Il 9 maggio si celebra la Giornata dell’Europa: un’occasione per riflettere sui valori fondamentali dell’Unione Europea, per conoscere le sue istituzioni ed esplorare nuove culture. Scopri con Moveo le migliori destinazioni per celebrare l’Europa.

Nonostante le turbolenze causate dalla Brexit del Regno Unito, l’Unione europea persiste nel suo impegno unitario. E dal 1958, ogni 9 maggio, si celebra questa unità con la Giornata dell’Europa. Un evento che rappresenta un’opportunità non solo per rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini europei, ma anche per riconoscere i successi ottenuti dall’Unione Europea nel promuovere la pace e la prosperità, attraverso la collaborazione economica, politica e sociale.

Se stai pensando di organizzare un viaggio primaverile, la Giornata dell’Europa potrebbe essere una buona occasione per scoprire le città e le capitali europee simbolo dell’UE e le varie culture che popolano la nostra grande comunità.

In questo articolo ti diamo qualche consiglio su quale destinazione puntare per festeggiare al meglio questa importante giornata europea.

Le origini della Giornata dell’Europa

La fine della Guerra segnò l’inizio di una nuova era caratterizzata dalla pace, dall’unità e dalla cooperazione. E la Giornata dell’Europa, celebrata ogni anno il 9 maggio, simboleggia questo importante passaggio. L’istituzione ufficiale di questa ricorrenza si materializzò nel 1985, durante un vertice dei leader europei svoltosi a Milano nel mese di giugno.

La data scelta si riferisce a quel 9 maggio del 1950 in cui il ministro degli Esteri francese Robert Schuman pronunciò il suo storico discorso, noto anche come Dichiarazione Schuman. In un periodo in cui la Seconda Guerra Mondiale era appena terminata e il continente si stava ancora ricostruendo, il discorso di Schuman mirava a prevenire futuri conflitti e a gettare le basi per un’unità duratura.

La Dichiarazione Schuman proponeva la condivisione delle produzioni di carbone e acciaio tra i Paesi membri. Questa proposta dava inizio alla Comunità europea del Carbone e dell’Acciaio (Ceca): un audace passo in avanti che ha gettato le fondamenta per la nascita dell’attuale Unione europea.

Dove celebrare la Giornata dell’Europa

La varietà culturale dell’Unione europea è una delle sue ricchezze più preziose. Per celebrare appieno la Giornata dell’Europa non c’è niente di meglio che immergersi nelle molteplici culture che la compongono. Dalle più familiari alle più lontane, qui di seguito ti proponiamo alcune destinazioni che meritano di essere esplorate, soprattutto in questa giornata.

Prima di partire, però, ti ricordiamo che è sempre meglio viaggiare con un’assicurazione viaggio, sempre utile per proteggersi e tutelarsi da eventuali imprevisti.

Bruxelles: un viaggio tra le istituzioni europee

Ogni anno, durante la Giornata dell’Europa, le istituzioni della comunità europea aprono le porte al pubblico offrendo alle persone la possibilità conoscere i processi legislativi e di toccare con mano i numerosi vantaggi dell’essere cittadini europei.

Quest’anno le porte istituzionali si apriranno qualche giorno prima del 9 maggio: il 4 maggio, a Bruxelles sarà possibile visitare tutte le sedi europee, come:

  • Il Parlamento europeo, che dispone di diverse sedi. Queste includono gli emicicli, dove si svolgono dibattiti e votazioni sulle leggi dell’UE, il Parlamentarium (il centro visite interattivo dell’UE), la Casa della Storia Europea e la Stazione Europa;
  • Il Consiglio europeo, dove si riuniscono i leader dell’UE. Puoi visitare in autonomia il Centro visitatori, che ti permetterà di scoprire come funzionano il Consiglio europeo e l’UE, oppure partecipare a una visita guidata in lingua inglese o francese;
  • La Commissione europea e l’Experience Europe, un centro espositivo interattivo della Commissione, aperto 7 giorni su 7.

Strasburgo: il Parlamento europeo

Dal Belgio ci spostiamo in Francia e più precisamente a Strasburgo, una città che incarna perfettamente lo spirito dell’Europa per la sua natura cosmopolita e la presenza di luoghi caratteristici come la sede ufficiale del Parlamento europeo. Esattamente come per Bruxelles, anche questa sede sarà aperta gratuitamente al pubblico in occasione della Giornata dell’Europa.

Il Parlamento si trova nel quartiere Europeo, simbolo della riappacificazione franco-tedesca e della costruzione dell’Europa. Raggiungerlo non sarà difficile: Strasburgo è una delle città più avanzate in quanto a mobilità sostenibile. Ti basterà quindi noleggiare una delle tante bici e partire per una visita nel cuore dell’UE.

Oltre al Parlamento, potrai visitare anche il Parlamentarium Simone Veil e le mostre permanenti e temporanee comeLouise Weiss: un’europea impegnata. Si tratta di una mostra sull’attivista per i diritti delle donne, giornalista, scrittrice e parlamentare, nonché pioniera dell’ideale europeo che, con la sua attività, ha lasciato il segno in Europa.

Gli eventi a Torino

Se vuoi restare in Italia, Torino è certamente la meta ideale per celebrare la Giornata dell’Europa. Quest’anno, in particolare, il capoluogo del Piemonte offre una vasta gamma di eventi, tra i quali:

  • Fare la storia, fare l’Europa, immaginare il futuro: l’appuntamento è per le 16:00 del 9 maggio al Padiglione 1 del famoso Salone del Libro;
  • L’Europa immaginata: sempre al Padiglione 1 del Salone del libro lunedì 13 maggio, dalle ore 10:30, ci sarà un dialogo con il Direttore generale per la Ricerca e Innovazione della Commissione europea, Massimo Gaudina;
  • Parliamo europeo: un evento serale in occasione delle prossime elezioni europee, che si terranno dal 6 al 9 giugno. Dalle 20:45 alle 22:30 nello Spazio pubblico di Piazzetta Verde, in via Cialdino.

Fiume e l’atmosfera europea

La Croazia è stato l’ultimo Paese a entrare nell’Unione europea nel 2013. Ma solo dal 2023 è diventato uno Stato membro a tutti gli effetti. Dal primo gennaio dello scorso anno, infatti, ha abbandonato la sua moneta per entrare nell’Eurozona. Parliamo quindi di un Paese in cui si respira ancora l’entusiasmo per il progetto europeo. Dunque, perché non sceglierlo come destinazione per celebrare la Giornata dell’Europa?

Noi ti consigliamo, in particolare, la città di Fiume (Rijeka, in croato) non solo per quello che offre, ma anche perché da ieri ti è possibile raggiungerla in modo sostenibile grazie alla nuova tratta ferroviaria Trieste-Fiume.

Fiume è un’incantevole città sospesa tra montagne e mare, con attrazioni che spaziano dalle antiche fortezze alle porte medievali, dai musei alle eleganti vie pedonali. Il centro cittadino è circondato dalla bellezza dell’architettura asburgica, caratterizzata da sontuosi palazzi, che richiamano le atmosfere di Vienna e Budapest.

Se ti piace il mare, Fiume saprà sorprenderti con le sue spiagge insignite della Bandiera Blu, premiate quindi per la pulizia e i servizi offerti.