Il Gran Premio Nuvolari 2024 si prepara a stupire gli appassionati dei motori con un itinerario mozzafiato e tante novità. Scopri il percorso, le informazioni utili e le iniziative sostenibili di questo evento unico.

Dal 19 al 22 settembre il Gran Premio Nuvolari 2024 è pronto a far rombare i motori delle auto storiche più affascinanti, in un viaggio di tre tappe attraverso panorami mozzafiato e città ricche di storia. Un evento imperdibile per gli appassionati e per chi desidera vivere un’esperienza unica nel segno del mito di Tazio Nuvolari, storico pilota eroe della Mille Miglia.

I servizi per la mobilità sono in continua evoluzione, ma non si può sottovalutare il fascino romantico e immortale delle gare di auto d’epoca. Scopriamo insieme il programma di questa edizione!

Il percorso del Gran Premio Nuvolari 2024: un’ode alla bellezza dell’Italia

I 300 equipaggi provenienti da tutto il mondo si sfideranno lungo un nuovo itinerario di 1.100 km, che toccherà alcune delle località più suggestive del nostro Paese.

Tappa 1: Mantova-Modena

La prima tappa partirà dalla storica Piazza Sordello a Mantova, cuore della città natale di Tazio Nuvolari. Il percorso si snoderà lungo le strade panoramiche del Monte Baldo, costeggiando il Lago di Garda fino a raggiungere Riva del Garda, dove è prevista una pausa pranzo presso la Spiaggia Olivi. La tappa proseguirà poi attraverso i Monti Lessini, fino a raggiungere Verona e la sua maestosa Piazza Bra. L’arrivo è previsto a Modena, nella suggestiva Piazza Grande.

Tappa 2: Modena-Rimini

La seconda tappa partirà da Modena e attraverserà Toscana, Romagna e Marche. I concorrenti si sfideranno tra i passi appenninici e proseguiranno poi verso città d’arte come Pistoia, Siena e Arezzo. Il percorso si snoda ancora verso la Repubblica di San Marino, con un controllo e timbro in Piazza della Libertà. L’arrivo della seconda tappa è previsto a Rimini, in Piazza Tre Martiri, dove i partecipanti potranno godere di una serata di gala in onore di Nuvolari presso il Grand Hotel.

Tappa 3: Rimini-Mantova

L’ultima tappa, da Rimini a Mantova, sarà decisiva per la classifica finale. Gli equipaggi si confronteranno con le prove cronometrate di Meldola, per poi fare tappa a Faenza, ospiti della scuderia di Formula 1 “Racing Bulls”. Il Castello Estense di Ferrara ospiterà il pranzo prima del rientro in terra mantovana attraverso Poggio Rusco e Revere. L’arrivo trionfale è previsto a Mantova, nella splendida cornice di Piazza Sordello dove tutto ha avuto inizio.

Come iscriversi e partecipare al Gran Premio Nuvolari 2024

Le iscrizioni al Gran Premio Nuvolari sono aperte fino al 31 luglio prossimo e possono essere effettuate esclusivamente sul sito ufficiale dell’evento. Sono ammesse solo vetture costruite dal 1919 al 1981.

Quest’anno è stata introdotta la “Coppa Nuvolari GT 2024”, un’appendice speciale riservata a un numero limitato di Gran Turismo costruite dal 1991 al 2024.

Il Gran Premio Nuvolari 2024 promette di essere un’esperienza indimenticabile per tutti gli appassionati di auto storiche e per chiunque voglia rendere omaggio al mito di Tazio Nuvolari. Un viaggio nel tempo tra le bellezze d’Italia all’insegna della passione, della storia e della sostenibilità.

Novità, partnership d’eccellenza e impegno per la sostenibilità

Il Gran Premio Nuvolari 2024 può contare, come d’altronde nelle passate edizioni, sulla partnership di prestigiosi marchi come Red Bull, Finservice Group, Locman, Penske Cars e Wannenes, che contribuiranno a rendere l’esperienza dei concorrenti ancora più unica ed esclusiva.

Grazie al gemellaggio con il Gran Premio, Racing Bulls F1 Team porterà le sue vetture nel centro di Faenza durante la terza tappa, offrendo agli appassionati un’occasione unica per ammirare da vicino le monoposto della Formula 1.

L’organizzazione del Gran Premio Nuvolari conferma il suo impegno per la sostenibilità ambientale con l’iniziativa “Gran Premio Nuvolari Green”. Oltre al rimboschimento per compensare le emissioni di CO2, quest’anno verrà introdotta la distribuzione di borracce in metallo a tutti i partecipanti per ridurre l’uso di plastica.