Le Olimpiadi di Parigi sono alle porte e la Ville Lumière è pronta ad accogliere più di 16 milioni di persone, tra atleti e spettatori, con un impatto economico mozzafiato: vediamo i dati raccolti grazie all’intelligenza artificiale predittiva.

La capitale francese, già la più gettonata dai turisti nel 2023, ospiterà i giochi olimpici dal 26 luglio all’11 agosto: la città è pronta, anche con una serie di eventi senza precedenti, e attende l’arrivo di milioni di persone: un’occasione unica per un viaggio indimenticabile, che rischia di esserlo anche per il portafoglio.

Uno studio della piattaforma di destination marketing & management D/AI Destinations insieme a PredictHQ, un’organizzazione internazionale specializzata nell’uso dell’intelligenza artificiale predittiva, anticipa alcuni importanti insight sull’impatto che le Olimpiadi 2024 avranno per il turismo parigino.

Olimpiadi di Parigi: l’offerta turistica più costosa di sempre

Parigi capitalizzerà al massimo da un’occasione irripetibile come quella delle Olimpiadi, che, come tutti gli eventi sportivi di portata mondiale, avranno un impatto enorme sull’economia. Basti pensare che già dal 1 gennaio scorso la tassa di soggiorno è raddoppiata, il Louvre ha preannunciato un aumento del costo dei biglietti di ingresso e, naturalmente, hotel e case private aumenteranno le tariffe, forti del fatto che le prenotazioni prevedono già il tutto esaurito.

Hotel: tariffe raddoppiate per le Olimpiadi di Parigi

I dati dello studio parlano chiaro: le tariffe riportate dalle agenzie di viaggio online sono più che raddoppiate rispetto al 2023, in particolare nel settore delle case private e degli affitti brevi, settore in cui tra l’altro molte città, come New York, stanno dando una stretta per limitare l’emergenza abitativa.

Il picco è previsto per la notte del 26 luglio, quella della cerimonia di apertura dei Giochi: sui portali online una camera doppia arriva a costare fino a 1.000 euro.
I dati predittivi segnalano un range di tariffe che va dai 489 euro e notte ai 1.460 euro, con una media di 786 euro: sono aumenti che superano il 200%. Solo in questi giorni di febbraio le tariffe hanno subito un aumento del 10-15% rispetto allo stesso periodo nel 2023.

16 milioni di persone in 17 giorni

Del resto, l’afflusso di persone previsto da PredictHQ in occasione dei Giochi Olimpici è da mozzare il fiato: 16 milioni di persone in appena 17 giorni. Gli eventi che sicuramente attireranno il maggior numero di partecipanti sono la cerimonia di apertura, con circa 600.000 persone, e quella di chiusura, che avrà come minimo 81.000 spettatori.

È evidente che l’impatto economico sarà impressionante: i dati parlano di un totale di circa 537 milioni di dollari. Di questi, 132 milioni di dollari sono previsti per il settore alberghiero, 311 milioni per la ristorazione e 94 milioni di dollari per i trasporti.

L’evento è destinato a entrare nella storia anche perché è il più grande mai ospitato dalla Ville Lumière, che con Toyota si è organizzata per una mobilità più inclusiva proprio per venire incontro a molteplici esigenze.

Tutti vogliono assistere alle Olimpiadi di Parigi

Nonostante queste prospettive lo studio rivela che il Sentiment Score dei turisti, cioè il livello di apprezzamento globale espresso online su tutte le attività di Parigi, è in netto rialzo rispetto al 2023: in particolare il punteggio più alto (91/100) è stato raggiunto dalle attrazioni culturali parigine, come musei e parchi, mentre gli affitti brevi hanno raggiunto un livello di gradimento basso (75/100) a causa di un’insoddisfazione generale sui costi alti rispetto alle dotazioni degli appartamenti.

Le prenotazioni dei voli per Parigi sono avvenute con otto mesi di anticipo rispetto alle Olimpiadi: al di là degli atleti e dei rispettivi team, questi sono dati che rivelano il grande afflusso di spettatori e turisti attesi da ogni parte del mondo.

Dove andranno i turisti

Secondo i dati ricavati dalle recensioni online dell’ultimo anno, le zone più apprezzate dai turisti francesi sono quelle del centro storico, dove si trovano la maggior parte dei musei e delle attrazioni turistiche, come il Moulin Rouge o le catacombe, tra le più visitate della Parigi nascosta.
La zona in assoluto più amata, con un Sentiment Score di 88/100, è quella del VII Arrondissement, proprio quella dove si trova la Tour Eiffel, da sempre la meta perfetta per San Valentino.