteristico, tra cui il Municipio in stile gotico, questo spazio aperto un tempo fungeva da polo fieristico e veniva prescelto per i negoziati preliminari relativi all’elezione dei re tedeschi. Oggi invece ospita eventi cittadini e i tradizionali mercatini di Natale.

Dopo una sosta presso un bar e qualche foto alla Fontana della Giustizia, nel centro della piazza, puoi proseguire verso l’edificio di culto più importante di Francoforte, cioè il Duomo.

Realizzato in stile gotico tra il XIII e il XV secolo, presenta un maestoso campanile alto ben 95 metri la cui cima è raggiungibile salendo 300 scalini. L’impresa può essere faticosa ma regala sicuramente una straordinaria vista sullo skyline moderno e vibrante della metropoli.

Viaggio romantico alla Casa di Goethe, dove è nato il romanzo “I dolori del giovane Werther”

Francoforte ospita la casa museo dove ha vissuto parte della sua vita uno dei più celebri poeti dello Sturm und Drang e del Romanticismo tedesco.

Edificio del XVII secolo, oggi ristrutturato, presenta 4 piani visitabili con una ricca esposizione di oggetti e arredi che hanno accompagnato Goethe durante i suoi anni giovanili.

Da menzionare, in particolare, lo studio situato al primo piano, dove è nato uno tra i suoi scritti più famosi, studiato oggi in tutte le scuole: “I dolori del giovane Werther”.

Arte e natura a Francoforte, alla scoperta dei musei più belli

Chi vuole dedicarsi a un tour completamente culturale, può trovare a Francoforte diverse tappe interessanti.

In particolare è da menzionare lo Stadel Museum, luogo rinomato e fondato nel 1815, che ospita una vasta collezione di opere, tra cui 3.100 dipinti, che raccontano 7 secoli di arte europea.

Attraversando le sale espositive potrai imbatterti in capolavori di Goya, Rembrant e Vermeer, e immergerti in un mondo di bellezza artistica che ancora oggi continua a conquistare gli animi.

Nella città tedesca è possibile visitare anche un secondo museo tra i più importanti d’Europa, cioè lo Senckenberg Naturmuseum dedicato alla storia naturale. Tra riproduzioni di dinosauri e collezioni di fossili, avrai modo di approfondire un tema affascinante e che riserva sempre moltissime sorprese.

Come arrivare a Francoforte per vedere gli Europei 2024?

Chi si sta apprestando a partire per la metropoli tedesca del business può acquistare un biglietto aereo e atterrare nel più importante aeroporto della Germania, il Flughafen Frankfurt-am-Maim tra gli scali più dinamici dell’Europa continentale.

Chi preferisce viaggiare in treno, invece, può dirigersi verso la Hauptbahnhof di Francoforte, una delle stazioni ferroviarie più trafficate del Paese.

In auto, infine, dall’Italia puoi attraversare Monaco e Wurzburg, e immetterti nell’A3 fino alla città di destinazione. Parcheggiare nella metropoli è molto difficile, per cui è ideale affidarsi ai trasporti pubblici o ai servizi di smart mobility.