Il Roma Summer Fest si conferma anche quest’anno l’evento di punta dell’estate musicale della Capitale. Ecco il programma della rassegna, tutte le info per raggiungere i luoghi del Festival e come spostarsi agevolmente.

Se Roma è al primo posto nella classifica del turismo culturale in Italia, è anche per via dei tantissimi eventi che vengono organizzati nella Città Eterna. Uno dei più importanti, che animerà i mesi estivi, è il Roma Summer Fest 2024.

Dal 3 giugno e fino al 5 settembre, l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone ospiterà una lineup eccezionale che spazia dai grandi nomi internazionali del passato e del presente agli artisti più seguiti del panorama italiano. Andiamo innanzitutto a scoprire il programma del Festival, per poi fornire alcuni consigli pratici per spostarsi durante gli appuntamenti e raggiungere i luoghi della rassegna.

Roma Summer Fest 2024: il programma, mese per mese

Sul palco della Cavea dell’Auditorium si alterneranno mostri sacri della scena pop e rock, virtuosi della musica internazionale e le nuove voci del panorama italiano, nonché innovatori nei generi etnici, elettronici e crossover. Un programma che abbraccia ben 3 mesi di concerti.

Ecco tutti i dettagli.

Giugno 2024

L’edizione del Roma Summer Fest 2024 parte con i The National il 3 giugno, che tornano in Italia dopo due anni con i loro ultimi album, “The First Two Pages of Frankenstein” e “Laugh Track”. Il 23 e 24 giugno, i The Smile, il trio composto da Thom Yorke, Jonny Greenwood di Radiohead e Tom Skinner, si esibiranno presentando il loro nuovo album “Wall Of Eyes”.

Per gli amanti della musica elettronica e crossover, il 21 giugno gli AIR celebreranno il 25° anniversario di “Moon Safari”. Le giovani generazioni potranno godere delle performance di Big Time Rush (14 giugno), Fontaines D.C. (25 giugno). Mentre per quanto riguarda gli artisti italiani, il festival propone un’ampia varietà di generi. Nayt riprenderà l’”Habitat Tour” il 17 giugno, Ariete si esibirà il 18 giugno e Colapesce e Dimartino saranno presenti il 22 giugno. Da segnalare anche il concerto dei The Kolors (26 giugno).

Chiudono la programmazione di giugno alcuni act internazionali d’eccezione. I Simple Minds faranno il loro grande ritorno con due date consecutive, il 27 e 28 giugno. Domenica 30 salirà invece sul palco Glen Hansard.

  • Lunedì 3 giugno ore 21.30 – The National;
  • Venerdì 14 giugno ore 21.30 – Big Time Rush;
  • Lunedì 17 giugno ore 21 – Nayt, Habitat tour Romantico;
  • Martedì 18 giugno ore 21 – Ariete, La notte d’estate;
  • Mercoledì 19 giugno ore 21 – Super Taranta;
  • Venerdì 21 giugno ore 21 – Air, Air play Moon Safari;
  • Sabato 22 giugno ore 21 – Colapesce Dimartino, Lux eterna beach estate 2024;
  • Domenica 23 giugno ore 21 – The Smile, ovvero Thom Yorke, Jonny Greenwood e Tom Sinner special guest James Holden;
  • Lunedì 24 giugno ore 21 – The Smile, ovvero Thom Yorke, Jonny Greenwood e Tom Sinner special guest James Holden;
  • Martedì 25 giugno ore 21 – Fontaines D.C.;
  • Mercoledì 26 giugno ore 21 – The Kolors;
  • Giovedì 27 giugno ore 21 – Simple Minds, Global tour 2024;
  • Venerdì 28 giugno ore 21 – Simple Minds, Global tour 2024;
  • Sabato 29 giugno ore 21 – OPI Orchestra Popolare Italiana – Ambrogio Sparagna Ballo!;
  • Domenica 30 giugno ore 21 – Glen Hansard.

Luglio 2024

Luglio si aprirà con i divi del pop Blue il 1° luglio, per poi cambiare completamente genere con lo shoegaze degli Slowdive il 2 luglio. Giovedì 4 luglio suoneranno i Queens of The Stone Age, mentre domenica 7 luglio Cat Power canterà Bob Dylan. Si prosegue con altri grandi nomi internazionali, ovvero i Take That (8 luglio), che ritornano dopo il loro ultimo concerto nel 2019, e i Deep Purple (10 luglio) che riproporranno i loro classici. In mezzo, il 9 luglio, James Blake.

Il 21 luglio, Nick Mason e il suo supergruppo Nick Mason’s Saucerful of Secrets rivisiteranno i primi successi dei Pink Floyd. Il 26 luglio, Nick Carter dei Backstreet Boys porterà sul palco i suoi più grandi successi e quelli della sua band con il Who I Am World Tour 2024. Da menzionare anche i due concerti di Ludovico Einaudi programmati per il 13 e 14 luglio, così come Marisa Monte (15 luglio) e Loreena McKennitt (22 luglio), che celebra i 30 anni dall’uscita di “The Mask and Mirror”. Il 19 luglio, The Cinematic Orchestra si esibirà nel suo live in cui protagonista è il nu-jazz. Cristiano De André (20 luglio), Loredana Bertè (29 luglio) e Massimo Ranieri (30 luglio) rappresenteranno la grande musica d’autore italiana.

  • Lunedì 1° luglio ore 21 – Blue;
  • Martedì 2 luglio ore 21 – Slowdive;
  • Giovedì 4 luglio ore 21 – Queens of the Stone Age;
  • Domenica 7 luglio ore 21 – Cat Power, Cat Power Sings Dylan;
  • Lunedì 8 luglio ore 21 – Take That, Under the stars;
  • Martedì 9 luglio ore 21 – James Blake;
  • Mercoledì 10 luglio ore 21 – Deep Purple;
  • Venerdì 12 luglio ore 21 – Gary Clark Jr.;
  • Sabato 13 luglio ore 21 – Ludovico Einaudi, In a time lapse Reimagined;
  • Domenica 14 luglio ore 21 – Ludovico Einaudi, In a time lapse Reimagined;
  • Lunedì 15 luglio ore 21 – Marisa Monte, Os maiores sucessos;
  • Venerdì 19 luglio ore 21 – The Cinematic Orchestra presents Man with A Movie Camera;
  • Sabato 20 luglio ore 21 – Cristiano De André, #DeAndré – Best of Live Tour;
  • Domenica 21 luglio ore 21 – Nick Mason’s Saucerful Of Secrets, Playing the early music of Pink Floyd;
  • Lunedì 22 luglio ore 21 – Loreena McKennitt, The Mask and Mirror 30th Anniversary Tour;
  • Venerdì 26 luglio ore 21 – Nick Carter, Who Am I – World Tour 2024;
  • Domenica 28 luglio ore 21 – Marcus Miller;
  • Lunedì 29 luglio ore 21 – Loredana Bertè;
  • Martedì 30 luglio ore 21 – Massimo Ranieri.

Agosto 2024

Nel mese di agosto saranno due gli appuntamenti del calendario del Roma Summer Fest: i concerti del rapper californiano Tyga il 3 agosto e di Tom Odell il giorno dopo. Quest’ultimo si esibirà per la prima volta in Cavea.

  • Sabato 3 agosto ore 21 – Tyga, Rome 4Ever;
  • Domenica 4 agosto ore 21 – Tom Odell.

Settembre 2024

Chiudono il Festival tre artisti che richiameranno un target di pubblico molto variegato. Fulminacci suonerà il 3 settembre, a seguire il 4 Fatboy Slim (al debutto al Festival) e infine Ermal Meta il 5 settembre, a cui spetterà il compito di far calare il sipario sull’edizione 2024 del Roma Summer Fest.

  • Martedì 3 settembre ore 21 – Fulminacci;
  • Mercoledì 4 settembre ore 21 – Fatboy Slim;
  • Giovedì 5 settembre ore 21 – Ermal Meta.

Come raggiungere l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

L’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, progettato da Renzo Piano, rappresenta una sofisticata architettura musicale e uno straordinario intervento di riqualificazione urbana. I concerti del Roma Summer Fest si terranno tutti nella Cavea all’aperto, ad eccezione del live di Nick Carter, che si terrà nella Sala Santa Cecilia, sempre all’interno del complesso dell’Auditorium.

La struttura, aperta nel 2002, è situata in via Pietro de Coubertin 30, nella zona pianeggiante compresa tra le sponde del Tevere e la collina dei Parioli, vicino al Palazzetto dello Sport in Viale Tiziano. Per raggiungere l’Auditorium in auto basta imboccare l’autostrada G.R.A (Grande Raccordo Anulare), prendere l’uscita Flaminio Saxa Rubra verso Corso di Francia e proseguire seguendo le indicazioni per l’Auditorium, dirigendosi verso Lungotevere Flaminio e Viale Tiziano, fino a raggiungere il Palazzetto dello Sport.

L’Auditorium Parco della Musica è servito da due parcheggi, con posti riservati ai disabili: parcheggio a raso nell’area antistante il Parco della Musica, con accesso da viale Pietro de Coubertin; parcheggio coperto multipiano con accesso da viale Pietro de Coubertin e/o Viale Maresciallo Pilsudski.

C’è poi la possibilità di arrivare ai luoghi dei concerti utilizzando i mezzi pubblici:

  • Bus: linee 910 Capolinea Termini/Piazza Mancini, 53 Capolinea Piazza Mancini/Largo Chigi, 982 Capolinea V.le XVII Olimpiade/Stazione Quattro Venti, 168 Capolinea L.go Maresciallo Diaz/Stazione Tiburtina;
  • Tram 2, Capolinea P.le Flaminio/Piazza Mancini Metropolitana;
  • Metro A fermata Flaminio poi tram 2 oppure Ferrovia Roma-Nord, fermata piazza Euclide.

In alternativa all’auto e ai trasporti pubblici, il consiglio è quello di considerare altri servizi di mobilità come il bike sharing, il noleggio di monopattini elettrici o lo scooter sharing.