Le immatricolazioni di moto e scooter a maggio 2024 sono aumentate del 6,35%. Le moto trainano il mercato. Benelli TRK 502 X e Honda SH 125 sono i modelli più venduti.  Il mercato delle moto elettriche è invece in leggera flessione.

Il mercato italiano della mobilità a due ruote ha registrato una crescita complessiva del 6,35% a maggio 2024, con un totale di 45.624 unità immatricolate rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

I dati, forniti da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), evidenziano un andamento positivo del settore, nonostante le condizioni meteo avverse che hanno caratterizzato questo mese di primavera.

Immatricolazioni moto a maggio 2024: Benelli TRK 502 X domina

Le moto hanno guidato la crescita del mercato di maggio registrando un incremento del 13,51%, per un totale di 20.667 veicoli immatricolati. Questo dato segna un’inversione di tendenza rispetto ai mesi precedenti, in cui gli scooter avevano trainato le vendite.

In particolare la Benelli TRK 502 X si è confermata la moto più venduta in Italia nei primi cinque mesi del 2024, con 3.405 unità immatricolate. Questo modello, apprezzato per la sua versatilità e il design accattivante, ha conquistato una vasta fetta di appassionati.

La classifica delle moto più vendute da gennaio a maggio 2024 vede al secondo posto la BMW R 1250 GS (2.932 unità), seguita dalla Honda Africa Twin (2.223 immatricolazioni).

Tra le altre moto più apprezzate troviamo:

  • Yamaha Tracer 9 (1.866 unità immatricolate);
  • Ducati DesertX (1.407);
  • Honda XL750 Transalp (1.397);
  • Moto Guzzi V7 (1.383);
  • Yamaha MT-07 (1.330);
  • Royal Enfield Meteor 350 (1.179);
  • BMW F 850 GS (1.170).

Crescono anche gli scooter, Honda SH 125 in testa

vanno molto bene anche gli scooter, che hanno registrato un aumento del 3,42% a maggio 2024, con 23.143 unità immatricolate. Questo dato positivo è trainato principalmente da modelli di media cilindrata, apprezzati per la loro praticità e agilità nel traffico urbano.

Lo scooter più venduto in Italia nei primi cinque mesi del 2024 è la Honda SH 125, con 7.231 unità immatricolate. Sono le altre cilindrate Honda SH a completare il podio, con la SH 150 che segue a quota 5.796 e la SH 350, terza con 5.721 immatricolazioni. Seguono a completare la top 10:

  • Kymco Agility 125 (4.356 unità immatricolate);
  • Honda X-Adv 750 (3.756);
  • Piaggio Liberty 125 (3.492);
  • Honda Adv 350 (2.923);
  • Yamaha Xmax 300 (2.799);
  • Piaggio Beverly 300 (2.728);
  • Yamaha TMax (2.371).

Nel complesso, nei primi cinque mesi del 2024 il mercato delle due ruote ha mostrato un incremento complessivo del 7,81% rispetto allo stesso periodo del 2023, con 171.519 unità immatricolate a conferma della stabilità del settore

In leggero calo ciclomotori ed elettrico

I ciclomotori, invece, subiscono una flessione del 21,61%, con solo 1.814 unità immesse sul mercato. Un calo che potrebbe essere attribuito a una maggiore preferenza per mezzi più potenti e versatili, come appunto moto e scooter, soprattutto da parte degli acquirenti più giovani.

Anche la vendita di moto e scooter elettrici ha registrato una flessione con un calo del 28,4% nei primi cinque mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2023 e 4.037 unità vendute. Questo dato è stato attribuito principalmente all’esaurimento degli incentivi governativi per l’acquisto di veicoli elettrici, che ha reso le moto elettriche meno convenienti per i consumatori.

L’auspicio per gli addetti ai lavori è che, con i nuovi incentivi moto e scooter 2024, le prossime analisi possano restituire dati più confortanti.