Ci sono poche città in Europa così all’avanguardia come la capitale della Finlandia: Helsinki, infatti, è una delle smart city più innovativa e sostenibile del Vecchio Continente, grazie ad una combinazione unica di tecnologia, design e cultura. Capace di unire un’eccentrica atmosfera cosmopolita con l’incantevole fascino nordico, Helsinki è il luogo perfetto per immergersi in un mondo di contrasti e scoprire nuove prospettive. Gli edifici storici e le architetture moderne si fondono perfettamente in un’armonia urbana che non ha eguali, mentre gli spazi verdi e le isole circostanti offrono un’indimenticabile esperienza di natura e relax, rendendola una destinazione imperdibile per chiunque voglia scoprire il meglio della Finlandia. Cosa vedere a Helsinki? Te lo raccontiamo in questa guida, svelandoti i luoghi imperdibili e le attività da non perdere in questa straordinaria città in continuo movimento.

Cosa vedere a Helsinki, la città intelligente più felice del mondo

Pensi che una città semplice, spaziosa e facilmente accessibile, ma anche sostenibile e con un’alta qualità della vita, dove muoversi senza rischiare di trovarsi in mezzo a ingorghi infiniti o grandi folle di persone, possa esistere solo nei sogni? Allora probabilmente non hai ancora visitato Helsinki, la capitale finlandese che si è guadagnata la reputazione di città più felice del mondo.

Nel 2018, il World Happiness Report ha dichiarato la Finlandia il Paese più felice del mondo e da allora Helsinki è sempre in cima alla classifica. Ma Helsinki non è solo felicità: la città è anche un modello di sostenibilità, grazie all’uso intelligente della tecnologia e alle politiche ecologiche che l’hanno portata a ridurre drasticamente le emissioni di CO2. Basti pensare che già nel 2019 è stato introdotto il limite di velocità a 30 km/h che ha contribuito a una riduzione degli incidenti stradali.

La capitale finlandese è anche una delle smart city più innovative d’Europa, nonché un modello di riferimento in materia di Smart Governance, grazie a un sistema di amministrazione quasi del tutto open source, che consente ai cittadini di avere facile accesso a qualsiasi tipo di informazione. In più, si è posta come obiettivo di abolire le auto di proprietà entro il 2025, incentivando il car sharing a ricarica elettrica. Un impegno ambizioso ma che può essere raggiunto grazie al sistema di trasporti pubblici efficiente e all’avanguardia che ha contribuito a farla guadagnare il secondo posto nella classifica delle tre città più futuristiche del mondo.

Innovazione e creatività, passione per la sostenibilità e attenzione alle esigenze dei cittadini, sono gli ingredienti che fanno della capitale finlandese una città unica nel suo genere, in grado di offrire una qualità della vita invidiabile a chiunque decida di viverci o semplicemente visitarla.

Insomma, se stai pianificando un viaggio in Europa, ma non hai ancora deciso la tua destinazione, metti Helsinki in cima alla lista e non te ne pentirai! E per aiutarti a scoprire cosa vedere e cosa fare nella capitale finlandese abbiamo preparato una guida che ti condurrà in un viaggio alla scoperta di di una città che non finisce mai di sorprendere e incantare.

Kansallismuseo

Kansallismuseo

Non c’è luogo migliore di un museo per capire la storia e la cultura di un Paese, e a Helsinki c’è uno dei più interessanti d’Europa: il Kansallismuseo, ossia il Museo Nazionale della Finlandia dove sono conservati reperti che raccontano la storia della nazione a partire dall’età della pietra e fino ai giorni nostri. Situato nel cuore di Helsinki, accanto ad altri edifici simbolo della città, come il Parlamento e il Musiikkitalo – e ospitato in un edificio del 1910 con splendidi affreschi che abbelliscono l’ingresso – il museo ricorda un po’ una chiesa gotica e il suo interno non deluderà le tue aspettative, con sale di grande interesse tematico e splendidi oggetti – circa mezzo milione! – che offrono una panoramica completa dell’evoluzione della Finlandia e dei cambiamenti che hanno segnato la cultura di questo affascinante paese.
Oltre alle mostre permanenti, il Kansallismuseo organizza mostre temporanee, visite guidate, laboratori a tema ed eventi che rendono l’esperienza ancora più coinvolgente. Oltre a un ricco calendario di eventi rivolti ai visitatori di tutte le età, per rendere la storia accessibile a tutti, pone al centro delle sue attività la promozione della sostenibilità culturale e si adopera al fine di preservare la diversità della cultura come valore intrinseco della società per offrire opportunità di dialogo tra culture diverse e rafforzare metodi di apprendimento partecipativo che promuovono la sostenibilità ecologica, sociale ed economica sia a livello locale che globale.
Visitare questo luogo pregno di storia è un’esperienza imperdibile per chi vuole conoscere a fondo la cultura e le tradizioni finlandesi, comprendere la storia del Paese in relazione a quella degli altri paesi nordici e delle altre parti del mondo, e perché no, riflettere sui fondamenti della nostra società contemporanea e sul ciò che possiamo fare per costruire un futuro migliore.
Al momento il Museo Nazionale di Finlandia è chiuso per lavori di ristrutturazione che determineranno un ampliamento dei suoi spazi espositivi e la creazione di nuove sale tematiche, che saranno aperte al pubblico nella primavera del 2027. Non preoccuparti perché, in alternativa, puoi visitare gli altri incredibili musei e sedi inclusi nella rete del Kansallismuseo a partire dalla Residenza di Tamminiemi, per continuare con il Museo Hvitträsk e la Residenza Louhisaari, con il suo Museum Garden, lo splendido giardino delle erbe che fu creato dal botanico finlandese Pehr Calm. E ancora, il Casino di pesca a Langinkoski dell’imperatore di Russia Alessandro III, il Castello di Olavinlinna, il Castello di Häme, The Prison – l’ex prigione della contea di Hämeenlinna, situata proprio accanto al castello di Häme, oggi il più grande museo carcerario della Finlandia – e il Museo Marittimo della Finlandia.

Seurasaari Open-Air Museum

Seurasaari Open-Air Museum

L’arcipelago di Helsinki è composto da circa 330 isole e una di queste, situata a pochi chilometri dal centro della capitale finlandese, è l’isola di Seurasaari che puoi raggiungere molto più facilmente di quelle che pensi: infatti, basta attraversare a piedi un ponte di legno bianco per ritrovarsi in un posto incantato, caratterizzato da habitat differenti e da una flora variegata, in particolare nella zona sud-orientale. Seurasaari è un museo a cielo aperto, inaugurato nel 1909, che trasporta il visitatore in un viaggio attraverso la storia e le tradizioni finlandesi, dove il paesaggio rurale sembra essere rimasto immutato da secoli. Il museo è composto da ben 87 edifici che ti offrono una visione d’insieme della vita nelle campagne finlandesi dal XVIII al XX secolo. Gli edifici che formano questo incredibile museo, nato grazie al professor Axel Olai Heikel, provengono dalle diverse province della Finlandia e permettono, attraverso le visite guide, di conoscere gli aspetti più rilevanti della cultura finlandese e di scoprire come vivevano le persone che un tempo occupavano quelle case.
Visitare il Seurasaari Open-Air Museum, che fa parte del circuito del Kansallismuseo, ti offre la possibilità di immergerti completamente nella storia finlandese, vivendo un’esperienza unica e autentica, che non solo ti porta indietro nel tempo, ma ti aiuta a capire meglio anche l’identità e il carattere di un popolo che ha saputo coniugare la tradizione con l’innovazione, senza mai dimenticare le proprie radici, e che oggi si presenta al mondo come uno tra i Paesi più avanzati sotto il profilo tecnologico e dello sviluppo sostenibile.
Seurasaari è praticamente una “Finlandia rurale in miniatura” e dopo la visita ti consigliamo di concederti una pausa golosa presso la caffetteria del museo e fare un giro nel negozio del museo, dove troverai prodotti unici da portare a casa come souvenir per te e per i tuoi cari.
E se visiti Helsinki in estate, non perderti la possibilità di visitare i mercatini di artigianato artistico che si tengono sull’isola di Seurasaari e di partecipare ai laboratori del museo pensati per le famiglie con bambini.

Kiasma

Kiasma

Se l’arte contemporanea è una delle tue più grandi passioni e ti interessa sapere quali sono le ultime tendenze della scena artistica finlandese e non solo, allora devi assolutamente visitare Kiasma che al suo interno custodisce le più importanti opere della storia dell’arte europea. L’edificio che ospita il Kiasma si trova nel centro della città, in Via Mannerheimintie 2, tra il Parlamento in stile neoclassico, la stazione ferroviaria di Eliel Saarinen – tra le stazioni dei treni più belle e originali del mondo – e la Casa Finlandia di Alvar Aalto, con la sua architettura si ispira alla luce naturale che cambia in base alla stagione e all’ora del giorno.
Mostre ma non solo: il museo Kiasma organizza anche spettacoli ed eventi con il duplice obiettivo di fare dell’arte contemporanea un’esperienza accessibile a tutti e di coinvolgere il pubblico in modo attivo. Per rendere la visita una vera e propria esperienza interattiva, che non si limita alla sola contemplazione delle opere, il museo offre una serie di servizi che vanno dalle visite guidate, un’occasione per vivere una dimensione di conoscenza più completa, profonda e coinvolgente, ai workshop, volti ad avvicinare adulti e i bambini all’arte contemporanea, passando per i laboratori dedicati esclusivamente ai più piccoli. C’è persino un laboratorio dedicato ai genitori di bambini dai 4 agli 11 mesi, il Babies Play with Colour, dove poter trascorrere del tempo insieme ai propri figli in un ambiente sicuro e stimolante. Il laboratorio dura circa un’ora e trenta e comprende una visita al museo.
Una volta conclusa la visita ti consigliamo di fare un salto al Kiasma Shop, dove puoi acquistare non solo prodotti legati alle mostre in corso, ma anche libri, oggetti di design, gioielli particolari e divertenti sorprese per i bambini. Infine, se – prima o dopo il giro al museo – vuoi mangiare qualcosa di buono, puoi fermarti al Kiasma Cafè per un delizioso pranzo oppure per gustare una tra le diverse specialità di caffetteria preparate in loco. In estate il Kiasma Cafè apre anche la terrazza esterna ai piedi della statua equestre del maresciallo Mannerheim, luogo ideale per godersi una pausa all’aria aperta ammirando il panorama di Helsinki.
Ti segnaliamo, inoltre, che il Museo d’Arte Contemporanea Kiasma fa parte, insieme ad Ateneum e al Sinebrychoff Art Musem, della Galleria Nazionale Finlandese, la più grande organizzazione museale d’arte della Finlandia.

Temppeliaukio Church

Temppeliaukio Church

Uno dei luoghi più suggestivi e iconici di Helsinki è senza dubbio la Temppeliaukio Church, edificio diventato una vera e propria icona dell’architettura finlandese di Helsinki. Scavata direttamente nella roccia, la chiesa di Temppeliaukio si trova nel cuore della città, alla fine di Fredrikinkatu, ed è una tra le attrazioni più interessanti da visitare nella capitale finlandese. Consacrata nel 1969, questa chiesa così insolita è stata progettata dagli architetti Timo e Tuomo Suomalainen e l’acustica eccellente ne fa un luogo molto apprezzato per i concerti. L’aula della chiesa è coperta da una cupola, rivestita di rame e sostenuta dalle pareti rocciose da travi in cemento armato, mentre le pareti interne sono di roccia e calcinacci.
Non potrai fare a meno di rimanere incantato di fronte alla luce naturale che filtra dalle vetrate e si diffonde nell’intero ambiente, creando un’atmosfera surreale e mistica che rende la visita alla Temppeliaukio Church un’esperienza davvero indimenticabile. L’ingresso principale e la sala della chiesa sono al livello della strada, quindi per i visitatori con sedie a rotelle, le famiglie con passeggini e le persone con deambulatori possono muoversi facilmente in questi spazi, mentre per accedere alla galleria è necessario utilizzare le scale poiché non ci sono ascensori. L’ingresso alla chiesa ha un costo di 8 euro a persona (per i minori di 18 anni è gratuito) e i biglietti puoi acquistarli comodamente alla reception e pagati in contanti o con carta di credito. Puoi anche acquistare il tuo biglietto in anticipo, collegandoti al sito web ufficiale, mentre se hai la Helsinki Card o l’Helsinki City Pass hai diritto a una visita gratuita. E se vuoi scoprire tutti i segreti dell’architettura e della storia di questo edificio particolare e unico, puoi prenotare una delle visite guidate disponibili in finlandese, svedese, inglese, tedesco, croato, francese e russo. Come indicato sul sito web della Temppeliaukio Church, per prenotare una visita guidata o per qualsiasi altra informazione, puoi contattare la guida senior Anna Tilli (anna.tilli@evl.fi, 050 470 1080).
Ti segnaliamo, inoltre, che nei mesi di giugno, luglio e agosto, dal lunedì alla domenica, è attivo il Church Café che offre una selezione di specialità locali e una vasta gamma di caffè, tè e bevande fredde da gustare sulla terrazza esterna per una pausa in pieno relax. Al caffè trovi anche souvenir unici di Temppeliaukio e altri oggetti legati alla Finlandia.

Cosa fare a Helsinki con i bambini

Biblioteca Oodi

Viaggiare con i bambini può essere una vera sfida, ma Helsinki è una destinazione perfetta per le famiglie grazie alle numerose attività pensate appositamente per loro. La capitale del Paese più felice del mondo, infatti, è una meta perfetta per i più piccoli che potranno divertirsi e allo stesso tempo imparare tantissimo. Vediamo insieme quali sono le cose da fare a Helsinki se viaggi con i bambini.

Biblioteca Oodi

Vivace luogo d’incontro in piazza Kansalaistori, cuore pulsante della città, la biblioteca centrale Oodi è una delle 37 sezioni della biblioteca civica di Helsinki e fa parte del consorzio denominato HelMet e costituito dalle biblioteche diffuse a livello municipale. Oodi completa il polo culturale e mediatico formato dal Centro musicale di Helsinki, dalla Finlandia Hall, dalla Sanoma House e dal Kiasma. La biblioteca Oodi è uno spazio pubblico urbano non commerciale e aperto a tutti, proprio di fronte al Palazzo del Parlamento, un luogo vivo e dinamico dove poter leggere, studiare, lavorare, guardare film, partecipare a diversi eventi e manifestazioni.
È inoltre uno spazio pensato per trascorrere dei momenti rilassanti e di qualità in famiglia e per fare cose insieme. I bambini e le loro famiglie sono considerati un pubblico importante dalla biblioteca e, per questo motivo, l’edificio è accessibile a carrozzine e passeggini. La sezione dedicata ai bambini si trova al terzo piano ed è dotata di una sala accogliente e colorata, dove possono leggere libri o guardare film, e di uno spazio per eventi che propone un ricco programma di attività. Nella sala si trova anche un microonde per riscaldare gli alimenti. L’area dedicata ai più piccoli è inoltre dotata di una parete interattiva dedicata alle fiabe: toccando il muro intelligente, si può guardare e ascoltare una fiaba musicale o giocare. Il muro delle fiabe è anche dotato di uno strumento che consente di inventare la propria musica o di giocare con gli altri.
Ma non è finita qui: i bambini possono pure dipingere l’aurora boreale nel cielo o far volare le foglie d’autunno con i movimenti delle mani. E se vuoi far trascorrere ai tuoi figli un po’ di tempo in modo piacevole e creativo all’aria aperta, nel parco Makasiinipuisto, che si trova proprio di fronte a Oodi, trovi una struttura a forma di lettera C dove i bambini possono arrampicarsi, e un campo da giochi progettato per soddisfare la voglia di movimento dei più piccoli.

Särkänniemi e Moominworld

Il parco tematico di Särkänniemi, situato vicino allo splendido lago Näsijärvi a Tampere, è il centro mondiale della gioia e del divertimento, il luogo dove nessun bambino si annoia e ogni adulto torna bambino. Särkänniemi comprende, oltre al parco divertimenti, la fattoria delle fiabe Doghill, la torre di osservazione Näsinneula, l’acquario e una serie di ristoranti che soddisfano le esigenze di tutta la famiglia: dagli amanti della pizza agli appassionati di hambuger, da chi crede che lo street food sia la quinta essenza della gastronomia a chi predilige una cucina più raffinata e creativa. Non mancano anche opzioni vegetariane, vegane e senza glutine. E se non rinunci mai al dolce dopo il pasto, qui puoi soddisfare la tua golosità con le meravigliose liquirizie lunghe un metro, le super granite e tanto zucchero filato. Puoi anche gustare prodotti da forno e una tazza di caffè in uno dei vari bar che trovi in giro per il parco.
Moominworld, situato nell’arcipelago di Naantali, è invece un parco a tema dedicato alle avventure dei famosi Mumin, i personaggi creati dall’artista Tove Jansson. Aperto solo in estate, da giugno ad agosto, entrando a Moominworld ti sembrerà di oltrepassare la soglia che separa il mondo reale da quello delle fiabe. Qui ci sono davvero tante cose da fare e da vedere che regaleranno ai bambini di tutte le età momenti indimenticabili da vivere insieme alla propria famiglia. Anche a Moominworld ci sono numerosi punti di ristoro dove è possibile gustare cibo di qualità e prodotti locali. Non perdere anche l’occasione di visitare il Moomin Museum, un museo d’arte esperienziale dedicato a tutti i fan dei Moomin e agli amanti dell’arte di ogni età.

Museo della scienza Heureka

Si può imparare e divertirsi allo stesso tempo? Si, ma soprattutto la gioia di aver imparato qualcosa di nuovo può diventare un momento divertente per tutta la famiglia. Questo è il concetto alla base del Museo della scienza Heureka, dove i bambini possono scoprire il mondo della tecnologia e della scienza in un ambiente interattivo ed emozionante. Le esposizioni organizzate nel corso di un intero anno, ossia The Power of Play, Artificial Intelligence, Heureka Classics, Circular Factory, Electric City, Science on a Spher, The Wind in the Bowels, The Idea Workshop e Science Park Galilei, sono volte a stimolare la curiosità dei piccoli visitatori su vari argomenti che diventano anche oggetto dei filmati realizzati per il planetario e del ricco calendario di eventi legati al favoloso mondo della scienza. Nel museo trovi anche The Science Restaurant, il ristorante dove fare una pausa pranzo o una merenda pomeridiana, e l’Heureka Shop, il negozio in cui puoi acquistare gadget, giochi educativi e souvenir legati al museo.

Scoprire i dintorni di Helsinki, e non solo, in crociera

Scoprire i dintorni di Helsinki, e non solo, in crociera

Se oltre a visitare la capitale finlandese vuoi vivere un’esperienza a contatto con la natura, allora una crociera nel Mar Baltico è un modo perfetto per trascorrere una giornata all’insegna del relax e della scoperta di nuovi paesaggi. Per i finlandesi la barca non è solo un mezzo di trasporto, ma un vero e proprio passatempo, uno spazio di socializzazione e un modo per rilassarsi.
Salire a bordo di un traghetto o di una delle navi da crociera vuol dire entrare in un mondo a parte, dove puoi godere di un’atmosfera tranquilla e di una vista mozzafiato sui paesaggi costieri della Finlandia. Scopriamo insieme quali sono le tre gite con partenza Helsinki che devi assolutamente provare per una giornata davvero speciale.

Da Helsinki e Turku a Stoccolma e ritorno

Le due più grandi compagnie di crociera che operano da e per la Finlandia, ed effettuano viaggi di andata ritorno giornalieri da Helsinki e Turku verso Stoccolma, sono Tallink-Silja e Viking Line.
Se scegli di salire a bordo di una delle loro navi, allora non rimarrai deluso dai panorami dell’arcipelago finlandese che puoi ammirare durante la traversata. E se vuoi conoscere meglio questa zona, puoi anche decidere di scendere a Marienhamn ed esplorare le isole Åland, dove ad attenderti troverai una natura magnifica ed un’infinità di avventure sia per terra che per mare. Come abbiamo più volte detto, la Finlandia è uno dei paesi più attenti alla sostenibilità e all’ecologia, ed è per questo che anche le sue navi, come la Viking Glory, varata nel 2022, sono tra le più smart al mondo in termini di rispetto per l’ambiente.

Da Helsinki a Tallinn e ritorno

Da Helsinki puoi raggiungere Tallinn, la vivace capitale dell’Estonia, posta sulla costa settentrionale del paese, affacciata sul Mar Baltico, è divisa da soli 80 chilometri in linea d’aria di mare dalla città finlandese.
Divenuta Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1997, l’anno scorso Tallinn ha ricevuto il premio di Capitale verde europea e offre ai visitatori un interessante mix di storia, arte e modernità, senza dimenticare la gastronomia estone che di certo non delude e che anzi stupisce per la qualità dei piatti proposti che risentono delle influenze della vicina Russia. Insomma, ci sono molte buone ragioni per visitare Tallinn e lasciarsi conquistare dalla sua particolare atmosfera. Per raggiungere la capitale dell’Estonia da Helsinki in circa due ore puoi scegliere di viaggiare a bordo di un traghetto veloce oppure puoi optare per una crociera notturna e goderti il paesaggio illuminato dalle luci del tramonto e delle stelle. Le linee che collegano la città di Helsinki alla capitale estone sono Eckerö LineTallink-Silja e Viking Line.

Dove alloggiare in modo ecosostenibile a Helsinki?

Glo Hotel Art
Source: glohotels.fi/en/hotels/glo-art

Se vuoi essere coerente con lo spirito ecologico del paese, allora potresti optare per un alloggio che rispetti determinati requisiti ecosostenibili. Ad Helsinki non mancano, infatti, strutture ricettive che si impegnano a ridurre l’impatto ambientale delle attività turistiche per promuovere un nuovo modo di viaggiare più responsabile e sostenibile. Per facilitarti nella scelta, ecco tre soluzioni di soggiorno da  tenere in considerazione per le tue vacanze a Helsinki.

Hotel U14

L’Hotel U14 è un hotel a conduzione familiare situato a pochi passi dal bellissimo Parco Esplanade e dalla Piazza del Mercato. L’hotel è caratterizzato da un ambiente contemporaneo e accogliente che combinato con servizi alberghieri di alto livello, rende il soggiorno un’esperienza piacevole e molto confortevole. Hotel U14 dispone di un totale di 117 camere, oltre a sale riunioni, un ristorante di alta qualità, un cocktail bar, sauna e palestra.
La struttura è certificata Leed (Leadership in energy and environmental design), il più importante programma di certificazione degli edifici utilizzato in tutto il mondo, e Green Key, il marchio che certifica il rispetto di elevati standard ambientali delle strutture turistiche.

Eurohostel

L’Eurohostel di Helsinki è uno dei più grandi ostelli della Scandinavia. Aperto tutto l’anno, si trova nel centro della città, in una posizione ottimale, ossia vicino alla Piazza del Mercato, ed è circondato da antichi edifici e vecchi magazzini in mattoni rossi. Le attrazioni, i negozi e i ristoranti più interessanti di Helsinki sono raggiungibili a piedi dall’ostello. Tutti i piani sono dotati di cucina self-service, docce e servizi igienici.
Ci sono diverse opzioni di alloggio che rispondono a tutte le esigenze, dai classici dormitori alle camere familiari. I servizi includono una reception aperta 24 ore su 24, due saloni, una sauna, una lavanderia self-service e un ristorante situato all’interno dell’ostello. Eurohostel è una struttura eco-friendly certificata HI-Quality e Sustainability.

Glo Hotel Art

Glo Hotel Art è un albergo magico situato all’interno di uno degli edifici in stile art nouveau più amati di Helsinki e combina una storia unica con uno stile moderno ed elegante. L’hotel si trova vicino al mercato di Hietalahti, a circa 700 metri dai grandi magazzini Stockmann, e si raggiunge facilmente con i mezzi pubblici, ad esempio la linea 6 del tram si ferma a un isolato dal Glo Hotel Art.
È inoltre possibile utilizzare il parcheggio Europark collegato all’hotel, che offre un comodo accesso alla struttura tramite l’ascensore. Questo è l’hotel perfetto se vuoi organizzare una vacanza con la tua famiglia perché puoi ottenere il 50% di sconto sulla tariffa di un’altra camera allo stesso prezzo o più economica se le camere sono prenotate con lo stesso nome.
Glo Hotel Art ha ottenuto la certificazione Green Key e si impegnano a ridurre il carico ambientale delle propria attività migliorando l’efficienza del consumo di acqua ed energia e diminuendo il volume dei rifiuti e riciclandoli in modo efficace.

Dove e cosa mangiare a Helsinki?

Grön
Source: restaurantgron.com/

Se c’è un modo per conoscere la cultura di un paese, è attraverso il cibo. E Helsinki non delude le aspettative con la sua varietà di piatti tradizionali e ristoranti che celebrano la cucina finlandese che differisce dai vicini Paesi scandinavi perché subisce l’influenza dei Paesi limitrofi, ossia Russia a est e Svezia a ovest.
Qui di seguito ti suggeriamo alcuni dei posti migliori dove gustare la cucina finlandese per un indimenticabile viaggio tra sapori e profumi di una gastronomia unica al mondo.

Palace

Secondo la guida Michelin, Palace è il posto giusto dove gustare la cucina tradizionale finlandese. Questo è stato il primo ristorante in Finlandia a ricevere nel 1987 una stella Michelin e oggi, con ben due stelle all’attivo, continua a essere uno dei punti di riferimento per chi vuole scoprire la cultura gastronomica di questo paese attraverso. Oggi la cucina del ristorante Palace è guidata dallo chef Eero Vottonen che, insieme al suo team, mira a creare un’esperienza culinaria nordica innovativa e sofisticata. Lasciati conquistare dai delicati sapori e dalla vista che si gode dal decimo piano dell’edificio che ospita il ristorante.

Grön

Situato nel cuore di Helsinki e con una cucina a vista, il ristorante Grön offre una cucina a base di prodotti stagionali finlandesi e nordici di altissima qualità nel rispetto di ciò che offre la natura nei diversi periodi dell’anno. Il menù prevede due opzioni per ogni stagione: primavera, estate, autunno e inverno. L’obiettivo è mettere in risalto i diversi ingredienti, che provengono da produttori, foreste, oceani, natura selvaggia e fattorie, per creare dei piatti ricchi di gusto e creatività rispettando i più alti standard gastronomici e la sostenibilità ambientale.

BasBas

BasBas si ispira agli accoglienti bistrot parigini, ai locali informali di San Francisco e nelle piccole osterie italiane. Qui puoi gustare una cucina semplice ma gustosa, che non rinuncia a un tocco audace e creativo, e bere un buon calice di vino, da quelli classici ai naturali, da quelli di piccoli produttori ai più noti. E se viaggi in compagnia dei tuoi amici potete anche prenotare l’area Tuubi, disponibile per gruppi di 8-16 persone, dove vi serviranno il menu del giorno composto da vari piatti da condividere, un piccolo piatto principale e un dessert.