Dal 2013, il 3 marzo di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale della Natura Selvatica. Scopriamo di più su questo importante evento dedicato al ruolo di primaria importanza che animali e piante svolgono per le persone e per il pianeta nella sua interezza.

La natura ha un valore inestimabile per la salvaguardia dell’ambiente e per il mantenimento dei delicati eco-sistemi che lo compongono. Animali e vegetali selvatici danno un contributo fondamentale e insostituibile al benessere dell’uomo e alla prosecuzione di ogni forma di vita sul pianeta terra.

La Giornata Mondiale ad essi dedicata, che prende il nome di World Wildlife Day (WWD), ha l’obiettivo di renderci sempre più consapevoli di quanto sia importante rispettare la natura selvatica, sottolineando, al contempo, il grande aiuto che le innovazioni tecnologiche, e il loro uso sostenibile, possono offrire alla tutela della biodiversità.

Origini della Giornata Mondiale della Natura Selvatica

Il World Wildlife Day (WWD) è stato istituito dall’ONU il 20 dicembre 2013, in occasione della 68a edizione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UNGA). In questo giorno si è deciso di dichiarare il 3 marzo “Giornata mondiale della fauna selvatica”.

La data scelta riveste una particolare importanza, poiché proprio il 3 marzo del 1973 fu firmata la Convenzione CITES sul Commercio Internazionale delle Specie di Flora e Fauna Selvatiche. Si tratta di un accordo internazionale tra i governi di molti paesi, mirato ad assicurare che il commercio di animali e piante avvenga senza minacciare la sopravvivenza delle specie, tutelando soprattutto quelle minacciate da possibile estinzione.

La Giornata Mondiale della Natura Selvatica 2024

L’edizione 2024 della Giornata Mondiale della fauna selvatica dell’Onu ha come tema centrale il rapporto tra natura e digitale. Si focalizza, infatti, su come “connettere” le persone e il pianeta, con il fine di esplorare gli impatti della tecnologia sulla conservazione della natura e sulla salvaguardia della biodiversità.

Tale tematica deriva da un’ampia riflessione sul ruolo che le innovazioni digitali oggi disponibili possono giocare per la tutela della natura e per migliorarne il rapporto con l’uomo. Il progresso tecnologico offre nuovi strumenti per favorire la conservazione di flora e fauna, rendendo maggiormente possibile lo sviluppo di pratiche commerciali sostenibili e rispettose della vita e della dignità degli animali.

Inoltre, la potenza delle innovazioni tecnologiche attuali agevola la raccolta dei dati, la ricerca, lo studio, il tracciamento ed anche la comunicazione, inerenti gli ambienti naturali e la vita e le abitudini degli animali nei loro habitat e nei polmoni verdi del pianeta. Fornisce pertanto una mole di informazioni utili a tutelare la sopravvivenza delle specie selvatiche e a combattere il rischio di estinzione.

La Giornata Mondiale della Natura Selvatica 2024 si pone dunque come piattaforma di scambio su tali temi, volendo informare e sensibilizzare l’opinione pubblica, ma anche sollecitare confronti e riflessioni su come le nuove tecnologie possano essere utilizzate in modo sostenibile, senza impattare negativamente sulla natura e favorendo anche la riduzione dell’inquinamento.

Le date e gli eventi della Giornata Mondiale della Natura Selvatica 2024

Il WWD2024 si celebra il 3 marzo, mentre l’evento ufficiale dell’ONU dedicato alla giornata si terrà il giorno seguente, il 4 marzo 2024, nella sede delle Nazioni Unite di New York. L’evento può essere seguito anche in live streaming sulla WebTV dell’ONU.

In programma, in tutto il mondo, anche diverse iniziative dedicate a questa importante giornata. In Italia, ad esempio, il Sistema Museale dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro ha organizzato un “Laboratorio di disegno naturalistico”, mentre alcuni giardini zoologici, come il BioParco di Roma e il Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona), celebreranno la ricorrenza con eventi e attività a tema.

Per conoscere tutte le iniziative a livello internazionale è possibile consultare la mappa degli eventi del WWD2024 presente sul sito ufficiale del UN World Wildlife Day.

L’importanza della Natura Selvatica per uomo e ambiente

Probabilmente non siamo in grado di rendercene pienamente conto, ma gli animali e le piante che vivono nei loro ambienti naturali sono importanti artefici della nostra vita sulla terra e del nostro benessere. La loro presenza, infatti, assicura la biodiversità, fondamentale allo sviluppo e alla crescita di ogni forma di vita, e contribuisce in maniera insostituibile alla disponibilità di risorse alimentari e di aria e acqua pulite, indispensabili per la nostra salute.

Il loro lavoro silenzioso e incessante, unito alla collaborazione dell’uomo e alla sua convivenza pacifica e rispettosa della natura, è infatti alla base della possibilità di soddisfare molti dei nostri bisogni primari. Animali e piante ci consentono infatti di disporre di cibo di molte varietà e di materie prime per la realizzazione di abiti, medicine e di tutta una serie di strumenti e servizi per la mobilità, inclusi carburanti ed energia, utili anche ai nostri ai viaggi, al lavoro e al nostro tempo libero.

Senza dimenticare il fascino e la bellezza che lo spettacolo della natura, in tutte le sue forme, è in grado di regalare ai nostri occhi.