Scopri il primo surf resort nell’entroterra scozzese. Onde perfette lontano dal mare per un’esperienza rivoluzionaria nello sport del surf. Cavalca l’innovazione!

Tutto è pronto per il primo surf resort nell’entroterra, una vera novità che presto farà vibrare il cuore degli appassionati di questo sport in tutto il mondo. Il Lost Shore Surf Resort è concluso e la sua apertura è prevista per il prossimo autunno. Questa innovativa struttura sarà una combinazione di lusso, sport acquatici e paesaggi mozzafiato.

Immerso in un vasto parco di oltre 24 ettari, il resort ospita un lago per il surf e una gigantesca piscina con onde, che lo rendono il più grande d’Europa nel suo genere. Inoltre, la lunga spiaggia frontale aggiunge un tocco di autenticità e bellezza naturale al resort.

Un gioiello tecnologico

Il vero gioiello del Lost Shore è la sua piscina per il surf dotata di una tecnologia sviluppata da Wavegarden. Questo sistema è in grado di generare fino a 1.000 onde personalizzate all’ora, offrendo ai surfisti la possibilità di cavalcare onde di oltre 20 varietà per tutte le abilità. La durata delle sessioni di surf può raggiungere i 22 secondi, garantendo un’esperienza avvincente e indimenticabile.

Per chi volesse alloggiare, il resort offre una varietà di sistemazioni di lusso, tra cui chalet con 3 e 4 camere da letto, oltre a soluzioni più intime come i pod. Il design delle strutture è stato affidato ad un’azienda leader del settore: Armadilla.

Accessibilità e sostenibilità prima di tutto

Armadilla – noto produttore di soluzioni per la vita all’aperto eco-friendly – si è distinto per il design di Kurvs, una tipologia di alloggio progettato sin dall’inizio per essere completamente accessibili alle persone in sedia a rotelle. Il Lost Shore Surf Resort può essere certamente considerato un eco resort, diventando così, un altro chiaro esempio di quanto velocemente si stia sviluppando il turismo sostenibile.

Situato a meno di mezz’ora di auto da Edimburgo e a soli 45 minuti da Glasgow, il Lost Shore è facilmente accessibile, rendendolo una scelta ideale per una fuga veloce, raggiungibile anche dall’Italia con un comodo volo. L’ingresso al resort è gratuito, mentre le lezioni di surf partono da 100 euro per tre sessioni, garantendo un’esperienza accessibile per tutti.

Un’avventura unica nel suo genere

Il Lost Shore Surf Resort si candida a diventare una destinazione imperdibile per gli amanti del surf in Europa. La sua combinazione di tecnologia avanzata, alloggi di lusso e impegno per l’accessibilità e la sostenibilità lo rendono unico nel suo genere. Che tu sia un esperto surfista o un principiante entusiasta, preparati a lasciarti cullare dalle onde del Lost Shore Surf Resort, una nuova frontiera per il surf nell’entroterra.