Da Varsavia a Madrid, passando per Zurigo e Praga: ecco le migliori città europee dove imparare le lingue, secondo gli ultimi sondaggi.

I miglior modo per imparare una lingua è fare pratica sul posto, interagendo con gli abitanti del luogo per riuscire a migliorare pronuncia e vocabolario.

Vediamo dunque quali sono le migliori città europee dove imparare una nuova lingua.

Quali sono i criteri per selezionare la destinazione migliori per un viaggio linguistico?

Scegliere il paese ideale dove imparare una nuova lingua in maniera efficace non è facile. Non tutte le destinazioni, infatti, offrono le stesse opportunità. Come fare dunque per scegliere quella migliore?

Stando ad uno studio condotto da Preply, nota piattaforma didattica per lo studio delle lingue straniere, vi sono diversi parametri da tenere in considerazione prima di fare una scelta. Ve li riportiamo qui di seguito:

  1. Il numero delle scuole di lingua,
  2. Cordialità verso gli stranieri,
  3. Costo medio della vita per un mese,
  4. Presenza di nomadi digitali,
  5. Sicurezza.

Come è facile intuire, la ricerca non premia solo quelle località in cui sono presenti molte scuole di lingua, ma anche quelle città che rispondono ai concetti fondanti della smart city, ovvero quei luoghi dove trovare connessioni internet ad elevate prestazioni e una qualità della vita che unisca sostenibilità e trasformazione digitale.

Non è quindi una sorpresa che in molte delle destinazioni presenti in classifica sia fortemente incentivato l’uso dei mezzi in sharing e quello del trasporto pubblico, tutti elementi che consentono ai visitatori di muoversi all’interno delle città in tutta comodità e a basso costo.

Le migliori città europee dove imparare le lingue

E adesso entriamo nel merito e vediamo alcune delle migliori città in Europa dove imparare una lingua. Come riferimento, prendiamo la classifica stilata da Holidu, motore di ricrca dedicato alle case vacanze, che in passato aveva già proposto la classifica delle città migliori per i Millennials per i viaggi generazionali.

Ognuna di queste città può essere raggiunta facilmente in poche ore prenotando un volo e scegliendo tra le principali compagnie aeree, anche low cost. Se, dunque, stavate pensando di organizzare un viaggio linguistico, questa potrebbe essere l’occasione giusta per farlo.

  • Varsavia, Polonia

Con le sue 213 scuole di lingua, Varsavia ha ottenuto il punteggio più alto per la sua comunità di nomadi digitali, segnando quattro punti su cinque. Anche per quanto riguarda la cordialità verso gli stranieri, la città ha ottenuto un punteggio di quattro su cinque, il che significa che è molto più probabile trovare persone qui con cui esercitare le proprie abilità linguistiche.

  • Zagabria, Croazia

Zagabria che si posiziona come la città più economica tra le prime tre e tra tutte le città europee analizzate in questo studio, con circa 1.346 sterline al mese per alloggio e ristorazione. Ha ottenuto un punteggio di quattro su cinque sia per la sua cordialità verso gli stranieri che per la sua comunità di nomadi digitali.

Zagabria ospita anche 154 scuole di lingua, offrendo agli studenti di lingue in città numerose opzioni tra cui scegliere.

3. Breslavia, Polonia

Con le sue 226 scuole di lingua, Breslavia si posiziona ai primi posti per il suo punteggio di 4 su 5 per quanto riguarda l’apertura verso gli stranieri e il costo degli affitti che risulta piuttosto contenuto.

Breslavia, inoltre, è una delle città più antiche della Polonia ed offre diverse attrazioni uniche e affascinanti da visitare durante il soggiorno.

4. Malaga, Spagna

Quale posto migliore per imparare lo spagnolo, se non con un viaggio in Spagna? E se volete impararlo bene, Malaga è la città ideale per farlo. La città ha ottenuto il punteggio più alto tra tutte le città spagnole per la sua cordialità verso gli stranieri, essendo l’unica a ottenere un punteggio di cinque su cinque. È anche una delle città più sicure della Spagna, seconda solo a Madrid con un punteggio di 71 su 100. Per tutte queste ragioni, Malaga è anche la città preferita dagli expat.

Se state pensando di visitare Malaga per migliorare il vostro spagnolo apprezzerete anche il clima caldo della città e i costi contenuti per quanto riguarda gli affitti.

  • Madrid, Spagna

Al quinto posto nella classifica delle migliori città europee dove imparare le lingue, troviamo Madrid. Rispetto a Malaga sono presenti molte più scuole di lingua e anche il punteggio per quanto riguarda l’apertura dei cittadini verso gli stranieri è ottimo.

Madrid, inoltre, è una città molto vivace, piena di locali e attrazioni. Un luogo unico dove potrete immergervi, tra un corso e l’altro, nella spettacolarità della movida notturna e dei festival che propongono in ogni periodo dell’anno eventi, rappresentazioni teatrali e musica dal vivo.

  • Cracovia, Polonia

Un’ottima alternativa a Varsavia, è sicuramente Cracovia. La città polacca ha ricevuto un punteggio molto alto per quanto concerne la sua comunità di nomadi digitali e il costo degli affitti.

Cracovia, inoltre, presenta numerose scuole di lingua tra cui scegliere e tantissime località da visitare durante il vostro soggiorno, tra edifici storici e tesori culturali.

7. Praga, Repubblica Ceca

Praga è una delle città europee molto apprezzate per studiare una nuova lingua. Offre diversi vantaggi per turisti e studenti universitari grazie anche ad un costo della vita più contenuto rispetto ad altre mete europee.

Studiare a Praga, inoltre, vi permette di immergervi nella sua vivace scena sociale e culturale. Dall’esplorazione di siti storici alla partecipazione a eventi culturali, Praga vi offre innumerevoli opportunità per interagire con il suo patrimonio culturale.

8. Valencia, Spagna

Insieme a Malaga e Madrid, Valencia è un’ottima città per imparare lo spagnolo. La città presenta circa 220 scuole di lingue e ha ottenuto un punteggio molto elevato per quanto concerne l’apertura verso gli stranieri.

Calda e variopinta,  Valencia è una città bellissima da visitare poiché conserva tutto il fascino di un piccolo borgo. Inoltre, non ci sono tanti turisti: ciò significa che potrete immergervi completamente nella lingua e cultura spagnola.

  • Monaco di Baviera, Germania

La città migliore per imparare la lingua tedesca è senza dubbio Monaco, classificata come la città più sicura della Germania e l’undicesima nell’intero studio, con un punteggio di 79,97 su 100.

Monaco si è classificata ai primi posti anche per la sua apertura verso gli stranieri e per il numero di scuole di lingua della città, con ben 180 strutture tra cui scegliere. Chi impara il tedesco qui può godersi gli edifici secolari e i numerosi musei della capitale della Baviera.

10. Zurigo, Svizzera

All’ultimo posto di questa classifica troviamo Zurigo che presenta dei costi elevatissimi per quanto concerne gli affitti, ma in compenso, i cittadini si dimostrano molto cordiali e disponibili con gli stranieri.

Città più grande della Svizzera, è un fervido centro culturale con una magnifica vista sulle Alpi. Impreziosita da uno dei laghi svizzeri più belli, ospita numerosi edifici storici da esplorare e ammirare.