Una panoramica dettagliata sulle assicurazioni per moto d’epoca o storiche nel 2024: le caratteristiche delle polizze, i requisiti per qualificare una moto come storica o d’epoca, le coperture assicurative disponibili e le agevolazioni offerte ai proprietari.

Le moto storiche e d’epoca sono un tesoro per gli appassionati e i collezionisti, ma richiedono un’attenzione speciale anche quando si tratta di polizze assicurative. Nel 2024 l’assicurazione per questi veicoli continua a offrire tariffe agevolate e vantaggi unici, ma sottostà a criteri specifici e requisiti ben definiti.

Ecco quindi un panorama dettagliato delle assicurazioni per moto storiche e d’epoca nel contesto attuale.

Moto storiche e moto d’epoca: che differenza c’è?

Come per le auto, il Codice della Strada stabilisce distinzioni chiare tra le moto storiche e quelle d’epoca.

Le moto storiche sono veicoli riconosciuti per la loro rilevanza storica o collezionistica e sono generalmente immatricolate da almeno 20 anni. Queste moto possono circolare regolarmente su strada, purché siano conformi alle normative riguardanti la sicurezza stradale e rispettino i requisiti di omologazione.

Le moto d’epoca invece sono destinate principalmente alla conservazione nei musei o per partecipare a eventi speciali come motoraduni e mostre. Il Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.) cancella la registrazione di questi veicoli per indicare che sono destinati alla loro conservazione storica e non sono idonei alla circolazione su strada, se non in occasioni specifiche autorizzate. L’accesso alla circolazione su strada e all’uso dei servizi per la mobilità può essere ottenuto solo tramite permessi speciali rilasciati dalle autorità competenti.

Qualificare una moto come storica o d’epoca: come fare

Per ottenere lo status di moto storica o d’epoca, il veicolo deve soddisfare criteri ben definiti stabiliti dalle normative vigenti.

Oltre alla semplice “anzianità”, la moto deve possedere un valore culturale e storico significativo. Ciò significa che il veicolo deve essere riconosciuto per la sua importanza nel contesto della storia del motociclismo o per la sua rilevanza in termini di design, innovazione tecnologica o successo sportivo. I modelli rari, le edizioni speciali o le moto associate a eventi storici possono essere particolarmente idonei a qualificarsi come storici o d’epoca.

La moto deve essere poi mantenuta in condizioni ottimali. Questo include non solo l’aspetto esteriore, ma anche il corretto funzionamento di tutti le componenti meccaniche e la conservazione degli elementi originali. Le modifiche significative apportate alla moto possono compromettere la sua candidabilità allo status di moto storica o d’epoca: quindi è importante mantenere il veicolo il più fedele possibile allo stato originale.

Infine, per confermare ufficialmente lo status di moto storica o d’epoca, è necessario ottenere la tessera rilasciata dall’associazione Automotoclub Storico Italiano (ASI). Questa tessera è disponibile solo per i membri di club di moto storiche italiani e richiede l’iscrizione e l’approvazione da parte dell’ASI stessa. Inoltre, il richiedente deve aver raggiunto almeno 23 anni di età per qualificarsi per la tessera.

Coperture assicurative per le moto storiche o d’epoca

Le coperture assicurative per le moto storiche o d’epoca- che siano “classiche” o assicurazioni online- sono progettate per offrire una protezione adeguata tenendo conto delle caratteristiche uniche di questi veicoli. Una delle principali differenze rispetto alle polizze standard è la valutazione del valore della moto.

Mentre le assicurazioni tradizionali tendono a basarsi sul valore di mercato corrente del veicolo, le polizze per moto storiche considerano il valore storico e collezionistico, tenendo conto di fattori come la rarità del modello, la sua condizione e il suo valore culturale. Questo significa che in caso di danni o furto, il proprietario potrebbe essere indennizzato per il valore concordato della moto, piuttosto che per il suo valore di mercato attuale.

Inoltre, le coperture assicurative per le moto storiche spesso includono specifiche clausole per garantire la protezione durante gli eventi. Queste clausole possono estendere la copertura anche al trasporto del veicolo e alla partecipazione a eventi speciali, offrendo una tranquillità aggiuntiva ai proprietari che desiderano godere appieno della loro passione per le moto storiche.

È importante notare che le polizze per moto storiche o d’epoca hanno un’unica classe di merito– non si applica quindi la formula bonus-malus- e possono offrire una gamma di opzioni aggiuntive, come la responsabilità civile per danni causati a terzi durante eventi speciali.

Vantaggi dell’iscrizione alla FMI e possibilità di iscrizione al Registro Storico

L’iscrizione alla Federazione Motociclistica Italiana (FMI) offre una serie di vantaggi significativi per i proprietari di moto storiche o d’epoca. In primo luogo, l’adesione alla FMI consente a chi viaggia in moto di partecipare a una vasta gamma di eventi e manifestazioni organizzate dall’associazione. Queste occasioni offrono l’opportunità di incontrare altri appassionati, condividere esperienze e celebrare la cultura motociclistica storica.

Inoltre, l’iscrizione alla FMI o all’ASI può essere un requisito per ottenere ulteriori vantaggi, come l’accesso a tariffe agevolate per l’assicurazione delle moto storiche o d’epoca. Molte compagnie assicurative collaborano con la FMI per offrire condizioni speciali ai loro membri, compresi sconti sul premio assicurativo e vantaggi esclusivi.

Un ulteriore beneficio sta nella possibilità di richiedere l’iscrizione al Registro Storico gestito proprio dall’associazione stessa. Questo registro accoglie motoveicoli che soddisfano specifici criteri di originalità e conservazione, offrendo loro una sorta di certificazione ufficiale. L’iscrizione al Registro Storico può portare a bonus aggiuntivi, come vantaggi fiscali e agevolazioni burocratiche, oltre a conferire un prestigio al veicolo e al suo proprietario.

Le assicurazioni per moto storiche nel 2024 rappresentano un aspetto cruciale per i proprietari di questi veicoli unici. Con tariffe agevolate, vantaggi speciali e requisiti specifici, è essenziale comprendere le opzioni disponibili e assicurarsi di ottenere la copertura adeguata per proteggere e valorizzare questi preziosi pezzi di storia su due ruote.