Il più grande giardino di peonie al mondo si trova nel nostro Paese e affascina i visitatori con la sua straordinaria bellezza, offrendo uno spettacolo visivo incredibile e indimenticabile. Curioso di scoprire dove si trova?

La primavera è un periodo magico in cui la natura si risveglia, offrendosi in uno spettacolo sorprendente ogni anno. Esistono però luoghi speciali che permettono di immergersi completamente nella bellezza di questa stagione, fatta di campi fioriti e fioriture primaverili eccezionali.

Dai campi di lavanda in fiore delle Langhe alle celebrazioni tradizionali, come l’Infiorata di Spello nel cuore del Centro Italia, ecco un altro luogo in cui vivere un’esperienza magica immersi nella natura.

Stiamo parlando del Centro Botanico Moutan, un autentico paradiso per le peonie situato a Vitorchiano, nei pressi di Viterbo. Questo affascinante parco, fondato negli anni ’90, è interamente dedicato a questo magico fiore e offre un’esperienza unica per tutti gli appassionati. I gestori del centro hanno lavorato instancabilmente per raccogliere e impiantare varietà di peonie da tutto il mondo, con l’obiettivo di creare un ambiente ideale per la loro crescita e prosperità.

Ecco il giardino di peonie più grande al mondo, con oltre 200mila esemplari

Con un’estensione di 15 ettari e oltre 200.000 esemplari di peonie, il Centro Botanico Moutan offre uno spettacolo straordinario di colori e profumi. Le diverse varietà e ibridi di peonie formano un vero e proprio tappeto di sfumature che incanta tutti i visitatori.

Le peonie hanno una storia affascinante che risale alla cultura cinese, dove sono state considerate “divine” per secoli. Solo nel 1800 queste meravigliose fioriture sono arrivate in Europa, grazie agli sforzi nella coltivazione e alla competenza botanica di alcuni monaci.

Con cura adeguata, alcune piante di peonia possono vivere fino a 150 anni. Si registrano addirittura casi di esemplari che hanno raggiunto i 300-400 anni.

Organizza una visita al giardino di peonie: tutte le info sui biglietti 

Il biglietto d’ingresso per visitare il Centro Botanico Moutan costa € 5,00 per gli adulti, con tariffe ridotte a € 3,00 per ragazzi dai 10 ai 16 anni, anziani oltre i 65 anni, persone con disabilità e i loro accompagnatori. L’ingresso è gratuito per i bambini sotto i 10 anni.

Per tutte le informazioni di dettaglio consulta il sito ufficiale del Centro.

I visitatori possono esplorare liberamente il parco, godendo della bellezza delle peonie senza guida, a patto di rispettare le piante e non raccogliere i fiori.

I cani sono ammessi, purché tenuti al guinzaglio.

Come arrivare al Centro Botanico Moutan

Il Centro Botanico Moutan offre un’esperienza magica a tutti gli amanti della natura, qualsiasi sia la loro età. Rappresenta un’opportunità unica per immergersi nella bellezza e nella serenità della primavera, esplorando un mondo incantato di colori e profumi che restano impressi nella memoria e nel cuore di chiunque lo visiti.

Il Centro si trova a Vitorchiano, in Strada statale Ortana 46 (località Il Pallone). Per arrivare in macchina è necessario:

  • prendere l’Autostrada A1, uscita Attigliano (Bomarzo) se si proviene da Nord e si viaggia in direzione Sud;
  • prendere l’uscita Orte se si proviene da Sud e si viaggia in direzione Nord;
  • prendere la superstrada E45 in direzione Viterbo e uscire all’uscita di Vitorchiano. Seguire poi la segnaletica locale.

Per raggiungere questa destinazione utilizzando i trasporti pubblici, da Roma è possibile prendere il treno o l’autobus fino a Viterbo. Da qui si può utilizzare l’autobus Cotral fino alla località Ortana (Vitorchiano).